Categorie

NORME CEI
Norme CEI pubblicate nel mese di febbraio 2014

Elenco pubblicazioni edite dal CEI nel mese di febbraio 2014

2 – Macchine rotanti
(***) CEI 2-26 CEI EN 60034-18-21:2014-02 (Inglese – Italiano)
Macchine elettriche rotanti – Parte 18-21: Valutazione funzionale dei sistemi di isolamento – Procedure di prova per avvolgimenti a filo – Valutazione termica e classificazione
La presente Norma descrive le procedure per la valutazione termica e la classificazione di sistemi di isolamento di avvolgimenti a filo di macchine elettriche rotanti.
Questa edizione consiste essenzialmente in una revisione tecnica. I principali cambiamenti rispetto all’edizione precedente sono costituiti dalla introduzione di metodi statistici di base nella valutazione dei dati comparativi.
La presente Norma inoltre stabilisce un uso più semplice di diverse procedure di prova.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60034-18-21:1996-09, che rimane applicabile fino al 24-10-2015.
96 pp. – 116,00 Euro / 93,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13377

(*) CEI 2-40 CEI EN 60034-28:2014-02 (Inglese)
Macchine elettriche rotanti – Parte 28: Metodi di prova per la determinazione delle grandezze del circuito equivalente per motori asincroni trifase a bassa tensione con rotore a gabbia
La presente Norma si applica ai motori asincroni trifase di bassa tensione di grandezza da 56 a 400 come specificato nella IEC 60072-1.
Questa nuova edizione della Norma, che sostituisce quella precedente, consiste essenzialmente in una revisione tecnica.
Le formule in essa contenute sono ora tutte relative al circuito equivalente per collegamento a stella mentre le formule che fanno riferimento al circuito equivalente per collegamento a triangolo sono state confinate in note.
Si sono inoltre aggiunte ulteriori procedure per la determinazione dei parametri del circuito equivalente.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60034-28:2007-08, che rimane applicabile fino al 17-01-2016.
36 pp. – 116,00 Euro / 93,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13355 E

3/16 – Strutture delle informazioni, documentazioni, segni grafici, e contrassegni e altre identificazioni
(*) CEI 3-35 CEI EN 60848:2014-02 (Inglese)
Specifica di linguaggio GRAFCET per diagrammi funzionali in sequenza
La presente Norma definisce il linguaggio GRAFCET per la descrizione funzionale del comportamento della parte sequenziale di un sistema di controllo. Essa specifica i simboli e le regole per la rappresentazione grafica di tale linguaggio e per la sua interpretazione.
Rispetto alla precedente edizione, di cui costituisce revisione tecnica, il presente documento contiene una estensione del concetto di variabile: sono state infatti definite la variabile interna, la variabile d’ingresso e la variabile di uscita.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60848:2004-03, che rimane applicabile fino al 03-04-2016.
60 pp. – 170,00 Euro / 136,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13344 E

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione
(**) CEI 9-2;V1 CEI EN 50119/A1:2014-02 (Inglese)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Impianti fissi – Linee aeree di contatto per trazione elettrica
La presente Variante è stata predisposta per correggere alcuni errori tecnici e per aggiungere alcuni chiarimenti. Sono stati anche completati i requisiti relativi agli isolatori.
10 pp. – 14,00 Euro / 11,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13356 E

CEI 9-26/3;V1 CEI EN 50123-3/A1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Impianti fissi – Apparecchiatura a corrente continua – Parte 3: Sezionatori, interruttori di manovra-sezionatori e sezionatori di terra a corrente continua per inerno
La presente Variante modifica il paragrafo 5.3.3 eliminando il fattore 1,2.
10 pp. – 16,00 Euro / 13,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13391

CEI 9-26/4;V1 CEI EN 50123-4/A1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Impianti fissi – Apparecchiatura a corrente continua – Parte 4: Sezionatori, interruttori di manovra – sezionatori e sezionatori di terra a corrente continua per esterno
La presente Variante modifica il paragrafo 5.3.3 eliminando il fattore 1,2.
10 pp. – 16,00 Euro / 13,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13392

CEI 9-42;V1 CEI EN 50152-1/A1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Applicazioni ferroviarie – Istallazioni fisse – Prescrizioni particolari per apparecchiature a corrente alternata – Parte 1: Interruttori con tensione nominale superiore a 1 kV
La presente Variante precisa il valore per gli interruttori a 16,7 Hz al paragrafo 5.10.
10 pp. – 16,00 Euro / 13,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13393

(*) CEI 9-159 CEI EN 50547:2014-02 (Inglese)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Batterie per sistemi di alimentazione ausiliaria
La presente Norma definisce le caratteristiche delle batterie al Pb e al NiCd per i sistemi di alimentazione ausiliaria a 110 V dei veicoli ferroviari.
La Norma descrive anche le interfacce meccaniche ed elettriche per le applicazioni ferroviarie.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI CLC/TS 50534:2011-11.
50 pp. – 78,00 Euro / 62,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13357 E

(*) CEI 9-160 CEI EN 50578:2014-02 (Inglese)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Relè di segnalamento a corrente continua
La presente Norma fornisce una serie di requisiti generici e specifici per i relè di segnalamento a corrente continua.
Essa introduce requisiti e raccomandazioni sulle caratteristiche dei relè di segnalamento quali:
– aspetti meccanici, costruttivi e magnetici;
– condizioni ambientali;
– isolamento;
– tipologie contatti.
I requisiti sono coerenti con le attuali norme internazionali su relè tutto o niente (monostabili).
Tuttavia la Norma può essere utilizzata anche come guida per altre tipologie di relè (p.es.i relè bistabili).
16 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13358 E

(**) CEI 9-161 CEI EN 60349-4:2014-02 (Inglese)
Trazione elettrica – Macchine elettriche rotanti per veicoli ferroviari e stradali – Parte 4: Macchine elettriche sincrone a magneti permanenti alimentate da convertitore elettronico
La presente Norma si applica a motori e generatori a magneti permanenti alimentati da convertitori elettronici facenti parte di equipaggiamenti elettrici di veicoli ferroviari e stradali.
Essa deriva dalla IEC 60349-2 con variazione dell’oggetto in macchine sincrone a magneti permanenti.
Oggetto della presente Norma è consentire la verifica delle prestazioni di una macchina mediante prove e fornire una base di valutazione della sua idoneità per un utilizzo specifico e per confronto con altre macchine.
Inoltre la Norma tratta motori e generatori ausiliari non coperti dalla IEC 60034.
48 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13359 E

10 – Fluidi isolanti
CEI 10-43 CEI EN 60422:2014-02 (Inglese – Italiano)
Oli minerali isolanti in apparecchiature elettriche – Linee guida per il controllo e la manutenzione
La presente Norma fornisce una guida per il monitoraggio e manutenzione della qualità dell’olio isolante nelle apparecchiature elettriche. La presente Norma è applicabile ad oli isolanti minerali originariamente conformi alla Norma IEC 60296 ed utilizzati in trasformatori, interruttori ed altre apparecchiature elettriche sottoposte a condizioni normali di esercizio, per le quali è possibile con ragionevole semplicità effettuare il campionamento dell’olio. La Norma è di ausilio agli operatori che sono chiamati a valutare lo stato generale dell’olio isolante in apparecchiature di potenza e a mantenerlo in condizioni accettabili per l’esercizio. La Norma include raccomandazioni sulle prove e sulle procedure di valutazione, definendo metodi per la rigenerazione e il ricondizionamento dell’olio e per la sua decontaminazione in caso di presenza di PCB. La presente edizione sostituisce Norma CEI EN 60422:2007 e ne costituisce una revisione tecnica .
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60422:2007-03, che rimane applicabile fino al 14-02-2016.
98 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13394

17 – Grossa apparecchiatura
(**) CEI 17-5;V2 CEI EN 60947-2/A2:2014-02 (Inglese)
Apparecchiature a bassa tensione – Parte 2: Interruttori automatici
La presente Variante modifica, anche con aggiunte, gli articoli e i paragrafi sulle caratteristiche di cortocircuito, i dati di targa, le prove di tipo, le prove speciali. Sono aggiornati anche gli Allegati da A a O.
26 pp. – 77,00 Euro / 62,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13341 E

(**) CEI 17-83;V3 CEI EN 62271-102/A2:2014-02 (Inglese)
Apparecchiatura ad alta tensione – Parte 102: Sezionatori e sezionatori di terra a corrente alternata
La presente Variante prende in considerazione apparecchi con tensione nominale fino a 1200 kV, modificando, ove necessario, tabelle e testo. Sono introdotte nuove figure 4,5 e 6 relative alle configurazioni di prova di cortocircuito. Il nuovo Allegato H fornisce le prescrizioni per sezionatori muniti di resistori, impiegati nelle apparecchiature di manovra con involucro metallico (GIS) con tensione nominale maggiore di 800 kV.
16 pp. – 34,00 Euro / 27,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13342 E

