Categorie

QUESITO TECNICO
Ex ambienti a maggior rischio di tipo B

illuminazione stadioAvrei un quesito tecnico riguardante l’obbligo di progetto all’interno di un edificio residenziale di prossima realizzazione. Palazzina condominiale con struttura portante interamente in legno e comprensiva di autorimessa interrata (>300mq). Premessa la classificazione di ambiente a maggior rischio in caso d’incendio per l’autorimessa, tale misura (per ambienti di tipo B) è estendibile anche a tutte le unità immobiliari private dei piani fuori terra (in quanto inserite in una struttura con elementi portanti in legno)? A quel punto risulta obbligatorio il progetto delle parti private (dotate di proprio contatore, potenza inferiore a 6kW e di modesta superficie)?

Anonimo

impianti elettriciL’ottava edizione della Norma CEI 64-8 ha aggiornato la classificazione degli ambienti a maggior rischio in caso di incendio, per quanto riguarda gli ex ambienti a maggior rischio di tipo B prevede quanto segue:

751.03.3 ex ambienti a maggior rischio di tipo B
Gli ambienti a maggior rischio in caso d’incendio in quanto costruiti con materiali combustibili vengono anch’essi individuati con il criterio delle influenze esterne:

Tabella: Nuova Norma CEI 64-8 e ambienti a maggior rischio in caso di incendio (ex tipo B) secondo il criterio delle influenze esterne.

La tabella è corredata da una nota: “Fermo restando le eventuali disposizioni emanate dal Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco per le attività soggette a controllo di prevenzione incendi, rientrano in tale categoria di rischio i fabbricati realizzati con strutture portanti combustibili suscettibili di essere innescati da un guasto elettrico di componenti e apparecchi direttamente installati a contatto con le stesse strutture. I fabbricati con strutture portanti in materiale combustibile rivestite con materiali in classe di reazione al fuoco A1 non rientrano nella classificazione indicate in tabella”.

Non basta quindi che i materiali prevalenti debbano essere combustibili, ma devono anche essere suscettibili di essere innescati da un guasto elettrico di componenti e apparecchi direttamente installati a contatto con le stesse. Inoltre vengono escluse dalla classificazione le strutture rivestite con materiali in classe di reazione al fuoco A1. A Lei la valutazione del rischio nel caso specifico!