Categorie

COMOLI FERRARI
Forum del Futuro Quotidiano: come cambiano i comportamenti

Come cambiano i comportamenti e come cambiano le experience alla ricerca del well living quotidiano

Il punto interrogativo sarebbe d’obbligo, ma alcune risposte gli esperti riuniti per il terzo appuntamento del Forum del Futuro Quotidiano già le hanno, e daranno importanti suggerimenti per progettare e costruire soluzioni e servizi per un futuro ormai divenuto presente.

Forum del Futuro Quotidiano

Forum del Futuro Quotidiano: nuovo appuntamento il 18 marzo

Maurizio Melis, il conduttore di Smart City a Radio 24, aprirà lo streaming di giovedì 18 marzo alle 12, con Nicola Spiller, direttore dell’Osservatorio Multicanalità del Politecnico di Milano, che presenterà le rilevazioni effettuate sui comportamenti di cluster di individui e di imprese nel periodo pandemico. Interessante in particolare sarà capire come i cambiamenti nel comportamento degli individui hanno generato cambiamenti di approccio delle imprese.

Michele Visciola, presidente di Experientia, che guida un team composto da scienziati e designer dei comportamenti: esperti che creano e sviluppano concept abilitanti per dare forma a comportamenti individuali e collettivi sostenibili. Con esperienze in tutto il mondo ci mostrerà come ci si prepara all’agenda 2030, progettando e costruendo comportamenti sostenibili.

Armando Zambrano, Presidente Consiglio Nazionale degli Ingegneri, presenterà l’importante vantaggio per i progettisti di sviluppare ambienti, oggetti, strumenti, servizi, mettendo alla base non le tecnologie ma i comportamenti privati dei singoli e collettivi delle persone.

Un’analisi più approfondita sarà compiuta da Patrizia Martello, sociologa, esperta di marketing e di trend e infine, come i comportamenti possano diventare norma è parte dell’esperienza di Casaclima che presenterà Norbert Lantschner, presidente di Climabita.

Il futuro con l’individuo al centro

Una nuova puntata del percorso del Forum del Futuro Quotidiano per individuare le basi su cui professionisti, imprese e istituzioni, possono lavorare in modo integrato per realizzare un futuro con sempre più l’individuo al centro di quello che abbiamo chiamato “canale multiesperienza”.

Come sottolinea Paolo Ferrari, ad di Comoli Ferrari, promotore del Forum: “La progettazione del futuro quotidiano deve avere nell’attenzione all’evoluzione dei comportamenti e delle aspettative gli elementi portanti, per creare ricchezza e benessere diffuso. La complessità del percorso del Forum del Futuro Quotidiano è nel cambio di mindset che deve caratterizzare tutti gli addetti ai lavori, pubblici e privati, di ogni settore, per mantenere, e in molti casi recuperare, la fiducia degli individui”.

La partecipazione agli eventi 2021 del Forum del Futuro Quotidiano è libera previa iscrizione al sito.

#FFQ2021 #NetworkFFQ

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>