Categorie

QUESITO TECNICO
Cambiare le lampadine in condominio

~DBisogna chiamare l’elettricista per cambiare le lampade quando si fulminano in quando un condomino nel cambiarle potrebbe cadere dalla scala, prendere la corrente, etc. In questi casi cosa si fa? Inoltre qualora un condomino nel cambiare una lampada si facesse male, ad esempio cade dalla scala, c’è qualcuno che lo paga per il danno subito?

anonimo via form

~RAlla manutenzione ordinaria degli impianti elettrici, attività che ricomprende il cambio lampade, si applica il disposto di cui all’ Art. 10. del DM 37/08 Manutenzione degli impianti

Art. 10. Manutenzione degli impianti
1. La manutenzione ordinaria degli impianti di cui all’articolo 1 non comporta la redazione del progetto né il rilascio dell’attestazione di collaudo, né l’osservanza dell’obbligo di cui all’articolo 8, comma 1,…

Ovvero l’amministratore di condominio può affidare detta attività anche ad imprese non in possesso dei requisiti tecnico professionali di cui al DM 37/08. In ogni caso l’affidare il cambio lampade ad imprese non abilitate ai sensi del DM 37/08, o peggio a persone comuni o a lavoratori non aventi conoscenza del rischio elettrico derivante dal mancato sezionamento del dispositivo di protezione installato nell’impianto elettrico a monte degli apparecchi di illuminazione, pone l’amministratore di condominio e il datore di lavoro in contrasto con gli obblighi di cui al D.Lgs. 81/08 esponendoli alle relative sanzioni in caso di inadempienza.

Si consiglia di far sostituire le lampade ad una impresa in possesso dei requisiti tecnico-professionale secondo un programma di manutenzione programmata e rendere operativo il manuale d’uso e manutenzione dell’impianto elettrico.

Va da sè che un soggetto non abilitato, non autorizzato (e tantomeno assicurato) per l’esecuzione di determinate opere o lavorazioni non può invocare rimborsi per i danni derivati dalla propria condotta (nel caso di specie improvvida).

Questo è quanto previsto dalla Norma CEI 11-27 in materia:

7.4.2 Sostituzione di lampade ed accessori
In genere, la sostituzione di lampade, tubi fluorescenti o di accessori estraibili deve essere eseguita fuori tensione, vedi 6.2.1.
Per gli impianti a Bassa tensione tali sostituzioni fuori tensione possono essere eseguite da una PEC se l’apparecchiatura è conforme alle relative norme di prodotto e la PEC è stata preventivamente istruita sul comportamento da tenere nell’esecuzione dell’intervento.
In tutti gli altri casi, specialmente per gli impianti in AT e MT, la sostituzione deve essere eseguita in conformità alle procedure di cui all’art. 6. La sostituzione degli accessori non estraibili deve essere eseguita in accordo con le procedure di lavoro stabilite nell’art. 6. Si deve avere cura di assicurare che le parti di ricambio siano idonee all’impiego nelle apparecchiature sottoposte a manutenzione.

Comments ( 2 )

  • Mirco

    Salve mi chiamo Mirco …visto la normativa vigente a oggi a chi spetta il pagamento lampada bruciata o rotta condominiali .. mi spiego meglio il costo della lampada condominiale chi deve pagarlo .
    Grazie

  • stefano

    Buongiorno, durante una riunione condominiale davanti all’amministratore e condomini in due (in quanto elettricisti no privati) ci siamo offerti di sostituire le lampade nel viale interno al condominio quando si sarebbero bruciate sostituendo le alogene con led che sarebbero state acquistate da noi e divisa la spesa coi vari condomini. Per quanto amministratore non avrebbe obiezioni ma di stare attenti a non ferirsi / scossa ecc.. Siccome sono uscite voci contrastanti da alcuni, possiamo sostituirle stando attenti a non ferirsi come letto nei post precedenti ? A nostro parere ci sembra di non fare niente di illegale, e comunque ne gioveremo tutti nel risparmio visto che per la sostituzione di singola lampada e accenditore ci stilavano conti a 3 cifre… Cordiali saluti

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>