Categorie

QUESITO TECNICO
Intervento inteso come… “nuovo impianto”

impianti elettriciSeguendo il webinar “conformità” del 2 aprile 2020, sulla compilazione della dichiarazione di conformità, non ho ben capito, per quanto riguarda il punto “impianto inteso come”: 

a) un impianto realizzato completamente ex-novo all’interno di spazi installativi (tubi, scatole, ecc.) esistenti può essere considerato come nuovo?

b) E nel caso di un impianto all’interno di un’unità abitativa di un condominio dove non viene modificato i’impianto di terra condominiale?

Petti Giuseppe

impianti elettricia) Si, può essere considerato come “nuovo impianto” a tutti gli effetti.
Non sono applicabili, e deve essere comunicato al Committente in fase di progettazione e prima della realizzazione, le prescrizioni di cui al Capitolo 37 della Norma CEI 64-8/3. Tale condizione deve essere specificata nella Dichiarazione di conformità.

b) Se non viene modificato l’impianto di terra condominiale (e per quale ragione lo si dovrebbe modificare lavorando sull’impianto dell’unità abitativa?) ma viene rifatto totalmente l’impianto elettrico dell’unità immobiliare senza opere edili di ristrutturazione (ovvero posa integrale di nuove tubazioni etc. etc.) si ricade nella risposta a).

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.