Categorie

Anteprima: le novità della nuova Norma CEI 64-8

Il documento approvato in gennaio contiene prescrizioni addizionali per prestazioni e fruibilità.
L’Allegato A individua le dotazioni minime di un impianto elettrico con riferimento a 3 diversi livelli prestazionali e di fruibilità.
Il livello 1 individua la dotazione minima perchè l’impianto elettrico possa considerarsi conforme alla norma CEI 64-8.
Tale livello prevede, in particolare, un numero minimo di punti-prese e punti-luce in funzione della metratura o della tipologia del locale di installazione e un numero minimo di circuiti in funzione della metratura dell’appartamento.
Il livello 2 prevede, rispetto al livello 1, un aumento delle dotazioni e dei componenti e l’aggiunta di servizi ausiliari quali il videocitofono e l’anti-intrusione.
Il livello 3 prevede, rispetto ai livelli 1 e 2, un ulteriore aumento delle dotazioni e l’introduzione della domotica. Ecco la tabella, riformattata per esigenze di spazio.

Per ambientee Punti
prese
Punti
Luce
Prese
Radio/TV
Prese
Telefono/dati
Livello Liv. 1 Liv. 2 Liv. 3 Liv. 1 Liv. 2 Liv. 3 Liv. 1 Liv. 2 Liv. 3 Liv. 1 Liv. 2 Liv. 3
Per ogni locale, ad esclusione di quelli sotto elencati in Tabella 8 – 12 m2
12 – 20 m2
> 20 m2
4
5
6
5
7
8
5
8
10
1
1
2
2
2
4
3
3
4
1 1 1 1 1 1
Ingresso 1 1 1 1 1 1 1 1 1
Angolo Cottura 2 2 3 1 1
Locale cucina 5 6 7 1 2 2 1 1 1 1 1 1
Lavanderia 3 4 4 1 1 1
Locale da bagno o doccia 2 2 2 2 2 2
Locale servizi (WC) 1 1 1 1 1 1
Corridoio < 4 m
> 4 m
1
2
1
2
1
2
1
2
1
2
1
2
Balcone / Terrazzo > 10 m2 1 1 1 1 1 1
Ripostiglio > 1 m2 1 1 1
Cantina / Soffitta 1 1 1 1 1 1
Box Auto 1 1 1 1 1 1
Giardino > 10 m2 1 1 1 1 1 1

Di seguito le dotazioni minime per il conseguimento dei livelli (riferito ad unità abitativa).
L’interazione domotica è necessaria per il conseguimento del livello 3.

Per appartamentoo Numero
Livello Liv. 1 Liv. 2 Liv. 3
Numero di circuiti < 50 m2
51
– 75 m2
76 – 125 m2

> 126 m2
2
3
4
5
3
3
5
6
3
4
5
7
Protezione contro le
sovratensioni secondo
CEI 81-10 e 64-8
SPD all’arrivo linea se necessari per rendere tollerabile il rischio 1 SPD all’arrivo linea se necessari per rendere tollerabile il rischio 1 SPD nell’impianto ai fini della protezione contro le sovratensioni
Dispositivi per illum.
di sicurezza
< 100 m2
> 100 m2
1
2
2
3
2
3
Ausiliari Campanello,
citofono o
videocitofono
Campanello,
videocitofono, antintrusione, controllo carichi (esempio relè max corrente)
Campanello,
videocitofono, sistema di allarme,
interazione domotica

Vengono introdotte ulteriori prescrizioni sul montante, la cui sezione non deve essere < di 6 mm2. Inoltre, se presente, l’interruttore differenziale a protezione del montante deve garantire la selettività totale nei confronti delle protezioni differenziali a valle.
Viene inoltre vietato l’entra esci sui morsetti delle apparecchiature ( è consentito solo all’interno della stessa scatola o cassetta di derivazione o tra due cassette o scatole successive).
La nuova norma, che sarà pubblicata a breve, entrerà in vigore a settembre.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.