Categorie

QUESITO TECNICO
La dichiarazione di conformità al rogito

impianti elettriciSto vendendo la mia casa ristrutturata nel 2018 e all’atto di rogito dovrò fornire le dichiarazioni di conformità. Per quanto riguarda l’impianto elettrico dell’appartamento, l’impresa ha installato nuovi cavi e prese TV e telefono mettendo tutto sotto la stessa dichiarazione di conformità, scrivendo nella descrizione “IMPIANTO ELETTRICO COMPLETO SOTTOTRACCIA. Ai fini della vendita è ok così oppure dovrò produrre anche dichiarazione di conformità per impianto radiotelevisivo/elettronico (secondo me no, perchè non riguarda l’impianto primario, ma è un allacciamento all’impianto tv condominiale)?

Marco Zaccanti

impianti elettriciNon è necessario redigere una dichiarazione di conformità per ogni tipologia di impianto (peraltro non è nemmeno obbligatorio presentare tale documentazione al rogito per effetto del decreto legge 25 giugno 2008 n. 112 convertito dalla legge 6 agosto 2008 n. 133 che ha eliminato l’articolo 13 del DM 37/08).
Due osservazioni:
1. Occorre verificare la consistenza degli allegati obbligatori per poter meglio definire i limiti della dichiarazione di conformità che, in ogni caso, deve essere rilasciata per tutti gli impianti (o le parti di impianto) oggetto di intervento (irrilevante se l’antenna serve la singola unità o è condominiale).
2. L’impresa che realizza impianto dati, telefono e tv (dati ecc.) deve essere abilitata dalla camera di commercio all’installazione di impianti elettronici (lettera b) e non solo elettrici (lettera a).

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>