Categorie

IME LEGRAND
Nuovo relè differenziale di tipo B a toroidi separati DELTA D2-b IME

Nel settore industriale, terziario e medicale sono sempre più utilizzati apparecchi con dispositivi elettronici di controllo e regolazione che, sia in caso di guasti a terra che no, possono dare origini a correnti di dispersione con forme d’onda caratterizzate da una elevata componente continua e/o ad alta frequenza. Non previste per gli interruttori differenziali di tipo AC o A queste correnti potrebbero essere la causa di un non intervento o di un intervento intempestivo.

I relè differenziali di tipo B possono essere impiegati in circuiti con convertitori di frequenza, dispositivi medici (come macchine X-RAY o TAC), inverter per impianti fotovoltaici, linee elettriche per ascensori, apparecchiature di prova in laboratorio, gru per l’industria, artigianato e commercio, officine meccaniche (saldatrici ad arco, macchine a controllo numerico, elettrocalamite, elettrolisi…), stazioni di ricarica trifase per auto elettriche alimentate in corrente alternata, sistemi statici di trasferimento (STS) e di continuità (UPS) trifase.

DELTA D2-b IME è un relè differenziale di tipo B a toroidi separati (non integrati nell’apparecchio d’interruzione).
Non è quindi di un semplice indicatore di corrente differenziale utile a fornire un segnale udibile e/o visivo, che deve continuare finché il guasto persiste (RCM, Residual Current Monitor) ma bensì, in abbinamento ai dispositivi di interruzione con relative bobine di sgancio, può svolgere le funzioni di protezione contro i contatti indiretti, protezione addizionale contro i contatti diretti e protezione contro il pericolo d’incendio, quindi, come definito dalla IEC 60947-2 Annesso M, è classificabile come MRCD (Modular Residual Current Device),

Il relè differenziale di tipo B DELTA D2-b IME è in grado di rilevare correnti alternate differenziali sinusoidali o a componente continua pulsante unidirezionali o correnti differenziali continue.

Il relè differenziale IME va collegato ad un toroide speciale TDB a nucleo chiuso, disponibile in 4 misure, che rileva le correnti di dispersione negli impianti.
Caratteristiche qualificanti del differenziale Delta D2-b è l’utilizzo di un solo toroide di misura, indipendente dalla soglia d’intervento ipotizzata, su tutte le taglie, e l’assenza di necessità di taratura su campo.
Questo comporta una riduzione a 4 delle taglie dei toroidi, a favore di una migliore logistica e immobilizzo risorse, e una riduzione dei tempi d’installazione e prova.

Lo sgancio dell’interruttore associato avviene mediante sganciatore di minima tensione (UVR) o a lancio di corrente (ST).
I relè Delta D2-b con i relativi toroidi, in abbinamento con gli interruttori Megatiker BTicino e relative bobine di sgancio sono stati testati anche per la protezione addizionale contro i contatti diretti Idn <=30mA come previsto dalla norma IEC 60947-2 Annesso M.

Caratteristiche principali
Rispondenza normativa: IEC 60947-2 Allegato M
2 versioni 230Vac/dc o 24Vac/dc
2 uscite a relè: uno per il pre allarme e un secondo per gli allarmi
Toroidi dedicati in 4 taglie (35-60-120-210mm)
Visualizzazione a display LCD dei parametri (corrente di dispersione IΔn, tempo di sgancio Δt…)
LED di segnalazione presenza tensione e intervento allarmi
Soglia d’intervento regolabile IΔn: 0,03 … 3A

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.