(*) CEI 17-137 CEI EN 62683:2014-02 (Inglese)
Apparecchiature a bassa tensione – Dati e proprietà dei prodotti per lo scambio di informazioni
La presente Norma intende facilitare lo scambio in formato elettronico di dati per descrivere le apparecchiature a bassa tensione. Essa fornisce definizioni chiare e univoche per un numero limitato di proprietà e classi, usate principalmente per la presentazione, la selezione e l’identificazione di prodotti particolarmente nei cataloghi elettronici. Lo scopo è di produrre un vocabolario di riferimento che permetta una descrizione generale delle apparecchiature a bassa tensione basata sulle proprietà definite senza entrare nel merito delle caratteristiche specifiche dei costruttori. Tra i benefici attesi si elencano la riduzione di costi, tempo e sforzi per configurare i dati per ogni richiesta dei clienti, ridurre la duplicazione di articoli negli inventari dei clienti e nelle basi dati, ridurre le perdite e le errate interpretazioni di dati durante gli scambi; facilitare la scelta di un prodotto, specialmente per gli aspetti di affidabilità e sicurezza.
60 pp. – 170,00 Euro / 136,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13343 E

22 – Elettronica di potenza
CEI 22-32;V1 CEI EN 62040-1/A1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Sistemi statici di continuità (UPS) – Parte 1: Prescrizioni generali e di sicurezza
Questa Variante alla Norma EN/IEC 62040-1 fissa i requisiti della prova di tenuta alla corrente di breve durata, finalizzata a verificare la sicurezza di un UPS quando i morsetti di uscita vengono cortocircuitati.
26 pp. – 27,00 Euro / 22,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13385

23 – Apparecchiatura a bassa tensione
CEI 23-58;V1 CEI EN 50085-1/A1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Sistemi di canali e di condotti per installazioni elettriche – Parte 1: Prescrizioni generali
Il presente documento rappresenta una Variante alla Norma CEI EN 50085-1:2006-03 che specifica le prescrizioni e le prove per i sistemi di canali e per i sistemi di condotti destinati all’alloggiamento di conduttori, cavi ed eventualmente di altre apparecchiature elettriche nelle installazioni elettriche e/o nei sistemi di telecomunicazione con tensione massima di 1000 V in corrente alternata e 1500 V in corrente continua. Nella presente Variante sono riportate modifiche rispetto alla Norma CEI EN 50085-1:2006-03 nei paragrafi 2, 3, 6, 7, 9, 10, 13 e 14 e nell’Allegato C.
26 pp. – 39,00 Euro / 31,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13395

CEI 23-128 CEI EN 60670-24:2014-02 (Inglese – Italiano)
Scatole e involucri per apparecchi elettrici per installazioni elettriche fisse per usi domestici e similari – Parte 24: Prescrizioni particolari per involucri di apparecchi di protezione e di altri apparecchi elettrici che dissipano energia
La presente Norma si applica agli involucri di apparecchi di protezione e di altri apparecchi elettrici che dissipano energia aventi tensione nominale non superiore a 400 V e correnti di carico entranti non superiori a 125 A, destinati ad installazioni elettriche fisse per usi domestici e similari.
La presente Norma soddisfa i requisiti essenziali della Direttiva 2006/95/EC.
La presente Norma deve essere utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 60670-1:2005-10.
72 pp. – 129,00 Euro / 103,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13376

27 – Elettrotermia industriale e processi elettromagnetici
(*) CEI 27-32 CEI EN 60519-12:2014-02 (Inglese)
Sicurezza degli impianti elettrotermici – Parte 12: Prescrizioni particolari per impianti elettrotermici a raggi infrarossi
Questa Norma fa parte della serie EN/IEC 60519 riguardante la sicurezza degli impianti elettrotermici ed in particolare si occupa di quelli a raggi infrarossi.
La Norma tratta impianti nei quali le radiazioni a raggi infrarossi tramite emettitori è significativamente preponderante mediante convezione o conduzione di calore verso il materiale da trattare.
Questi impianti usano l’effetto Joule per convertire l’energia elettrica in radiazioni infrarosse.
La Norma non si applica a:
– impianti con laser o con LED come sorgenti
– apparecchi di uso pubblico o per uso in laboratori
– impianti in cui gli elementi riscaldanti sono conduttori nudi, tubi o barre.
– impianti con potenza nominale inferiore a 250 W
– apparecchi a raggi infrarossi portatili
La Norma descrive i rischi dell’esposizione alle radiazioni infrarosse e le procedure per ridurre tali rischi, fornisce la classificazione dell’esposizione (ALL.AA), i sistemi di misura della radiazione (ALL.BB), il calcolo dell’esposizione (ALL.CC) e le misure protettive (ALL.DD).
Questa Norma copre i requisiti della Direttiva LVD 2006/95/EC.
La Norma deve essere usata congiuntamente alla CEI EN 60519-1:2011-11.
44 pp. – 143,00 Euro / 114,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13360 E

29/87 – Elettroacustica/Ultrasuoni
(*) CEI 87-3 CEI EN 61161:2014-02 (Inglese)
Ultrasuoni – Misure di potenza – Bilanci della forza di radiazione e requisiti di prestazione
Questa Norma specifica il metodo, basato sull’utilizzo del bilanciamento della forza di radiazione, per determinare la Potenza acustica totale emessa da un trasduttore ad ultrasuoni. Essa stabilisce principi generali per l’uso di bilanciamenti della forza di radiazione in cui un ostacolo (bersaglio) intercetta il campo sonoro da misurare; stabilisce limitazioni del metodo della forza di radiazione con riferimento a fenomeni di cavitazione e di aumento di temperatura; fissa limitazioni quantitative per il metodo della forza di radiazione in relazione a fasci focalizzati e divergenti; dà informazioni sulla stima della potenza acustica utilizzando il metodo della forza di radiazione e infine fornisce informazioni sulla valutazione delle incertezza di misura.
Questa Norma si applica alle misure della potenza ultrasonora col metodo del bilanciamento della forza di radiazione sino ad 1 W nell’intervallo di frequenza da 0,5 MHz a 25 MHz e sino a 20 W nell’intervallo di frequenza da 0,75 MHz a 5 MHz; consente misure della potenza totale per campi ultrasonori ben collimati, focalizzati e divergenti; permette l’uso di misuratori di bilanciamento della forza di radiazione di tipo gravimetrico e di tipo a retroazione.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61161:2007-10, che rimane applicabile fino al 06-03-2016.
56 pp. – 156,00 Euro / 125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13346 E

(*) CEI 87-6;V1 CEI EN 61157/A1:2014-02 (Inglese)
Criteri per la dichiarazione delle emissioni acustiche degli apparecchi per la diagnostica medica a ultrasuoni
Questa Variante aggiunge alla Norma di riferimento un certo numero di definizioni e prescrive dei requisiti aggiuntivi.
16 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13345 E

(*) CEI 87-18;V1 CEI EN 62127-1/A1:2014-02 (Inglese)
Ultrasuoni – Idrofoni – Parte 1: Misure e caratterizzazione dei campi a ultrasuoni per uso medico fino a 40 MHz
Questa Variante aggiunge alla Norma di riferimento ulteriori definizioni e detta prescrizioni aggiuntive.
24 pp. – 54,00 Euro / 43,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13347 E

(*) CEI 87-19 CEI EN 62127-2/A1:2014-02 (Inglese)
Ultrasuoni – Idrofoni – Parte 2: Taratura di campi ultrasonori fino a 40 MHz
La presente IEC/EN 62127-2/A1 aggiunge al testo della Norma base alcune definizioni e l’intero Allegato K, dedicato al metodo di taratura di reciprocità con due trasduttori; essa migliora inoltre il testo relativo alle prescrizioni.
Con la pubblicazione della presente Variante si provvede all’aggiornamento della traduzione in italiano del titolo della Norma base.
32 pp. – 102,00 Euro / 82,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13348 E

37 – Scaricatori
CEI 37-6;V2 CEI EN 61643-21/A2:2014-02 (Inglese – Italiano)
Dispositivi di protezione dagli impulsi a bassa tensione – Parte 21: Dispositivi di protezione dagli impulsi collegati alle reti di telecomunicazione e di trasmissione dei segnali – Prescrizioni di prestazione e metodi di prova
La presente Variante riporta numerose modifiche alle Tabelle, ad alcune definizioni e a numerose prescrizioni dell’art. 6. Inoltre, sono stati modificati l’Allegato F, l’Allegato G e la bibliografia..
40 pp. – 71,00 Euro / 57,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13390

(**) CEI 37-16 CEI EN 50539-11:2014-02 (Inglese)
Limitatori di sovratensioni di bassa tensione – Limitatori di sovratensioni di bassa tensione per applicazioni specifiche inclusa la c.c. – Parte 11: Prescrizioni e prove per SPD per applicazioni negli impianti fotovoltaici
La presente Norma si applica esclusivamente ai generatori fotovoltaici.
Lo scopo è di fornire prescrizioni e prove per gli SPD che si installano sugli impianti fotovoltaici per proteggerli dagli effetti delle scariche atmosferiche sia indotte, sia dirette.
La presente Norma tiene conto delle caratteristiche peculiari degli impianti fotovoltaici e dei parametri elettrici ad essi correlati, variabili in modo significativo a seconda della potenza degli impianti stessi.
Gli SPD conformi alla presente Norma sono tali da poter essere installati soltanto sul lato in corrente continua di tali generatori.
La presente Norma non tiene in considerazione gli impianti fotovoltaici con batterie e altre applicazioni in presenza delle quali possono essere necessarie prescrizioni e prove aggiuntive.
58 pp. – 76,00 Euro / 61,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13354 E

