Categorie

QUESITO TECNICO
Travi testaletto e barra equipotenziale all’interno

impianti elettriciUn chiarimento circa la realizzazione del nodo equipotenziale all’interno di un locale medico di gruppo 2. All’interno delle travi testaletto, è presente una barra di rame con più fori su cui confluiscono tutti i conduttori PE delle prese elettriche presenti nelle travi ed i conduttori EQ di eventuali prese gas medicali. Considerando che la normativa consente di inserire tra la massa / massa estranea ed il nodo un solo sub-nodo, Vi chiedo se la barra di rame presente all’interno della trave testaletto è da considerasi gìà sub-nodo.

Marco Melideo

impianti elettriciUna trave testaletto per un locale di gruppo 2 è un dispositivo medicale che non fa parte dell’impianto elettrico e che, in genere, viene fornita assemblata e collaudata dal costruttore. La barra equipotenziale a bordo, sebbene possa averne tutte le caratteristiche, non è da considerarsi nodo o sub-nodo per l’impianto elettrico. Viene da se che, non essendo ricompresa nel campo di applicazione della Norma CEI 64-8, non viene conteggiata come nodo o subnodo.