Categorie

QUESITO TECNICO
Ampliamento di impianti e documentazione tecnica

Un committente affida a una impresa l’esecuzione di lavori elettrici riguardanti l’ampliamento di impianti elettrici esistenti e soggetti a progetto poiché ricadenti della lett. a, comma 2 art. 5 del decreto 37/2008.
1) Poiché l’impresa, a fine lavori, deve certificare il lavoro eseguito, il committente è obbligato a fornire all’impresa installatrice la dichiarazione di conformità degli impianti esistenti?
2) Se il committente non è più in possesso della dichiarazione di conformità degli impianti esistenti, l’impresa può eseguire comunque i lavori commissionati?

Francesco De Gregorio

1) il committente deve fornire all’impresa installatrice il progetto e la documentazione afferente gli impianti elettrici esistenti. Nel progetto deve essere identificato il punto di connessione dei nuovi impianti (o parte d’impianto) con l’impianto esistente e nella Dichiarazione di conformità deve essere indicata la compatibilità tecnica con le condizioni preesistenti dell’impianto (cfr comma 3 art.7 decreto 37/08). Condizione questa che sarà stata verificata in precedenza dal progettista degli interventi.
2) date le condizioni di cui alla domanda 1, sì.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.