46 – Cavi simmetrici e coassiali, cordoni, fili, guide d’onda, connettori per radiofrequenza
(*) CEI 46-41;V2 CEI EN 50117-1/A2:2014-02 (Inglese)
Cavi coassiali – Parte 1: Specifica generica
La Norma base CEI EN 50117-1 a cui si riferisce la presente Variante, usata congiuntamente alla EN 50290-1-1:2002-11, tratta i cavi coassiali utilizzati nei sistemi analogici e digitali.
La Variante A2 corregge in particolare il testo del paragrafo 5.4 della Norma base riguardante i metodi per la prova di resistenza al fuoco dei suddetti cavi.
6 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13316 E

(***) CEI 46-79 CEI EN 50288-1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 1: Specifica generica
La Norma, da usare congiuntamente alla EN 50290 ed EN 50289, riguarda i cavi di strumentazione, i cavi per l’interconnessione di apparecchiature e i sistemi di cablaggio per la tecnologia dell’informazione. In particolare questi ultimi sono adatti all’utilizzo nei sistemi di trasmissione dati di tipo analogico e digitale conformi alle prescrizioni delle EN 50090-2-1, EN 50090-3-1, EN 50098-1, EN 50098-2 e EN 50173.
Se non diversamente specificato, tutti i cavi coperti da questa Norma possono essere sottoposti a tensioni superiori a 50 V c.a. o 75 V c.c. ma non superiori a 300 V c.a. o 450 V c.c. e devono inoltre soddisfare i requisiti essenziali della Direttiva Bassa Tensione (Direttiva LVD – 2006/95/EC). Infine, a causa della limitazione di corrente imposta dalla sezione trasversale del conduttore, questi cavi non sono adatti per il collegamento diretto alla rete di alimentazione elettrica.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 50288-1:2004-07 che rimane applicabile fino al 18-03-2016 e, rispetto alla quale aggiunge un Allegato riguardante le condizioni ambientali in cui operano i suddetti cavi, riclassifica la misura “ELFEXT” in “ACR-F” e corregge altri aspetti di minore importanza.
32 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13378

(***) CEI 46-80 CEI EN 50288-2-1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 2-1: Specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati fino a 100 MHz – Cavi per cablaggio di piano e per dorsale di edificio
La Norma riguarda i cavi schermati, caratterizzati da 1 MHz fino a 100 MHz, destinati al cablaggio di piano e per dorsale di edificio, come definito nella EN 50173. Essa contiene le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti. La Norma, che deve essere utilizzata congiuntamente alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 50288-2-1:2004-07 che rimane applicabile fino al 18-03-2016 e rispetto alla quale aggiunge un Allegato riguardante la specifica di dettaglio in bianco, riclassifica la misura “ELFEXT” in “ACR-F” e corregge altri aspetti di minore importanza.
La Norma copre infine gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per apparati elettrici progettati per un loro utilizzo entro determinati limiti di tensione (Direttiva LVD – 2006/95/EC).
36 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13379

(***) CEI 46-86 CEI EN 50288-2-2:2014-02 (Inglese – Italiano)
Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 2-2: Specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati fino a 100 MHz – Cavi per area di lavoro e cordoni di collegamento
La Norma riguarda i cavi schermati caratterizzati da 1 MHz fino a 100 MHz e destinati al cablaggio, come definito nella EN 50173, sia di aree di lavoro per la connessione di prese di telecomunicazioni ad apparecchi terminali sia di cordoni di collegamento utili a stabilire connessioni con un pannello di distribuzione. Essa contiene le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti.
La Norma, che deve essere utilizzata congiuntamente alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 50288-2-2:2004-07 che rimane applicabile fino al 18-03-2016 e rispetto alla quale aggiunge un Allegato riguardante la specifica di dettaglio in bianco, riclassifica la misura “ELFEXT” in “ACR-F” e corregge altri aspetti di minore importanza.
La Norma copre infine gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per apparati elettrici progettati per un loro utilizzo entro determinati limiti di tensione (Direttiva LVD – 2006/95/EC).
36 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13380

(***) CEI 46-87 CEI EN 50288-3-1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 3-1: Specifica settoriale per cavi non schermati caratterizzati fino a 100 MHz – Cavi per cablaggio di piano e per dorsale di edificio
La Norma riguarda i cavi non schermati, caratterizzati da 1 MHz fino a 100 MHz, destinati al cablaggio di piano e per dorsale di edificio, come definito nella EN 50173. Essa contiene le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti. La Norma, che deve essere utilizzata insieme alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 50288-3-1:2004-07 che rimane applicabile fino al 18-03-2016 e rispetto alla quale aggiunge un Allegato riguardante la specifica di dettaglio in bianco, riclassifica la misura “ELFEXT” in “ACR-F” e corregge altri aspetti di minore importanza.
La Norma copre infine gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per apparati elettrici progettati per un loro utilizzo entro determinati limiti di tensione (Direttiva LVD – 2006/95/EC).
34 pp. – 32,00 Euro / 26,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13384

(***) CEI 46-88 CEI EN 50288-3-2:2014-02 (Inglese – Italiano)
Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 3-2: Specifica settoriale per cavi non schermati caratterizzati fino a 100 MHz – Cavi per area di lavoro e per cordoni di collegamento
La Norma riguarda i cavi non schermati caratterizzati da 1 MHz fino a 100 MHz e destinati al cablaggio, come definito nella EN 50173, sia di aree di lavoro per la connessione di prese di telecomunicazioni ad apparecchi terminali sia di cordoni di collegamento utili a stabilire connessioni con un pannello di distribuzione. Essa contiene le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti.
La Norma, che deve essere utilizzata insieme alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 50288-3-2:2004-07 che rimane applicabile fino al 18-03-2016 e rispetto alla quale aggiunge un Allegato riguardante la specifica di dettaglio in bianco, riclassifica la misura “ELFEXT” in “ACR-F” e corregge altri aspetti di minore importanza.
La Norma copre infine gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per apparati elettrici progettati per un loro utilizzo entro determinati limiti di tensione (Direttiva LVD – 2006/95/EC).
36 pp. – 36,00 Euro / 29,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13381

(***) CEI 46-90 CEI EN 50288-4-2:2014-02 (Inglese – Italiano)
Cavi metallici a elementi multipli utilizzati nei sistemi di comunicazione e controllo di tipo analogico e digitale – Parte 4-2: Specifica settoriale per cavi schermati caratterizzati fino a 600 MHz – Cavi per area di lavoro e per cordoni di collegamento
La Norma riguarda i cavi schermati caratterizzati fino a 600 MHz e destinati al cablaggio, come definito nella EN 50173, sia di aree di lavoro per la connessione di prese di telecomunicazioni ad apparecchi terminali sia di cordoni di collegamento utili a stabilire connessioni con un pannello di distribuzione. Essa contiene le caratteristiche prestazionali, elettriche, meccaniche, trasmissive e ambientali dei cavi trattati, quando essi sono collaudati secondo i metodi di prova descritti.
La Norma, che deve essere utilizzata congiuntamente alla EN 50288-1 contenente le disposizioni essenziali per la sua applicazione, riguarda cavi che operano con tensioni e correnti normalmente riscontrate nei sistemi di comunicazione. In altri termini questi cavi non sono da utilizzare con sorgenti a bassa impedenza, quali quelle che si trovano nell’ambito della fornitura di potenza elettrica per pubblica utilità.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 50288-4-2:2004-07 che rimane applicabile fino al 18-03-2016 e rispetto alla quale aggiunge un Allegato riguardante la specifica di dettaglio in bianco, riclassifica la misura “ELFEXT” in “ACR-F” e corregge altri aspetti di minore importanza.
La Norma copre infine gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per apparati elettrici progettati per un loro utilizzo entro determinati limiti di tensione (Direttiva LVD – 2006/95/EC).
34 pp. – 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13382

(*) CEI 46-187 CEI EN 61169-26:2014-02 (Inglese)
Connettori per radiofrequenze – Parte 26: Specifica settoriale per connettori coassiali per radiofrequenze della serie TNCA
La presente Norma è una specifica settoriale che fornisce informazioni e regole per la preparazione di specifiche di dettaglio relative a connettori coassiali per radiofrequenze della serie TNCA, con impedenza caratteristica di 50 Ohms, attacco filettato e frequenza operativa limite di 18 GHz, usati insieme a cavi a radiofrequenze o micro-strisce ad esempio nel campo delle telecomunicazioni, della trasmissione senza fili, della strumentazione e delle antenne. La Norma prescrive inoltre le dimensioni di accoppiamento per connettori di grado 2 di tipo generale, i dettagli dimensionali per prove standard su connettori di grado 0 e infine informazioni di calibratura e prove selezionate dalla EN/IEC 61169-1, applicabili a tutte le specifiche di dettaglio dei connettori della serie TNCA.
34 pp. – 116,00 Euro / 93,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13317 E

