Categorie

QUESITO TECNICO
Adeguamento impianto: “cavi nuovi” e “cavi vecchi”

~DHo un impianto in un esercizio realizzato nel 2014 perfettamente conforme alla normativa, ora deve essere eseguito un adeguamento per cambio di destinazione d’uso, ma buona parte delle linee (Illuminazione e FM) potrebbero essere riutilizzate.
Nella mia progettazione per le parti nuove ho evidenziato l’utilizzo delle nuove tipologie di cavo conformi al CPR, per le parti in riutilizzo devo adeguare i cavi o posso lasciare gli esistenti? Mi sembra come quando agli inizi della 46/90 malgrado i cavi fossero fuori norma il differenziale salvava capre e cavoli…!!!

Massimo Caronti

~RPuò lascare in servizio i cavi esistenti e individuare nel progetto di adeguamento/ampliamento o trasformazione quali sono i cavi CPR di nuova posa e i criteri di scelta della classe di reazione al fuoco se non comunicati dal tecnico della prevenzione incendi. Naturalmente oltre ad allegare alla nuova dichiarazione di conformità la vecchia dichiarazione (e gli obbligatori allegati) dovrà allegare le dichiarazioni di prestazione (DoP) dei nuovi cavi CPR utlizzati.

 

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.