Categorie

Allacciamento “abusivo” al cavo di terra di un condomino e alle tubature idriche: Rifacimento impianto elettrico. Condominio senza messa terra il singolo condomino decide di farselo per il suo appartamento. Successivamente ad altri lavori scopre che alla sua linea di messa a terra si sono attaccati altri condomini. Cosa...

Leggi tutto

Mio fratello abita in un grosso condominio. Quando tocca i rubinetti del bagno prende la scossa. La scossa si avverte distintamente ed è rilevante. Non credo si possa trattare di elettricità statica. Il suo impianto è dotato di interruttore differenziale da 30 mA (provato, funziona) e l’impianto di terra...

Leggi tutto

Rifacimento impianto elettrico. Condominio senza messa terra si può rilasciare certificato? Oppure una relazione lavori eseguiti patto in deroga. Maurizio di Tommaso No. L’impianto di terra deve essere necessariamente realizzato. Se il condominio non è dotato di impianto di terra può realizzarlo il singolo inquilino.

Leggi tutto

Un mio cliente ha acquistato il piano terreno di un condominio per realizzare un negozio di ferramenta. Sono stato incaricato della realizzazione dell’impianto elettrico, dato che i locali sono liberi dal 1996, rimuoverò le parti esistente e realizzerò da zero. Sto progettando l’impianto l’impianto di terra dato che il...

Leggi tutto

Una banca realizza in un condominio un impianto di messa a terra separato da quello condominiale (impianti non indipendenti in quanto prossimi): responsabilità della banca, del condominio o di entrambi? Enrico Meloni Ai sensi del Cap 54 della Norma CEI 64-8/5 l’impianto di terra, utilizzato ai fini della protezione contro...

Leggi tutto

Vorrei sapere se a vostro parere può essere corretto considerare le parti comuni di un condominio come estensione delle unità abitative. Secondo questa interpretazione gli impianti ante ’90 potrebbero essere ritenuti idonei se protetti da interruttore differenziale da 30 mA anche in assenza di messa a terra. Enrico Meloni...

Leggi tutto