(*) CEI 46-188 CEI EN 61169-43:2014-02 (Inglese)
Connettori per radiofrequenze – Parte 43: Specifica settoriale per connettori coassiali per radiofrequenze della serie RBMA ad accoppiamento nascosto
La Norma è una specifica settoriale che fornisce informazioni e regole per la preparazione di specifiche di dettaglio relative a connettori coassiali per radiofrequenze della serie RBMA, con impedenza caratteristica di 50 Ohms, attacco filettato e frequenza operativa limite di 12,4 GHz, usati insieme a cavi a radiofrequenze o micro-strisce ad esempio nel campo delle telecomunicazioni, della trasmissione senza fili, della strumentazione e delle antenne. La Norma prescrive inoltre le dimensioni di accoppiamento per connettori di grado 2 di tipo generale, i dettagli dimensionali per prove standard su connettori di grado 0 e infine informazioni di calibratura e prove selezionate dalla EN/IEC 61169-1, applicabili a tutte le specifiche di dettaglio dei connettori della serie RBMA.
La Norma indica infine le caratteristiche di prestazione raccomandate che devono essere considerate quando si scrive una specifica di dettaglio con le associate prove e prescrizioni di ispezione per i livelli di valutazione M e H.
36 pp. – 116,00 Euro / 93,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13318 E

(*) CEI 46-189 CEI EN 61169-44:2014-02 (Inglese)
Connettori per radiofrequenze – Parte 44: Specifica settoriale per connettori coassiali per radiofrequenza serie SMP con accoppiamento a pressione (push-on)
La Norma fornisce informazioni e regole per la preparazione di specifiche di dettaglio di connettori coassiali per radiofrequenza della serie SMP con accoppiamento a pressione (push-on), tramite la definizione del formato delle specifiche di dettaglio in bianco. I connettori di questo tipo, aventi impedenza caratteristica di 50 Ohms e frequenza operativa limite di 40 GHz, sono tipicamente usati con cavi a radiofrequenza o microstrisce in campi applicativi come le microonde, le telecomunicazioni e le comunicazioni senza fili. La Norma prescrive inoltre le dimensioni di accoppiamento per connettori di grado 1 di tipo generale, i dettagli dimensionali delle prove standard su connettori di grado 0 e le informazioni di prova e misura, selezionate dalla EN/IEC 61169-1, applicabili a tutte le specifiche di dettaglio di connettori della serie SMP con accoppiamento a pressione (push-on).
La Norma indica infine le caratteristiche di prestazione raccomandate che devono essere considerate quando si scrive una specifica dettaglio con le associate prove e prescrizioni di ispezione per i livelli di valutazione M e H.
38 pp. – 116,00 Euro / 93,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13319 E

(*) CEI 46-190 CEI EN 62037-6:2014-02 (Inglese)
Dispositivi passivi a radiofrequenza e a microonde, misura del livello di intermodulazione – Parte 6: Misura di intermodulazione passiva nelle antenne
La Norma definisce gli strumenti di prova e le procedure consigliate per la misura del livello di intermodulazione passiva generata nelle antenne, usate tipicamente in sistemi di comunicazione senza fili. Lo scopo è di definire metodi di prova per la qualificazione e accettazione di antenne usate in applicazioni a basso livello di intermodulazione.
La presente Norma sostituisce parzialmente la Norma CEI EN 62037:2001-05.
20 pp. – 34,00 Euro / 27,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13320 E

48 – Componenti elettromeccanici per apparecchiature elettroniche
(*) CEI 48-148 CEI EN 61587-3:2014-02 (Inglese)
Strutture meccaniche per apparecchiature elettroniche – Prove per le pubblicazioni IEC 60917 e IEC 60297 – Parte 3: Prove di schermatura elettromagnetica per armadi e subtelai
La Norma specifica le prove per armadi e subtelai vuoti concernenti le prestazioni di schermatura elettromagnetica, nell’intervallo di frequenza da 30 MHz a 3000 MHz. I livelli di attenuazione concordati sono scelti al fine di definire i livelli di schermatura di armadi e subtelai delle serie di Norme IEC 60297 e EN/IEC 60917 mentre i livelli di schermatura sono scelti in relazione ai campi tipici delle applicazioni industriali. Queste prove possono essere di aiuto per scegliere i provvedimenti utili a garantire la compatibilità elettromagnetica ma non possono sostituire la prova finale di conformità della struttura equipaggiata.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 61587-3:2007-03 che rimane applicabile fino al 13-03-2016 e della quale costituisce una revisione tecnica. I principali cambiamenti riguardano la correzione di alcuni errori tecnici e l’estensione delle prestazioni di schermatura sino alla frequenza di 3000 MHz.
22 pp. – 41,00 Euro / 33,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13322 E

(*) CEI 48-227 CEI EN 60512-28-100:2014-02 (Inglese)
Connettori per apparecchiature elettroniche – Prove e misure – Parte 28-100: Prove di integrità di segnale fino a 1 000 MHz sui connettori delle serie IEC 60603-7 e IEC 61076-3 – Prove da 28a a 28g
La Norma specifica i metodi di prova delle prestazioni di trasmissione sino a 1 000 MHz per i connettori della serie EN/IEC 60603-7 e EN/IEC 61076-3. Essa è anche adatta per le prove di connettori a bassa frequenza anche se in questo contesto la metodologia di prova definita nella specifica di dettaglio rimane la prova di conformità di riferimento.
I metodi di prova definiti in questa norma si riferiscono alla perdita di inserzione, alla perdita di riflessione, alla diafonia misurata in vicinanza del trasmettitore (NEXT), alla diafonia misurata lontano dal trasmettitore (FEXT), alla perdita di conversione trasversale (TCL) e alla perdita di conversione di trasferimento trasversale (TCTL). Per le prove di impedenza di trasferimento (ZT) e di attenuazione di accoppiamento occorre fare riferimento rispettivamente alla EN/IEC 60512-26-100 e alla EN/IEC 62153-4-12.
40 pp. – 129,00 Euro / 103,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13321 E
59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare (CT 59/61 + ex SC 59/61A)
(*) CEI 59-44 CEI EN 50559:2014-02 (Inglese)
Riscaldamento elettrico dei locali, riscaldamento a pavimento, caratteristiche delle prestazioni – Definizioni, metodo di prova, dimensionamento e simboli
Questa Norma europea si occupa del riscaldamento elettrico a pavimento di abitazioni ed altri edifici annessi che hanno un carico massimo sul pavimento stesso durante l’uso di 4 kN/m2..
La Norma definisce le caratteristiche principali del sistema di riscaldamento elettrico a pavimento e stabilisce il metodo per provare queste caratteristiche, le relative definizioni, il dimensionamento del sistema e la simbologia usata.
58 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13361 E

(**) CEI 61-168 CEI EN 60335-2-34:2014-02 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per motocompressori
Questa Norma fa parte della serie EN/ IEC 60335 che si occupa della sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare ed in particolare riguarda i motocompressori sigillati (di tipo ermetico o semiermetico) compresi i loro eventuali sistemi di protezione.
I motocompressori qui trattati sono destinati ad essere usati su apparecchi per uso domestico e similare e devono essere conformi alle norme previste per tali apparecchi.
Esempi di questi apparecchi sono: frigoriferi, congelatori, produttori di ghiaccio, condizionatori, pompe di calore, deumidificatori, distributori automatici di cibi e bevande.
La Norma si applica ai motocompressori provati separatamente dagli apparecchi nelle condizioni più severe che si possono prevedere durante l’uso normale.
Per questi motocompressori la tensione nominale non supera i 250 V per i monofase ed i 480 V per gli altri.
Essa copre i requisiti essenziali della Direttiva LVD – 2006/95/EC.
La presente Norma deve essere usata congiuntamente alla CEI EN 60335-1:2013-05.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma. CEI EN 60335-2-34:2003-12, che rimane applicabile fino al 27-06-2015.
42 pp. – 143,00 Euro / 114,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13362 E

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico
CEI 62-5;EC1 CEI EN 60601-1/EC:2014-02 (Italiano)
Apparecchi elettromedicali – Parte 1: Prescrizioni generali relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali
Il presente documento rappresenta un Corrigendum della Norma CEI EN 60601-1:2007-05, che si applica agli apparecchi elettromedicali e contiene le prescrizioni relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali.
Il Corrigendum è relativo alla definizione 3.63 “APPARECCHIO ELETTROMEDICALE”.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13387

64 – Impianti elettrici utilizzatori di bassa tensione (fino a 1000 V in c.a. e a 1500 V in c.c.) (CT 64 + ex SC 64A, SC 64B, SC 64D, SC 64M)
CEI 64-19:2014-02 (Italiano)
Guida agli impianti di illuminazione esterna
Il presente fascicolo fornisce informazioni sugli impianti di illuminazione situati all’esterno. Inoltre fornisce elementi per la compilazione della documentazione tecnica relativa a progettazione, messa in esercizio, verifiche e collaudi, adeguamenti e gestione, in modo da assicurare sicurezza e buon funzionamento.
La presente Guida si applica agli impianti di illuminazione di tipo fisso, situati nei parchi, aree sportive, piazze, strade, situati all’aperto o anche all’interno di gallerie stradali e portici.
Il contenuto della presente Guida si riferisce in particolare e per la quasi totalità agli impianti elettrici di illuminazione stradale e appartenenti a sistemi di categoria 0, I e II. Si danno inoltre riferimenti legislativi e normativi in merito alle problematiche connesse con questi impianti di illuminazione.
88 pp. – 70,00 Euro / 56,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13375

