Categorie

AGGIORNAMENTO TECNICO
Convegno CEI a Milano: aperte le iscrizioni

Le giornate di formazione gratuita del CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano – propongono l’approfondimento di temi di interesse per quanti operano a “regola d’arte” nel settore elettrotecnico ed elettronico. Il primo appuntamento è a Milano il 20 febbraio, all’ Hotel Michelangelo in  Piazza Luigi di Savoia, 6. Anche quest’anno gli argomenti sono di grande interesse.
Interverranno Prof. Angelo Baggini, Docente Università di Bergamo; Prof. Giuseppe Cafaro, Docente Politecnico di Bari, Ing. Salvatore Campobello, Membro CT 64 del CEI e Ing. Salvatore Siracusa VicePresidente CT 64 del CEI.

La presentazione dell’evento: “E’ di recente pubblicazione la Guida CEI 99-4 che sostituisce la vecchia 11-35 avente per oggetto l’esecuzione di cabine elettriche MT del cliente/utente finale. La nuova edizione tiene conto delle numerose e recenti novità normative aventi per oggetto componenti, apparati ed impianti in MT, tra cui la recentissima edizione della CEI EN 61936-1 e la CEI EN 50522. La Guida è un utile strumento di lavoro per progettisti e costruttori di cabine MT (< 35 kV)

Nel contesto degli obiettivi nazionali di risparmio energetico, le tecnologie elettriche devono svolgere un ruolo di primo piano. Il processo in atto non può che condurre all’introduzione di nuovi strumenti normativi volti all’attuazione di politiche correttive del consumo e della produzione energetica.

La seconda relazione esamina questi aspetti con riferimento a specifici esempi applicativi nell’ambito dei gruppi di continuità statici ad alta efficienza e dell’applicazione del Regolamento UE n. 548/2014 ai trasformatori elettrici di potenza fino all’alta tensione. Le politiche energetiche impongono una significativa riduzione delle perdite nella rete elettrica. A tal fine un nuovo sistema tariffario, a partire dal 2016, penalizzerà gli utenti con potenza superiore a 16,5 kW e cosφ inferiore a 0,95. Sarà pertanto necessario intervenire sugli impianti esistenti riconsiderando le problematiche connesse al rifasamento degli impianti stessi.

La terza relazione in programma tratta il rifasamento dai seguenti diversi punti di vista: beneficio tariffario, risparmio energetico, aspetti di progettazione ed installazione. Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco tratterà i criteri di progettazione degli impianti elettrici di illuminazione di emergenza alla luce delle regole tecniche emanate dal Ministero dell’Interno e delle norme tecniche CEI ed UNI applicabili, tenendo conto delle procedure di valutazione dei rischi ai sensi del D.Lgs. 81/08.

L’ultima relazione riguarda l’evoluzione normativa dei sistemi di protezione dai “rischi elettrici” del paziente nei locali ad uso medico ed assimilati, dalla norma CEI 64-4 prima ed. del 1973 alla ultima variante V2 della norma CEI 64-8 in fase di pubblicazione. In particolare si valuterà l’impatto sulle strutture sanitarie che si trovano a gestire impianti preesistenti alla V2″.

REGISTRAZIONE ALL’EVENTO (link al sito CEI)

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.