Categorie

PREVENZIONE INCENDI
Formazione tecnici antincendio: chiarimenti VVF

E’ stata pubblicata sul sito del Ministero dell’Interno la prima circolare di chiarimenti in merito al Decreto 1° settembre 2021 recante “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a) punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”.

Il Decreto (di cui avevamo scritto QUI) aggiorna per la sicurezza antincendio dei luoghi di lavoro le caratteristiche dei docenti dei corsi per addetti alla manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, il contenuto dei corsi per gli addetti alla manutenzione ed i relativi esami. Il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile ha fornito le indicazioni necessarie per favorire l’applicazione uniforme del decreto. In particolare, la nota fornisce indicazioni applicative sui seguenti argomenti:

I. Caratteristiche dei docenti e dei centri di formazione
• Requisiti dei docenti
• Individuazione dei soggetti formatori
• Elenco delle attrezzature necessarie per i soggetti formatori e le sedi di esame
• Individuazione dei requisiti delle sedi oggetto di esame di qualifica;

II. Programmi dei corsi di manutenzione sui presidi antincendio
Indicazione puntuale del contenuto della formazione sia teorica che pratica i seguenti argomenti:
1. Estintori di incendio portatili e carrellati
2. Reti idranti antincendio
3. Porte resistenti al fuoco
4. Sistemi Sprinkler
5. Impianti di Rivelazione ed Allarme Incendio (IRAI)
6. Impianti di diffusione sonora degli allarmi con altoparlanti (EVAC)
7. Sistemi di spegnimento ad estinguente gassoso
8. Sistemi per lo smaltimento del fumo e del calore naturali (SENFC) e forzati (SEFFC).
9. Sistemi a pressione differenziale (PDS)
10. Sistemi a schiuma.
11. Sistemi ad aerosol condensato.
12. Sistemi a riduzione di ossigeno (ORS).
13. Sistemi ad acqua nebulizzata (Water Mist);

III. Modello per la richiesta di ammissione all’esame di idoneità per il conseguimento della qualifica di manutentore qualificato.

Per lo svolgimento della valutazione dei requisiti, in Appendice III è riportato il modello con il quale il candidato, dopo aver indicato le proprie generalità, dichiara gli impianti, le attrezzature e i sistemi per i quali è in possesso delle conoscenze, competenze e abilità per poter effettuare i compiti e le attività di tecnico manutentore, e chiede l’ammissione all’esame, indicando la sede ove chiede di essere valutato.

Il decreto e la circolare sono uno strumento fondamentale per contribuire al miglioramento della qualificazione degli addetti alla manutezione degli impianti antincendio, la cui corretta esecuzione è uno degli aspetti più critici della sicurezza in caso di incendio nei luoghi di lavoro.

La circolare è disponibile al seguente link (Vigilfuoco.it), inserendo nei campi di ricerca tipo di documento: “circolari”, data “06/10/2021”.

https://www.vigilfuoco.it/aspx/ricNorme.aspx