65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali
(*) CEI 65-95 CEI EN 61499-4:2014-02 (Inglese)
Blocchi funzionali – Parte 4: Regole per i profili di conformità
La presente Norma definisce le regole per lo sviluppo dei profili di conformità che specificano gli aspetti delle EN/IEC 61499-1 e EN/IEC 61499-2 da realizzare per promuovere i seguenti attributi dei sistemi, dispositivi e pacchetti software basati sulla IEC 61499:
– interoperabilità di dispositivi provenienti da costruttori diversi;
– portabilità dei pacchetti software realizzati da fornitori diversi;
– configurabilità dei dispositivi provenienti da costruttori diversi per mezzo di pacchetti software realizzati da fornitori diversi.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61499-4:2006-08, che rimane applicabile fino al 06-03-2016.
18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13350 E

(*) CEI 65-272 CEI EN 61010-2-201:2014-02 (Inglese)
Prescrizioni di sicurezza per apparecchi elettrici di misura, controllo e per utilizzo in laboratorio – Parte 2-201: Prescrizioni particolari per apparecchi di controllo, esclusi quelli per applicazioni di sicurezza funzionale, inclusi nel campo di applicazione della misura, controllo e automazione nei processi industriali
La presente Norma specifica tutti i requisiti di sicurezza per apparecchiature di comando (es. PLC, Controllori Logici Programmabili), i componenti di Sistemi di Controllo Distribuiti (DCS), interfacce I/O, Interfacce Uomo Macchina (HMI). I termini generali per la sicurezza sono definiti nella EN 61010-1, mentre in ciascuna parte della Norma vengono dati i termini specifici.
Questa parte incorpora i requisiti relativi alla sicurezza dei Controllori Programmabili. L’Allegato DD fornisce un riferimento incrociato tra gli articoli di questa Norma e quelli della EN 61010-1 o della CEI EN 61131-2:2010-02.
Questa Norma è una pubblicazione di base per la Sicurezza in accordo alla Guida IEC 104.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 61010-1:2013-10.
64 pp. – 170,00 Euro / 136,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13349 E

81 – Protezione contro i fulmini
CEI 81-29:2014-02 (Italiano)
Linee guida per l’applicazione delle Norme CEI EN 62305
La presente Guida Tecnica fornisce informazioni supplementari per il corretto utilizzo in ambito nazionale delle Norme CEI EN 62305 con l’ausilio di:
– note esplicative ai corrispondenti articoli della Norma Europea; in particolare si segnalano i seguenti punti: “Nodo”, “Densità di fulmini a terra”, “Tensione indotta” e “Punto caldo”;
– informazioni supplementari su specifici argomenti non completamente sviluppati dalla Norma Europea, quali: “Frequenza di danno e perdite economiche” e “Perdite di vite umane”.
La presente Guida deve essere utilizzata congiuntamente alla serie di Norme CEI EN 62305:2013.
16 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13396

CEI 81-30:2014-02 (Italiano)
Protezione contro i fulmini – Reti di localizzazione fulmini (LLS) – Linee guida per l’impiego di sistemi LLS per l’individuazione dei valori di Ng (Norma CEI EN 62305-2)
La presente Linea Guida individua le caratteristiche delle reti LLS, citate nella Norma CEI EN 62305-2:2013-02, affinchè i dati ottenuti da queste reti possano essere utilizzate nell’analisi del rischio prevista nella citata CEI EN.
Le raccomandazioni della presente Guida sono applicabili alle reti LLS, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata per la strumentazione, quali:
– efficienza di rilevamento della rete LLS;
– precisione di localizzazione del punto di impatto;
– qualità dei dati misurati;
– discriminazione dei fulmini nube – suolo (CG) e nube – nube (CC);
e alle modalità di elaborazione dei dati, quali:
– numerosità del campione trattato;
– dimensioni dell’area minima di calcolo in cui ricadono i dati da elaborare;
– durata minima del periodo di rilevamento dati.
14 pp. – 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13397

82 – Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare
CEI 82-4;Ab CEI EN 61173:2014-02 (Italiano)
Protezione contro le sovratensioni dei sistemi fotovoltaici (FV) per la produzione di energia – Guida
Il presente fascicolo informa dell’abrogazione della Norma CEI EN 61173:1998-04 a partire dal 1 marzo 2014.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13386

86 – Fibre ottiche
(*) CEI 86-99 CEI EN 61300-3-4:2014-02 (Inglese)
Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Procedure di prova e di misura fondamentali – Parte 3-4: Esami e misure – Attenuazione
La Norma descrive i vari metodi utilizzabili per misurare l’attenuazione di componenti ottici. Essa non è però usabile per componenti di tipo DWDM per i quali vale la EN/IEC 61300-3-29.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 61300-3-4:2002-10 di cui costituisce una revisione tecnica. Le principali differenze riguardano la revisione delle condizioni di sorgente, delle condizioni di lancio e dei parametri di misura della potenza, l’aggiunta di raccomandazioni di sicurezza e infine la rimozione di dettagli sulle condizioni di lancio per le fibre multimodo referenziate nella EN/IEC 61300-1.
24 pp. – 54,00 Euro / 43,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13329 E

(*) CEI 86-130 CEI EN 60869-1:2014-02 (Inglese)
Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Dispositivi passivi per fibra ottica per il controllo della potenza – Parte 1: Specifica generica
La Norma si applica ai dispositivi passivi per fibra ottica per il controllo della potenza. Essi presentano caratteristiche generali quali quelle di non contenere elementi optoelettronici o altri trasduttori, di avere due porte per la trasmissione della potenza ottica, di attenuare l’energia trasmessa in maniera fissa o variabile e infine di avere come porte delle terminazioni di fibre ottiche non connettorizzate oppure dei codini (pigtail) di fibre ottiche con connettore.
La Norma stabilisce prescrizioni generiche per dispositivi passivi come l’attenuatore ottico, il fusibile ottico oppure il limitatore di potenza ottica.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 60869-1:2001-05 e ne costituisce una revisione tecnica. Le principali differenze riguardano la riconsiderazione dei termini e delle definizioni nonchè delle prescrizioni riguardanti il sistema di valutazione della qualità IEC e inoltre la cancellazione delle procedure di valutazione della qualità.
42 pp. – 129,00 Euro / 103,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13327 E

(*) CEI 86-202 CEI EN 60794-3-12:2014-02 (Inglese)
Cavi in fibra ottica – Parte 3-12: Cavi da esterni – Specifica di dettaglio per cavi ottici di telecomunicazione da installare in condotti o direttamente interrati per l’uso nel cablaggio di edifici
La Norma rappresenta una specifica di dettaglio, compatibile e coerente con le ISO/IEC 11801 e ISO/IEC 24702, applicabile ai cavi ottici di telecomunicazione da istallare in condotto o direttamente interrati per l’uso nel cablaggio di edifici.
Le prescrizioni contenute nella IEC 60794-3-10 sono applicabili ai cavi esaminati da questa Norma, con l’avvertenza che le differenze rispetto alla IEC 60794-3-10 sono precisate all’interno del paragrafo 4.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 60794-3-12:2007-02 che rimane applicabile fino al 16-01-2016 e ne costituisce una revisione tecnica. Le principali differenze riguardano i riferimenti alla ISO/IEC 24702 e inoltre i riferimenti a particolari fibre (B6, A1a.3, OS2 e OM4) non contemplate nell’edizione precedente.
Questa Norma deve essere usata in congiunzione con la EN 60794-1-1, EN 60794-1-2 e EN 60794-3-10.
16 pp. – 24,00 Euro / 19,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13326 E

(*) CEI 86-220 CEI EN 62343-1-3:2014-02 (Inglese)
Moduli Dinamici – Parte 1-3: Norme di prestazione – Equalizzatori dinamici (non connettorizzati) del salto di guadagno
Questa Norma contiene le prove minime di inizializzazione e inoltre le prescrizioni di misura e le severità per un equalizzatore dinamico di salto di guadagno (DGTE).
Questa edizione della Norma annulla e sostituisce la precedente CEI EN 62343-1-3:2007-10, che rimane applicabile fino al 09-01-2016 e ne costituisce una revisione tecnica. Le principali modifiche riguardano, oltre al cambio del titolo, l’aggiunta del paragrafo 4 riguardante le condizioni di funzionamento e memorizzazione, l’inclusione della banda spettrale e dell’intervallo di lunghezza d’onda nel paragrafo 5 e infine la rimozione dell’ambiente in cui può operare il prodotto sotto collaudo.
18 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13339 E
(*) CEI 86-226 CEI EN 60793-1-42:2014-02 (Inglese)
Fibre ottiche – Parte 1-42: Metodi di misura e procedure di prova – Dispersione cromatica
La Norma stabilisce prescrizioni uniformi per la misura della dispersione cromatica di una fibra ottica, fornendo un ausilio per la verifica delle fibre e dei cavi a scopi commerciali.
Questa edizione della norma, che annulla e sostituisce la precedente CEI EN 60793-1-42:2008-07 che rimane applicabile fino al 28-02-2016 e della quale costituisce una revisione tecnica, dovrebbe essere letta in congiunzione con la IEC 60793-1-1. I principali cambiamenti rispetto alla precedente edizione riguardano l’inclusione delle fibre monomodo di tipo B6 e la cancellazione del metodo di prova di tipo D (interferometria).
36 pp. – 116,00 Euro / 93,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13324 E

