Categorie

SCHNEIDER ELECTRIC
I tre step che favoriscono il benessere delle persone

Lo studio Schneider Electric – AECOM

Schneider Electric ha condotto con AECOM, società di consulenza in ambito infrastrutture, uno studio che ha analizzato 21 edifici a uso uffici per comprendere come rendere questi ambienti più sani, da un punto di vista olistico: fisico, emotivo, professionale, mentale.

I fattori ambientali che influenzano il benessere

I sei fattori ambientali che influenzano di più il benessere delle persone e la loro produttività sono: anidride carbonica, temperatura, umidità, presenza di composti organici volatili, rumore e illuminazione e nei 21 uffici considerati sono stati posti dei sensori per misurare tali fattori nel corso di 4 settimane.

La tecnologia al servizio del benessere

Oggi la tecnologia per fornire tutti questi dati, abilitata dall’IoT, esiste e permette anche di automatizzare il monitoraggio dei parametri, ma la maggior parte dei responsabili di queste strutture e degli occupanti non è in grado di capire lo status di ogni singolo spazio dell’ufficio e come agire; i sistemi di building management non sempre raccolgono tutti i dati, o non li rendono tutti disponibili per capire e migliorare.

benessere negli uffici

Le tre azioni chiave per migliorare la salubrità degli uffici

Analizzando i dati raccolti negli edifici monitorati, lo studio evidenzia tre azioni chiave per migliorare la salubrità olistica degli uffici.

1- Valutare i sensori

La prima è valutare se i sensori esistenti sono accurati, calibrati, misurano efficacemente tutte le zone dell’edificio e l’impatto di tutti i fattori– e se del caso intervenire per ottenere la precisione richiesta.

2- Analizzare i dati dei dispositivi

La seconda è analizzare i dati di sensore e altri dispositivi connessi, per identificare le aree con priorità di intervento, supportare la manutenzione predittiva, trovare la “root cause” di un problema, mantenere sempre in linea con le prestazioni previste i sistemi HVAC.

3- Agire con soluzioni innovative

Il terzo step è ovviamente agire: in questo senso, le soluzioni building più innovative come quelle proposte da Schneider Electric nella sua suite di tecnologie e software per gli “edifici del futuro” supportano l’individuazione e la tempestiva realizzazione di interventi di ogni tipo: dalla sostituzione dei filtri dell’aria alla limitazione del numero di occupanti di un’area di edificio, la creazione di zone silenziose ecc; soprattutto, danno agli occupanti app mobile, controlli touchless, sistemi che permettono di vivere al meglio e in sicurezza le ore di ufficio– nelle situazioni di emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo, ma anche nella quotidianità futura.

Per approfondire è disponibile il WhitePaper Schneider Electric – AECOM sulla salubrità degli edifici.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.