Categorie

QUESITO TECNICO
Coordinamento… normativo!

impianti elettriciA prescindere dal carico mi ritrovo con interruttore di alimentazione regolabile sulla corrente nominale. Normativamente è specificate se la sezione del cavo deve essere coordinata con la corrente nominale dell’interruttore o con la corrente di taratura dell’interruttore? A prescindere dal luogo di posa, del tipo di posa, di lunghezza e quant’altro. Ho paura che sia buona regola, non trovo normativamente nulla che lo specifichi.

Anonimo

Il riferimento normativo è il Capitolo 433 Protezione contro le correnti di sovraccarico della Norma CEI 64-8/4.
All’art. 433.2 “Coordinamento tra conduttori e dispositivi di protezione” vengono indicate le due condizioni alle quali devono rispondere le caratteristiche di funzionamento del dispositivo di protezione delle condutture:
Ib < In < Iz
If < I,45 Iz
dove:
Ib = corrente di impiego del circuito
In = corrente nominale del dispositivo di protezione
Iz = portata in regime permanente della conduttura
If = corrente che assicura l’effettivo funzionamento del dispositivo di protezione entro il tempo convenzionale in condizioni definite
Nella NOTA ad In, viene specificato che per i dispositivi di protezione regolabili la corrente nominale In è la corrente di regolazione scelta.

Si rinvia al testo della nostra risposta in data 2 novembre 2015 per approfondimenti.