(*) CEI 86-248 CEI EN 60793-2-50:2014-02 (Inglese)
Fibre ottiche – Parte 2-50: Specifiche di prodotto – Specifica settoriale per fibre monomodo di classe B
La Norma è applicabile alle fibre ottiche di categoria B1.1, B1.2, B1.3, B2, B4, B5 e B6, normalmente usate o all’interno di apparati di trasmissione dell’informazione o in cavi per fibre ottiche. I requisiti in essa definiti sono complementari a quelli di tipo generale previsti nella IEC 60793-2 e riguardano sia requisiti comuni alle fibre monomodali di classe B coperte da questa Norma (ad esempio requisiti dimensionali, meccanici e di trasmissione) sia requisiti particolari applicabili ad alcuni tipi di fibra richiamate negli Annessi.
La presente edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 60793-2-50:2009-05 che rimane applicabile fino al 17-01-2016 e ne costituisce una revisione tecnica. I principali cambiamenti riguardano l’allineamento delle prescrizioni alle principali Raccomandazioni ITU-T, l’ampliamento delle opzioni per i diametri di costruzione delle fibre e infine alcune modifiche riguardanti i requisiti tecnici delle fibre.
44 pp. – 143,00 Euro / 114,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13325 E

(*) CEI 86-387 CEI EN 50411-3-6:2014-02 (Inglese)
Specifica di prodotto di schede di giunzione e muffole da utilizzare nei sistemi di comunicazioni in fibra ottica – Parte 3-6: Giunto meccanico per fibre ottiche multimodo per uso in ambiente esterno protetto (Categoria U)
La Norma descrive le prescrizioni meccaniche e di prestazione ambientale, ottiche e dimensionali iniziali che deve soddisfare un giunto meccanico per fibre multimodo per uso in ambiente esterno protetto, allo scopo di essere classificato come prodotto conforme alle norme europee. Dal momento che sono permessi diversi gradi di prestazione e varianti, nel paragrafo 3.5 sono forniti marcature di prodotto e dettagli identificativi.
Sebbene nella Norma il prodotto è qualificato per fibre multimodo di tipo A1a.1, A1a.2, A1a.3 e A1b conformi alla EN 60793-2-10, esso può essere adatto per interoperare anche con altri tipi di fibre.
20 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13323 E

(*) CEI 86-388 CEI EN 61300-2-52:2014-02 (Inglese)
Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Procedure di prova e di misura fondamentali – Parte 2-52: Prova – Piegatura di cordoni in fibra ottica
La Norma fornisce la procedura per determinare l’idoneità di un cordone in fibra ottica a resistere ad una piegatura simile a quella riscontrabile nel suo normale uso. La prova definita nella Norma è applicabile a cavi a singola fibra e a cavi circolari multi-fibra mentre non è applicabile a cavi a nastro.
16 pp. – 24,00 Euro / 19,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13328 E

(*) CEI 86-389 CEI EN 61300-3-49:2014-02 (Inglese)
Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Procedure di prova e di misura fondamentali – Parte 3-49: Esami e misure – Forza di ritenzione della spina di guida nei connettori multi fibra con ferula rettangolare
La Norma descrive la procedura necessaria a misurare la forza di ritenzione della spina di guida nei connettori multifibra con ferula rettangolare, allo scopo di verificare il corretto funzionamento della spina durante le operazioni di accoppiamento/disaccoppiamento del connettore.
16 pp. – 24,00 Euro / 19,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13330 E

(*) CEI 86-390 CEI EN 61753-021-3:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 021-3: Connettori per fibre ottiche monomodali per categoria U – Ambiente non controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, le prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un connettore per fibre ottiche monomodali, o parte di un codino (pigtail) o parte di un cordone, allo scopo di essere categorizzato come prodotto di categoria U conforme alle norme IEC per ambienti non controllati.
26 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13331 E

(*) CEI 86-391 CEI EN 61753-051-3:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 051-3: Attenuatori fissi a connettore (plug-style) per fibra ottica monomodale per categoria U – Ambiente non controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, le prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un attenuatore per fibra ottica allo scopo di essere categorizzato come attenuatore fisso a connettore (plug-style) per fibra ottica monomodale utilizzabile in ambiente non controllato. Le prestazioni ottiche specificate in questa norma si riferiscono soltanto ad attenuatori ottici in configurazione plug-style.
Questa edizione annulla e sostituisce la precedente CEI EN 61753-051-3:2004-09 (CEI 86-1061) che rimane in vigore fino al 13-03- 2014 e della quale costituisce una revisione tecnica. I principali cambiamenti riguardano la riconsiderazione delle prove e delle prescrizioni di misura.
22 pp. – 48,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13332 E

(*) CEI 86-392 CEI EN 61753-056-2:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 056-2: Fusibile ottico per categoria C di fibra monomodale con codino (pigtail) – Ambiente controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, le prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un fusibile ottico allo scopo di essere categorizzato come prodotto per fibre ottiche monomodali con codino (pigtail) usabile in ambiente controllato. Le prestazioni ottiche specificate in questa norma si riferiscono soltanto ai fusibili nella configurazione in linea.
26 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13333 E

(*) CEI 86-393 CEI EN 61753-057-2:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 057-2: Fusibile ottico tipo spina-ricettacolo con fibra monomodale per categoria C – Ambiente controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, le prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un fusibile per fibre ottiche allo scopo di essere categorizzato come prodotto di categoria C per ambienti controllati. Le prestazioni ottiche specificate in questa Norma si riferiscono soltanto ai fusibili nella configurazione spina-ricettacolo.
30 pp. – 102,00 Euro / 82,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13334 E

(*) CEI 86-394 CEI EN 61753-058-2:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 058-2: Limitatore di potenza ottica con codino di fibra monomodale, per categoria C – Ambiente controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, le prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un limitatore di potenza ottica allo scopo di essere categorizzato come prodotto con codino di fibra monomodale usabile in ambiente controllato. Le prestazioni ottiche specificate in questa Norma si riferiscono soltanto ai limitatori di potenza nella configurazione in linea.
28 pp. – 88,00 Euro / 70,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13335 E

(*) CEI 86-395 CEI EN 61753-059-2:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche
– Parte 059-2: Limitatore di potenza ottica con fibra monomodale tipo spina-ricettacolo per categoria C – Ambiente controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, e prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un limitatore di potenza ottica allo scopo di essere categorizzato come prodotto con fibra monomodale tipo spina-ricettacolo usabile in ambiente controllato.
Per la specifica generica dei limitatori di potenza ottica occorre fare riferimento alla Norma IEC 60869-1.
32 pp. – 102,00 Euro / 82,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13336 E

(*) CEI 86-396 CEI EN 61753-088-2:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 088-2: Dispositivi WDM per reti LAN con fibra monomodale non connettorizzati, con spaziatura di canale di 800 GHz, per categoria C – Ambiente controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, le prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un dispositivo per reti locali a multiplazione di lunghezza d’onda (LAN WDM) con spaziatura di canale di 800 GHz, allo scopo di essere categorizzato come prodotto di categoria C usabile in ambiente controllato, conformemente alle definizioni contenute nell’Allegato A della IEC 61753-1:2007.
32 pp. – 102,00 Euro / 82,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13337 E

(*) CEI 86-397 CEI EN 61753-089-2:2014-02 (Inglese)
Norma di prestazione di dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Parte 089-2: Dispositivi WWDM con fibra ottica monomodale non connettorizzati, per il monitoraggio bidirezionale OTDR, per categoria C – Ambiente controllato
La Norma contiene le prove minime di inizializzazione, le prescrizioni di misura e le severità che deve soddisfare un dispositivo a multiplazione di lunghezza d’onda (WWDM), con fibra ottica dotata di codino e destinato al monitoring di reti ottiche passive (PON) utilizzanti un riflettometro ottico a divisione di tempo (OTDR), allo scopo di essere categorizzato come prodotto di categoria C usabile in ambiente controllato, conformemente alle definizioni contenute nell’Allegato A della IEC 61753-1:2007.
22 pp. – 48,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13338 E

(*) CEI 86-398 CEI EN 62664-1-1:2014-02 (Inglese)
Dispositivi di interconnessione e componenti passivi per fibre ottiche – Specifiche di prodotto di connettori per fibra ottica – Parte 1-1: Connettori LC-PC duplex terminati su fibre multimodo conformi alla IEC 60793-2 di categoria A1a
La Norma descrive le prescrizioni meccaniche e di prestazione ambientale, ottiche e dimensionali iniziali che deve soddisfare l’insieme di un connettore LC-PC duplex terminato su una fibra multimodo e montato su un manicotto elastico di isolamento, allo scopo di essere classificato come prodotto conforme alle norme internazionali.
40 pp. – 129,00 Euro / 103,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13340 E

