Categorie

QUESITO TECNICO
Terra condominiale e singole unità abitative

impianti elettriciAvendo realizzato un nuovo impianto elettrico condominiale (illuminazione e servizi), le montanti di appartamento, pur passando nelle cassette di derivazione comuni, non sono rientrate nel rifacimento e che quindi ricadranno negli oneri dei singoli proprietari… Non avendo, tutte le abitazioni, dichiarazioni di conformità degli impianti, posso rifiutarmi di connettere i loro impianti di terra al conduttore di protezione condominiale?

Giuseppe Vultaggio

impianti elettriciDati per assolti gli obblighi di redazione del progetto di cui all’ art 5 del decreto 37/08 ogni decisione nel merito della configurazione dell’impianto di terra spetta al progettista degli impianti.
Correttamente i montanti individuali (dalla fornitura al centralino di appartamento) non sono stati oggetto delle opere di adeguamento dell’impianto delle parti comuni condominiali in quanto di proprietà dei singoli titolari delle unità abitative.
Queste le soluzioni ipotizzate per il caso prospettato:
a) se i montanti privati presentano un conduttore di protezione di sezione e colorazione regolare o colorazione e sezione non regolare già collegato ad un collettore di terra al piano o alla base dei montanti lei deve ripristinare il collegamento con tutte le misure di cautela del caso, informando della eventuale necessità di sostituire il conduttore “non regolare” indirizzato all’unità immobiliare;
b) se dalle unità immobiliari si derivano dei conduttori di protezione non facenti parte del resto della conduttura del montante che si attestano a dei collettori di piano collegati al conduttore PE in montante unico a servizio di più piani lei deve ripristinare il collegamento con tutte le misure di cautela del caso, informando della eventuale necessità di sostituire il conduttore “non regolare” indirizzato all’unità immobiliare;
c) se i montanti indirizzati alle unità immobiliari sono sprovvisti di conduttore di protezione lei deve rendere disponibile nel pressi delle forniture, o in ogni cassetta di piano se previsto un montante PE unico per i diversi piani dell’edificio, un collettore di terra atto ad accogliere i conduttori PE provenienti dai singoli appartamenti. Detta disponibilità, con il contestuale perentorio invito da parte dell’amministrazione del condominio alla celere esecuzione del collegamento, deve essere formalizzata dall’amministratore (titolare dell’impianto di terra del condominio) ai singoli proprietari.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.