Categorie

QUESITO TECNICO
Prove strumentali: è necessario il “pezzo di carta”!?

impianti elettriciCon riferimento alla normativa EN60204-1, un cliente chiede se per effettuare misure e certificazione con strumenti è obbligatorio avere un diploma tecnico.

Anonimo

impianti elettrici

La norma CEI EN 60204-1 “ Sicurezza del macchinario – Equipaggiamento elettrico delle Macchine Parte 1: Regole generali” all’art. 1 “Campo di applicazione” specifica, appunto, l’ambito applicativo:
“La presente Parte della IEC 60204(*) si applica alla realizzazione di equipaggiamenti e sistemi
elettrici, elettronici ed elettronici programmabili per macchine non portatili quando sono in moto, inclusi i gruppi di macchine che lavorano in modo coordinato.”

La Nota 3 dopo il primo paragrafo dell’art. 1, specifica:
Nel contesto della presente Parte della IEC 60204, il termine persona si applica a qualsiasi individuo e comprende le persone incaricate e addestrate dall’utilizzatore o da un suo rappresentante per l’uso e la cura della macchina in questione.

Applicando il buon senso, la legislazione e la norma tecnica, per lo svolgimento delle attività tecniche di prove e misure degli equipaggiamenti elettrici delle macchine, ad esempio l’applicazione delle prescrizioni di cui al “Capitolo 18 – Verifiche” della norma citata non è obbligatorio che l’addetto alle misure e certificazioni sia in possesso di uno specifico titolo di studio. Necessario e fondamentale che sia adeguatamente formato ed addestrato per l’esecuzione delle mansioni e delle procedure di cui all’attività.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.