104 – Condizioni ambientali. Classificazioni e metodi di prova
CEI 104-24 CEI EN 60068-2-57:2014-02 (Inglese – Italiano)
Prove ambientali – Parte 2-57: Prove – Prova Ff: Vibrazioni – Metodo con oscillogrammi e con sinusoidi modulate
Questa Norma fa parte della serie EN/IEC 60068 riguardante le prove ambientali ed in particolare si occupa della prova per le vibrazioni e del metodo basato su sinusoidi modulate e sugli oscillogrammi con registrazione dei dati di risposta in base al tempo.
Il metodo descritto nella Norma ha lo scopo di determinare la capacità di un campione in prova di resistere a vibrazioni transitorie di severità specificata.
La Norma in oggetto sostituisce completamente le Norme CEI EN 60068-2-57:2001-03 e CEI EN 60068-2-59:1998-05, che rimangono applicabili fino al 30-05-2016.
86 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13383

106 – Esposizione umana ai campi elettromagnetici
CEI 106-20;V1 CEI EN 50413/A1:2014-02 (Inglese – Italiano)
Norma di base sulle procedure di misura e di calcolo per l’esposizione umana ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici (0 Hz-300 GHz)
La presente Variante alla Norma CEI EN 50413:2010-07 introduce modifiche tecniche al contenuto dell’Allegato D.
10 pp. – 17,00 Euro / 14,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13388

(*) CEI 106-34 CEI EN 50566:2014-02 (Inglese)
Norma di prodotto per dimostrare la conformità in merito ai campi elettromagnetici prodotti da dispositivi portatili di comunicazione senza fili da tenere in mano e da portare a contatto del corpo, per l’uso da parte della popolazione (30 MHz – 6 GHz)
Product standard to demonstrate compliance of radio frequency fields from handheld and body-mounted wireless communication devices (30 MHz – 6 GHz)
Questa Norma di prodotto serve per dimostrare la conformità in termini di emissione di campi elettromagnetici per apparati di comunicazione senza fili montati sul corpo, nella gamma 30 MHz – 6 GHz, e si applica a tutti i dispositivi di comunicazione senza fili che vengono utilizzati in stretta prossimità del corpo umano (ad esempio a meno di 20 cm dallo stesso). Le prescrizioni della presente Norma consentono di dimostrare la conformità ai limiti di esposizione per campi elettromagnetici per la popolazione.
10 pp. – 14,00 Euro / 11,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13351 E

210 – Compatibilità elettromagnetica
(**) CEI 110-3 CEI EN 55013:2014-02 (Inglese)
Ricevitori radiofonici e televisivi e apparecchi associati – Caratteristiche di radiodisturbo – Limiti e metodi di misura
La Norma EN 55013 si applica ai disturbi elettromagnetici generati da ricevitori radiotelevisivi e apparecchiature associate. Essa descrive i metodi di misura applicabili a detti ricevitori e apparecchiature e ne specifica i limiti di disturbo nella gamma di frequenza da 9 kHz a 400 GHz.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 55013:2002-10, che rimane applicabile fino al 22-04-2016.
52 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13352 E

CEI 110-5 CEI EN 55022:2014-02 (Inglese – Italiano)
Apparecchi per la tecnologia dell’informazione – Caratteristiche di radiodisturbo – Limiti e metodi di misura
La presente Norma si applica alle apparecchiature per il trattamento dell’informazione (ITE) e detta le prescrizioni per le misure di emissione di radiodisturbi tra 9 kHz e 400 GHz per le apparecchiature di classe A e di classe B.
La Norma fissa anche in modo univoco modalità di misura, di allestimento e di interpretazione dei risultati.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 55022:2009-01.
156 pp. – 222,00 Euro / 178,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13389

(**) CEI 210-93;V2 CEI EN 55016-2-1/A2:2014-02 (Inglese)
Specificazione per gli apparati e i metodi di misura del radiodisturbo e dell’immunità – Parte 2-1: Metodi di misura dei disturbi e dell’immunità – Misure dei disturbi condotti
In questa Variante si inseriscono alcune nuove definizioni, si specificano meglio alcune prescrizioni di prova e si aggiungono i 3 Allegati G, H e I, rispettivamente Guida alle misure sulle porte di telecomunicazione, Specifiche relative al segnale di disturbo sulle porte di telecomunicazione e Esempi di reti artificiali per cavi schermati.
40 pp. – 145,00 Euro / 116,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13353 E

306 – Interconnessione di apparecchiature di telecomunicazione
CEI 306-2:2014-02 (Italiano)
Guida al cablaggio per le comunicazioni elettroniche negli edifici residenziali
Lo scopo di questa Guida è quello di fornire le raccomandazioni per la progettazione, l’installazione ed il collaudo del cablaggio per le comunicazioni elettroniche negli edifici residenziali, in conformità alle norme tecniche applicabili.
Oggetto della Guida è quindi l’impianto per la distribuzione dei segnali a supporto delle varie applicazioni (automazione di edificio, audio/video/multimediali, trasmissione dati, fonia) tipiche di questa tipologia di edifici.
La Guida si rivolge principalmente a progettisti ed installatori, ma vuole essere anche d’ausilio agli utilizzatori finali come supporto per la definizione delle specifiche di impianto.
La Guida in oggetto sostituisce completamente la Guida CEI 306-2:2003-01.
102 pp. – 90,00 Euro / 72,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13374

(*) CEI 306-15;V2 CEI EN 50173-4/A2:2014-02 (Inglese)
Tecnologia dell’informazione – Sistemi di cablaggio strutturato – Parte 4: Abitazioni
Questa Variante introduce le modifiche necessarie derivanti sostanzialmente dall’introduzione del cablaggio in fibra ottica nella EN 50173-4:2007.
16 pp. – 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13314 E
(*) CEI 306-16 CEI EN 50173-5/A2:2014-02 (Inglese)
Tecnologia dell’informazione – Sistemi di cablaggio strutturato – Parte 5: Centri di elaborazione dati
Questa Variante introduce una nuova appendice normativa alla EN 50173-5:2007 e precisamente l’Appendice C “Sottosistema di cablaggio di distribuzione intermedio”.
18 pp. – 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13315 E

309 – Componentistica elettronica
(*) CEI 40-1015;V2 CEI EN 140401-803/A2:2014-02 (Inglese)
Specifica di dettaglio: Resistori fissi a film a bassa potenza per montaggio superficiale (SMD) – Cilindrici – Classi di stabilità 0,05; 0,1; 0,25; 0,5; 1; 2
Questa Variante modifica la Norma Europea 140401-803 riguardante i resistori fissi cilindrici a film a bassa potenza per montaggio superficiale (SMD) con classe di stabilità 0,05; 0,1; 0,25; 0,5; 1; 2.
Le modifiche principali riguardano:
– Par. 1.1 “Dimensioni e valori nominali” – sostituzione completa della Tabella 1 – Stile e dimensioni.
– Par.1.9.4 “Informazioni per gestione ordini” – modifiche varie
– B.2 Abbreviazioni – Inserite nuove abbreviazioni
8 pp. – 11,00 Euro / 9,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13363 E

(*) CEI 47-110 CEI EN 60191-6-22:2014-02 (Inglese)
Normalizzazione meccanica dei dispositivi a semiconduttore – Parte 6-22: Regole generali per la preparazione del disegno meccanico di dispositivi a semiconduttore a montaggio superficiale – Guida alla progettazione di dispositivi a semiconduttore Silicon Fine-pitch Ball Grid Array and Silicon Fine-pitch Land Grid Array (S-FBGA e S-FLGA)
Questa Norma fa parte della serie EN/IEC 60191 relativa alla normalizzazione meccanica dei dispositivi a semiconduttore.
In particolare essa fornisce le regole generali per la preparazione del disegno meccanico di dispositivi a semiconduttore a montaggio superficiale. In pratica si tratta di una Guida alla progettazione di dispositivi a semiconduttore Silicon Fine-pitch Ball Grid Array and Silicon Fine-pitch Land Grid Array (S-BGA e S-FLGA).
Nella Norma sono riportate diverse tabelle con i dati dimensionali, le posizioni, le tolleranze riguardanti dispositivi e terminali.
22 pp. – 54,00 Euro / 43,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13364 E

(*) CEI 47-111 CEI EN 61747-2-1:2014-02 (Inglese)
Dispositivi di visualizzazione a cristalli liquidi – Parte 2-1: Moduli LCD monocromatici a matrice passiva – Specifica di dettaglio in bianco
Questa Norma fa parte della serie EN/IEC 61747 riguardante i dispositivi di visualizzazione a cristalli liquidi.
In particolare essa tratta dei Moduli LCD monocromatici a matrice passiva e definisce la specifica di dettaglio per un sistema di accettazione di alta qualità.
La Norma fornisce una guida per la preparazione delle specifiche di dettaglio, i valori limite e quelli raccomandati delle caratteristiche tecniche (ottiche ed elettriche) ed ambientali da calcolare.
Vengono infine elencate le condizioni di prova ed il piano delle prove periodiche.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61747-2-1:2002-02, che rimane applicabile fino al 22-04-2016.
22 pp. – 41,00 Euro / 33,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13371 E

