Categorie

QUESITO TECNICO
Comando di emergenza autorimessa

~DBuongiorno, come è possibile in un autorimessa con box alimentati ognuno con contattori differenti avere un solo pulsante di emergenza che intervenga sullo sgancio di ogni singola utenza?

Luca Gurini via form

~RPremesso che le scelte nel merito del comando di emergenza, della sua ubicazione e tipologia circuitale nelle attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco sono di competenza del progettista dell’impianto e del tecnico della prevenzione incendi è possibile, in rapporto al tipo e al percorso della conduttura del circuito di comando remoto, utilizzare un comando a lancio di corrente agente sulla bobina di sgancio dell’interruttore generale delle parti comuni del comparto autorimessa.
A questo interruttore può essere sottesa l’alimentazione delle singole bobine di sgancio a minima tensione (o contattori) installate per utenza box. L’inconveniente di questa tipologia circuitale è che per microinterruzioni di rete o in assenza di tensione viene a mancare l’alimentazione delle bobine con conseguente distacco permanente dei carichi.
E’ quindi necessario provvedere ad una riserva di carica (singola o centralizzata) al fine di garantire la continuità di servizio.
In ogni caso, a seconda della configurazione del compartimento autorimessa, del numero di box e di alimentazioni, il progettista potrà prescrivere altre tipologie circuitali per la realizzazione del comando di emergenza.

Comments ( 1 )

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.