Categorie

QUESITO TECNICO
Albero di Natale in alluminio: quali norme!?

impianti elettriciCon l’avvicinarsi del Natale mi è stato chiesto da parte di una ditta installatrice locale che documenti devono redigere per essere in regola per l’installazione di un albero di natale in alluminio componibile in un centro commerciale.
La struttura sarà alta 10 mt, ha un diametro di 4 mt circa e verrà caricato di luci e luminarie. Queste installazioni rientrano nella definizione stessa di luminarie e devono quindi seguire la norma CEI EN 60598-2-20? Oppure sono strutture autoportanti (come ad esempio un palco per un piccolo concerto) e seguire altre normative?

Christian Puccio

impianti elettriciL’installazione degli apparecchi luminosi sulla struttura in alluminio deve seguire la Norma CEI EN 60598-2-20 qualora le apparecchiature installate siano del tipo “luminarie” o “catene luminose”. Nel caso dell’installazione di altri apparecchi di illuminazione gli stessi devono essere conformi alla Norma CEI EN 60598-2-4 (CEI 34-29) “Apparecchi di illuminazione – Parte 2: Prescrizioni particolari – Sezione 4: Apparecchi di illuminazione mobili di uso generale”, mentre per la realizzazione degli impianti di distribuzione sino alla eventuale presa a spina IEC 309 per il collegamento degli apparecchi (e/o delle luminarie) sono da applicare tutte le prescrizioni delle Norma CEI 64-8 per quanto applicabili a contesto considerato.

Comments ( 3 )

  • RDG

    Ad integrazione della risposta i documenti da redifgere sono:
    a) se l’impianto elettrico (realizzato in loco a mezzo cassette di derivazione, cavi, prese a spina, luminarie o catene luminose, etc. etc.) è sotteso ad una presa a spina messa a disposizione dal gestore dell’impianto elettrico del centro commerciale è possibile rilasciare una dichiarazione di conformità ai sensi Legge 186/68 corredata dalle dichiarazioni di conformità dei singoli prodotti (ad esempio luminarie o catene luminose)
    b) se l’impianto è derivato direttamente dall’impianto elettrico del centro commerciale (ad esempio con cavo dedicato sotteso a quadro generale o di zona, o da una cassetta di derivazione dell’impianto di distribuzione) deve essere predisposta la variante al progetto e rilasciata la Dichiarazione di conformitò di cui al DM 37/08 completa degli allegati obbligatori e dei necessari facoltativi.

  • Geraldo

    Cosa è la “dichiarazione di conformità ai sensi Legge 186/68” non mi sembra che tale legge ne preveda alcuna

  • RDG

    Vedasi risposta al quesito in data 23.11.2016.
    Per gli impianti non ricompresi nell’ambito di applicazione del DM 37/08 è rilasciabile una dichiarazione di conformità alle norme tecniche applicabili ai sensi della Legge 186/68.
    Può trovare un fa-simile della dichiarazione a questo link:
    https://www.nt24.it/app/uploads/2016/11/Conformita-non-37-08.pdf

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.