(*) CEI 91-72 CEI EN 61189-11:2014-02 (Inglese)
Metodi di prova per materiali elettrici, circuiti stampati e altri assiemi e strutture di interconnessione – Parte 11: Misura della temperatura di fusione o della gamma delle temperatura di fusione delle leghe saldanti
Questa Norma fa parte della serie EN/IEC 61189,riguardante i metodi di prova per materiali elettrici, assiemi e strutture di interconnessione.
In particolare essa si occupa della misura della temperatura di fusione delle leghe saldanti.
La Norma descrive i metodi per misurare gli intervalli di temperatura in cui avviene la fusione delle leghe saldanti; tali leghe sono usate nei circuiti degli apparecchi elettrici, nelle apparecchiature elettriche e per comunicazioni ed in generale per la connessione dei componenti.
I metodi previsti sono: Metodo A – Scansione differenziale calorimetrica; Metodo B – Curva di raffreddamento della lega fusa.
22 pp. – 48,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13366 E

(*) CEI 91-73 CEI EN 61249-2-27:2014-02 (Inglese)
Materiali per circuiti stampati e altre strutture di interconnessione – Parte 2-27: Materiali di base rinforzati, rivestiti e non rivestiti – Laminati in bismaleimide/triazina modificata con tessuto di fibra di vetro non alogenata epossidica, di infiammabilità definita (prova di combustione verticale) con rivestimento in rame
La presente Norma fa parte della serie EN/IE C61249 riguardante le caratteristiche dei materiali per circuiti stampati ed altri apparati di interconnessione e fornisce i requisiti e le caratteristiche per i fogli laminati in bismaleimide/triazina modificata, rinforzati in tessuto di fibra di vetro epossidica non alogenata di tipo E, di infiammabilità definita (prova di combustione verticale), ricoperti di rame. I fogli di laminato hanno uno spessore che va da 0,03 mm a 1,60 mm.
Il grado di infiammabilità si ottiene con l’uso di composti di sostanze ritardanti di fiamma non alogenate organiche e/o inorganiche.
La temperatura di transizione del vetro ha il valore minimo di 160 °C.
Vengono descritti materiali, modalità costruttive, proprietà elettriche e non elettriche del rivestimento in rame e le proprietà non elettriche del materiale base dopo la rimozione completa del rivestimento. Sono poi trattati gli aspetti relativi al controllo di qualità, imballaggio, marcatura ed approvvigionamento.
28 pp. – 88,00 Euro / 70,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13367 E

(*) CEI 91-74 CEI EN 61249-2-30:2014-02 (Inglese)
Materiali per circuiti stampati e altre strutture di interconnessione – Parte 2-30: Materiali di base rinforzati, rivestiti e non rivestiti – Laminati non alogenati epossidici modificati con esteri di cianato di infiammabilità definita (prova di combustione verticale) con rivestimento in rame
La presente Norma fa parte della serie EN/IEC 61249 riguardante le caratteristiche dei materiali per circuiti stampati ed altri apparati di interconnessione e fornisce i requisiti e le caratteristiche per i fogli laminati in fibra di vetro non alogenati epossidici modificati con esteri di cianato, di infiammabilità definita (prova di combustione verticale), ricoperti di rame . I fogli di laminato hanno uno spessore che va da 0,03 mm a 1,60 mm.
Il grado di infiammabilità si ottiene con l’uso di composti di sostanze ritardanti di fiamma non alogenate organiche e/o inorganiche.
La temperatura di transizione del vetro ha il valore minimo di 160 °C.
Vengono descritti materiali, modalità costruttive, proprietà elettriche e non elettriche del rivestimento in rame e le proprietà non elettriche del materiale base dopo la rimozione completa del rivestimento. Sono poi trattati gli aspetti relativi al controllo di qualità, imballaggio, marcatura ed approvvigionamento.
28 pp. – 88,00 Euro / 70,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13368 E

(*) CEI 91-75 CEI EN 61249-2-39:2014-02 (Inglese)
Materiali per circuiti stampati e altre strutture di interconnessione – Parte 2-39: Materiali di base rinforzati, rivestiti e non rivestiti – Laminati in tessuto di fibra di vetro E, modificati epossidici e non epossidici di infiammabilità definita (prova di combustione verticale) con rivestimento in rame per componenti senza piombo
La presente Norma fa parte della serie EN/IEC 61249 riguardante le caratteristiche dei materiali per circuiti stampati ed altri apparati di interconnessione e fornisce i requisiti e le caratteristiche per i fogli laminati di alte prestazioni in tessuto di fibra di vetro E epossidici e non epossidici , di infiammabilità definita (prova di combustione verticale), ricoperti di rame per componenti senza piombo. I fogli di laminato hanno uno spessore che va da 0,05 mm a 3,2 mm.
Il grado di infiammabilità si ottiene con l’uso di composti di sostanze ritardanti di fiamma non alogenate organiche e/o inorganiche.
La temperatura di transizione del veTro ha il valore minimo di 170°C.
Vengono descritti materiali, modalità costruttive, proprietà elettriche e non elettriche del rivestimento in rame e le proprietà non elettriche del materiale base dopo la rimozione completa del rivestimento. Sono poi trattati gli aspetti relativi al controllo di qualità, imballaggio, marcatura ed approvvigionamento.
32 pp. – 107,00 Euro / 86,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13369 E

(*) CEI 91-76 CEI EN 61249-2-40:2014-02 (Inglese)
Materiali per circuiti stampati e altre strutture di interconnessione – Parte 2-40: Materiali di base rinforzati, rivestiti e non rivestiti – Laminati in tessuto di fibra di vetro E, di alte prestazioni, modificati, non alogenati epossidici di infiammabilità definita (prova di combustione verticale) con rivestimento in rame per componenti senza piombo
La presente Norma fa parte della serie EN/IEC 61249 riguardante le caratteristiche dei materiali per circuiti stampati ed altri apparati di interconnessione e fornisce i requisiti e le caratteristiche per i fogli laminati di alte prestazioni in tessuto di fibra di vetro E modificati, non alogenati epossidici , di infiammabilità definita (prova di combustione verticale), ricoperti di rame per componenti senza piombo.
I fogli di laminato hanno uno spessore che va da 0,05 mm a 3,2 mm.
Il grado di infiammabilità si ottiene con l’uso di composti di sostanze ritardanti di fiamma non alogenate organiche e/o inorganiche.
La temperatura di transizione del vetro ha il valore minimo di 170°C.
Vengono descritti materiali, modalità costruttive, proprietà elettriche e non elettriche del rivestimento in rame e le proprietà non elettriche del materiale base dopo la rimozione completa del rivestimento. Sono poi trattati gli aspetti relativi al controllo di qualità, imballaggio, marcatura ed approvvigionamento.
30 pp. – 107,00 Euro / 86,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13370 E

(*) CEI 110-32 CEI EN 62595-1-1:2014-02 (Inglese)
Unità a cristalli liquidi con retroilluminazione – Parte 1-1: Specifiche generali
Questa Norma fa parte della serie 62595 relativa alle unità di visualizzazione a cristalli liquidi con retroilluminazione.
In particolare questa fornisce le specifiche generali per tali unità e definisce le procedure generali per la valutazione della qualità nell’ambito del sistema IECQ; sono descritte le Categorie di qualità, i gruppi di ispezione, i piani di campionatura (All. B).
Vengono inoltre descritti i metodi di misura delle caratteristiche elettriche ed ottiche di queste unità, le prove di tipo climatico e meccanico e le regole per le prove di vita.
30 pp. – 107,00 Euro / 86,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13372 E

(*) CEI 110-33 CEI EN 62629-22-1:2014-02 (Inglese)
Dispositivi di visualizzazione tridimensionali – Parte 22-1: Metodi di misura per dispositivi di visualizzazione auto stereoscopici – Ottica
Questa Norma fa parte della serie EN/IEC 62629 relativa ai dispositivi di visualizzazione tridimensionali. In particolare si occupa dei dispositivi di visualizzazione auto stereoscopici e ne descrive i metodi di misura per le caratteristiche ottiche.
Vengono descritte le procedure generali di misura , i dispositivi di misura, i metodi per display a due vie, per quelli multi-via, per quelli ad immagine integrale.
40 pp. – 129,00 Euro / 103,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13373 E

(*) CEI 309-42 CEI EN 60679-3:2014-02 (Inglese)
Oscillatori controllati a cristalli di quarzo di qualità certificata – Parte 3: Dimensioni di ingombro normalizzate e terminali di connessione
Questa Norma fa parte della serie EN/IEC 60679 relativa agli oscillatori controllati al quarzo di qualità certificata.
In particolare in questa Norma sono specificate le dimensioni di ingombro e vengono rappresentati gli schemi di connessione dei terminali degli oscillatori controllati al quarzo con involucri con terminazioni.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60679-3:2002-12, che rimane applicabile fino al 18-01-2016.
30 pp. – 107,00 Euro / 86,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13365 E

(*) La Norma viene pubblicata dal CEI nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici.
(**) La Norma viene pubblicata dal CEI in una prima fase nella sola lingua inglese. Successivamente il CEI pubblicherà, in un nuovo fascicolo – ma come medesima edizione – la stessa Norma in versione italiano-inglese che avrà la stessa validità della presente.
(***) La Norma riporta il testo in inglese e italiano della Norma europea EN di pari numero; rispetto alla precedente versione CEI in lingua originale, di recente pubblicazione, essa contiene la traduzione completa della Norma EN sopra indicata.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.