Categorie

QUESITO TECNICO
“Norma tecnica applicabile all’impiego” sulla dichiarazione di conformità dell’antennista

~DLa mia impresa artigiana si occupa prevalentemente di installazione di impianti d’antenna, abbiamo tutte le abilitazioni del caso in camera di commercio. Il dubbio che vorremmo chiarire riguarda la dichiarazione di conformità: il responsabile tecnico di una società per cui abbiamo realizzato l’impianto d’antenna ha criticato che nel campo “dichiara di aver seguito la normativa tecnica” abbiamo scritto “Norma CEI 100-7“. Noi abbiamo sempre indicato quel riferimento. E’ sbagliato? Qual è il riferimento corretto?

Anonimo via form

~RIn realtà la “100-7” non è una Norma, ma una Guidaper l’applicazione delle Norme sugli impianti di ricezione televisiva“. La Guida CEI 100-7 (l’edizione attualmente in vigore è del dicembre 2012 + variante V1 del 2013 e un’errata corrige del 2014) è stata preparata dal CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, per rendere più semplice l’utilizzo da parte dell’utente delle principali norme CEI applicabili agli impianti di distribuzione in cavo per segnali televisivi, sonori e interattivi (impianti d’antenna):
. La Norma CEI EN 60728-1(CEI 100-147 “Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi – Parte 1: Prestazioni dell’impianto per i percorsi diretti“);
. La Norma CEI EN 60728-10 (CEI 100-136 “Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi – Parte 10: Prestazioni dell’impianto per la via di ritorno“);
. La Norma CEI EN 60728-11 (CEI 100-126 “Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi – Parte 11: Sicurezza“).
Quindi consiglierei di citare (dopo averle lette!) almeno il rispetto della Norma CEI 100-126 e della Guida CEI 100-7.

Per sua comodità riporto la presentazione della Guida CEI 100-7, che consiglio di acquistare sul CEI Webstore:

Guida CEI 100-7: Guida per l’applicazione delle Norme sugli impianti di ricezione televisiva
“Questa Guida tratta i requisiti di funzionalità e sicurezza degli impianti di ricezione televisiva alla luce delle prescrizioni delle Norme tecniche della serie EN 60728, mettendo in evidenza gli aspetti che richiedono particolare attenzione durante la progettazione, l’installazione ed il collaudo anche con riferimento alle prescrizioni legislative (L. 186/68, DM 37/08, DM 11/11/05 e smi).
Le principali novità che vengono introdotte in questa quarta edizione della Guida, rispetto alle edizioni precedenti, sono:
– l’inserimento della distribuzione in fibra ottica;
– la definizione delle caratteristiche elettriche dei segnali che entrano nell’appartamento attraverso la HNI (Home Network Interface), al fine di consentire la progettazione e realizzazione dell’impianto d’appartamento che garantisca segnali alle prese d’utente con qualità specificata;
– la definizione delle caratteristiche elettriche dei segnali ricevuti dall’antenna che entrano nel terminale di testa, al fine di ottimizzare la qualità dei segnali forniti alle prese d’utente;
– nuovi criteri di valutazione del rischio e requisiti per la protezione contro i fulmini;
– indicazioni circa la coesistenza degli impianti d’antenna con il servizio radio mobile LTE.
La Guida in oggetto sostituisce completamente la Guida CEI 100-7:2005-02 e l’Appendice CEI 100-7/A:2006-05.
La presente versione della Guida incorpora l’Errata Corrige n. 1 di Febbraio 2013. Coloro che fossero in possesso della versione precedente della Guida, ma di pari edizione (non comprensiva delle pagine suddette), possono scaricarle gratuitamente collegandosi all’apposita Sezione di WebStore attraverso il link del pannello di navigazione presente in questa stessa scheda bibliografica”.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.