Categorie

SOCOMEC
Alimentazione in applicazioni ospedaliere critiche – Medsys

Nel 2006 Socomec si è aggiudicata un contratto con lo University Hospitals Trust di Strasburgo, volto alla realizzazione di una piattaforma ospedaliera al New Civil Hospital. Come parte del progetto di realizzazione della nuova Unità muscoloscheletrica e di tecnologia medica e del nuovo Istituto oncologico regionale nel sito di Hautepierre, Socomec ha fornito 39 quadri medicali per garantire la continuità dell’alimentazione elettrica nelle sale operatorie. Le sale operatorie sono alimentate da due linee provenienti dal quadro elettrico di bassa tensione alimentato a sua volta da due trasformatori MT /BT; questa ridondanza permette di ridurre qualsiasi possibilità di guasto.

I requisiti richiesti

Tra i requisiti richiesti, la configurazione IT richiedeva che il quadro avesse un dispositivo di controllo dell’isolamento per proteggere gli operatori da contatti indiretti. Infine, l’installazione doveva essere conforme alla norma NFC 15-211, che definisce il design, l’implementazione e i metodi operativi per l’alimentazione in bassa tensione in strutture sanitarie. Questa norma e lo standard HD 60364-7-710 richiedono un sistema IT medicale di gruppo 2 e almeno un trasformatore per ogni sala operatoria o sito medico. Per il Trust, il quadro elettrico che alimenta una sala operatoria deve soddisfare i livelli di criticità 1 e 2 dello standard NFC 15-211.

Socomec Medsys 60

La soluzione implementata include trentanove Medsys 60, realizzati interamente da Socomec, che equipaggiano le sale operatorie della nuova Unità muscoloscheletrica e di tecnologia medica e le due sale operatorie di angiografia.

Medsys 60L’armadio modulare Medsys è equipaggiato con un trasformatore d’isolamento totalmente estraibile, un controllore d’isolamento ISOM, specifico per le applicazioni medicali, un UPS Netys per assicurare il livello di criticità 1 senza interruzioni ed un commutatore ATyS per assicurare la ridondanza tra le due alimentazioni a monte.

Il quadro Medsys può supportare fino a due circuiti ITm ognuno dotato di un trasformatore di isolamento fino a 10 kVA: per ogni circuito vi è un dispositivo di monitoraggio di isolamento HMD420. Per assicurare il livello di criticità 2 (interruzione < 15 s), a monte di tutto vi è un commutatore ATyS p M che interviene in modo del tutto automatico qualora una delle due sorgenti dovesse presentare un malfunzionamento.

In caso di guasto di isolamento o di surriscaldamento del trasformatore, l’interfaccia di monitoraggio RA 780L avvisa il personale di chirurgia con un allarme visivo e sonoro.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.