Categorie

ABB
Monitoraggio da remoto dei dispositivi di protezione da arco elettrico

ABB, leader mondiale nel settore dell’energia e dell’automazione, ha presentato alla Fiera di Hannover un modulo di comunicazione plug-in per il suo innovativo sistema TVOC-2 Arc Guard System. Questo modulo di comunicazione fornisce agli operatori informazioni di stato aggiornate in tempo reale per individuare i punti in cui si verificano archi elettrici. Collegato all’interruttore aperto Emax 2 e ai relativi servizi su cloud, il nuovo modulo consente la connessione all’Internet of Things, Services and People* di ABB, in modo che gli operatori possano intervenire immediatamente ovunque si trovino.

abb afdd Nella protezione da arco elettrico, il tempo è un fattore critico per ridurre al minimo i rischi di lesioni a persone e i danni alle cose e per ottimizzare la produttività” ha commentato Giovanni Frassineti, Global Product Group Manager della Business Unit Protection and Connection di ABB. “Il sistema TVOC-2 di ABB è già la soluzione di protezione da arco elettrico più rapida e affidabile disponibile sul mercato. Con l’ausilio del nuovo modulo di comunicazione, ora può inviare più rapidamente avvisi e informazioni di stato alle persone preposte, ovunque si trovino.”

Il sistema TVOC-2 Arc Guard System è adatto per apparecchiature di potenza tra 24 e 48 V CC e tra 100 e 240 V CA/CC. Il nuovo modulo di comunicazione plug-in sostituisce il modulo standard TVOC-2 HMI ed è in grado di inviare dati tramite MODBUS RTU a qualunque stazione remota o altri dispositivi intelligenti, quali gli interruttori aperti Emax 2.
Il sistema TVOC-2 può essere dotato di sensori ottici fino a un massimo di 30, consentendo a una singola unità di coprire diversi quadri elettrici. Una volta installato, il sistema è in grado di rilevare l’insorgere di un arco elettrico e di inviare, in meno di un millisecondo, un segnale di apertura a un interruttore Emax 2. Questo lo rende il sistema più veloce e affidabile nella riduzione dei rischi per le persone e dei danni alle apparecchiature.

Gli archi elettrici rappresentano un grave rischio per le persone e per le apparecchiature. La temperatura può raggiungere i 20.000 °C e le esplosioni indotte da un arco elettrico possono produrre schegge di estrema pericolosità. Le misure convenzionali di protezione da corto circuito sono insufficienti a garantire la sicurezza in eventi del genere e i sistemi integrati nei quadri elettrici meno recenti non sono in grado di proteggere l’apparecchiatura.

In quanto azienda leader nella tecnologia e nella sicurezza delle apparecchiature elettriche, la qualità e l’affidabilità sono al centro delle attività della nostra azienda” ha aggiunto Giovanni Frassineti. “Con TVOC-2, ABB è stata la prima e ancora unica azienda del settore a ottenere la certificazione di sicurezza funzionale SIL-2 per un sistema di protezione da arco elettrico. L’introduzione del nuovo modulo di comunicazione plug-in sta a dimostrare il nostro impegno in termini di innovazione, rivolta a proteggere gli investimenti dei nostri clienti.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.