Categorie

QUESITO TECNICO
Qual è l’iter per diventare verificatore di impianti elettrici?

~DPotreste per favore specificare quale è l’iter per diventare verificatore presso una società abilitata per eseguire le verifiche elettriche ai sensi del DPR462/01?

Ing. Franco Zappavigna

~RLa richiesta deve essere fatta ad uno degli organismi abilitati presenti nell’elenco degli organismi abilitati dal Ministero dello Sviluppo Economico (LINK). L’organismo le prospetterà un percorso formativo e di affiancamenti attenendosi a quanto previsto dalla Guida CEI 0-14 “Guida all’applicazione del DPR 462/01…” (attualmente in revisione al CEI) e dalla Norma UNI 17020 “Valutazione della conformità – Requisiti per il funzionamento di vari tipi di organismi che eseguono ispezioni

Comments ( 2 )

  • Era il lontano 2003 quando andai a fare un colloquio per diventare un verificatore del 462.
    Avevo 24 anni all’epoca ed avevo già la mia attività di progettazione di impianti elettrici.

    Alla fine del colloquio, pieno di domande tecnico-normative (era un esame più che un colloquio 😀 ) dissero che mi avrebbero voluto con loro e che ero proprio la persona che stavano cercando.

    Ma c’era un problema: l’attività di verificatore non è compatibile con quella di progettista. O facevo una o facevo l’altra.
    Optai per continuare a fare il progettista e oggi sono contento di aver fatto quella scelta.

    Alessio Piamonti

  • redazione

    @Alessio: Grazie per aver condiviso la tua esperienza!

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.