Categorie

Norme CEI pubblicate nel mese di luglio 2013

Elenco pubblicazioni edite dal Comitato Elettrotecnico Italiano nel mese di luglio 2013

3/16 – Strutture delle informazioni, documentazioni, segni grafici, e contrassegni e altre identificazioni (*) CEI 3-46 CEI EN 61360-2:2013-07 (Inglese)
Tipi normalizzati di elementi di dati con schema di classificazione per componenti elettrici – Parte 2: Schema di un dizionario EXPRESS
La presente Norma definisce un modello formale di dati utilizzabile nel campo di applicazione previsto dalle Norme EN/IEC 61360-1 e ISO 13584-42. Essa fornisce un modello informativo comune per la rappresentazione computerizzata e lo scambio di dati, secondo lo schema di dizionario EXPRESS.
Rispetto alla precedente edizione, di cui costituisce revisione tecnica, sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:
– distinti fra loro i concetti di classe di caratterizzazione e classe di categorizzazione;
– introdotti valori vincolanti per classi e proprietà;
– aggiunti nuovi sottotipi ai tipi di dati;
– migliorata la rappresentazione dell’unità di misura.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61360-2:2003-02, che rimane applicabile fino al 06-11-2015.
182 pp. – 231,00 Euro/185,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12982 E

9 – Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione
(***) CEI 9-42 CEI EN 50152-1:2013-07 (Inglese – Italiano)
Applicazioni ferroviarie – Installazioni fisse – Prescrizioni particolari per apparecchiature a corrente alternata – Parte 1: Interruttori con tensione nominale superiore a 1 kV
La presente Norma si applica agli interruttori monofase impiegati negli impianti fissi di trazione, come pure ai dispositivi di manovra degli interruttori ed ai loro equipaggiamenti ausiliari.
La Norma contiene l’aggiornamento dei riferimenti normativi.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50152-1:2009-07, che rimane applicabile fino al 15-10-2015.
La presente Norma deve essere utilizzata congiuntamente alla CEI EN 62271-1:2010-02 e alla CEI EN 62271-100:2010-09.
48 pp. – 39,00 Euro / 31,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13037

(***) CEI 9-43 CEI EN 50152-2:2013-07 (Inglese – Italiano)
Applicazioni ferroviarie – Installazioni fisse Prescrizioni particolari per apparecchiature a corrente alternata – Parte 2: Sezionatori e sezionatori di terra con tensione nominale superiore a 1 kV
La presente Norma si applica ai sezionatori monofase, ai sezionatori di terra ed agli interruttori di manovra impiegati negli impianti fissi di trazione.
La Norma contiene l’aggiornamento dei riferimenti normativi.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 62271-1:2010-02 e alla CEI EN 62271-102:2003-06 o alle CEI EN 62271-103:2012-10.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50152-2:2009-07, che rimane applicabile fino al 15-10-2015.
26 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13038

11/7 – Linee elettriche aeree e materiali conduttori
(**) CEI 11-4/1-1 CEI EN 50341-1:2013-07 (Inglese)
Linee elettriche aeree con tensione superiore a 1kV in corrente alternata – Parte 1: Prescrizioni generali – Specifiche comuni
La presente Norma EN 50341-1:2012 tratta le linee aeree elettriche esterne con tensione superiore a 1 kV in c.a.
Questa edizione accorpa, perciò, anche le linee aeree elettriche esterne che in precedenza erano trattate dalla Norma EN 50423-1:2005.
La nuova Norma EN 50341-1:2012 costituisce una profonda revisione, editoriale soprattutto, della precedente e in modo particolare correla i suoi contenuti agli Eurocodici editi dal CEN mediante riferimenti puntuali.
Rispetto alla edizione precedente, inoltre, essa risulta organizzata in modo più semplice e chiaro introducendo dei diagrammi di flusso riassuntivi e chiarificatori degli articoli più complessi.
Con le modifiche apportate e con gli esempi introdotti negli Allegati, il nuovo documento risulta di più semplice utilizzazione rispetto al precedente.
La Norma in oggetto sostituisce completamente le Norme CEI EN 50341-1:2005-07 e CEI EN 50423-1:2005-07 che rimangono applicabili fino al 19-11-2016.
La nuova edizione, tuttavia, non è utilizzabile in Italia se non accompagnata dagli Aspetti Normativi Nazionali (NNA) oggetto di una terza parte CEI EN 50341-3:2005 e CEI EN 50341-3/EC:2012 in vigore.
256 pp. – 190,00 Euro/152,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12996 E

15/112 – Materiali isolanti – Sistemi di isolamento
CEI 15-103 CEI EN 60893-3-1:2013-07 (Inglese)
Materiali isolanti – Stratificati industriali rigidi in lastre a base di resine termoindurenti per usi elettrici – Parte 3-1: Specifiche per i singoli materiali – Tipi stratificati industriali rigidi in lastre
La presente Norma sostituisce completamente la Norma CEI EN 60893-3-1:2005-03 (CEI 15-103), che rimane applicabile fino al 28-08-2015.
18 pp. – 27,00 Euro / 22,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13020 E

CEI 15-136;V1 CEI EN 60893-3-4/A1:2013-07 (Inglese)
Materiali isolanti – Stratificati industriali rigidi in lastre a base di resine termoindurenti per usi elettrici – Parte 3-4: Specifiche per i singoli materiali – Prescrizioni per stratificati rigidi in lastre a base di resine fenoliche
10 pp. – 11,00 Euro / 9,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13022 E

CEI 15-162;V1 CEI EN 60626-3/A1:2013-07 (Inglese)
Materiali flessibili composti destinati all’isolamento elettrico – Parte 3: Specifiche per materiali individuali
12 pp. – 14,00 Euro / 11,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13019 E

CEI 15-234 CEI EN 60893-3-3/A1:2013-07 (Inglese)
Materiali isolanti – Stratificati industriali rigidi in lastre a base di resine termoindurenti per usi elettrici – Parte 3-3: Specifiche per i singoli materiali – Prescrizioni per stratificati rigidi in lastre a base di resine melamminiche
8 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13021 E

17 – Grossa apparecchiatura
(***) CEI 17-6 CEI EN 62271-200:2013-07 (Inglese – Italiano)
Apparecchiatura ad alta tensione – Parte 200: Apparecchiatura prefabbricata con involucro metallico per tensioni superiori a 1 kV fino a 52 kV compreso
La presente Norma fornisce le prescrizioni per le apparecchiature con involucro metallico assemblate in fabbrica, per corrente alternata a frequenza inferiore o uguale a 60 Hz e tensione nominale superiore a 1 kV e inferiore o uguale a 52 kV, per installazione all’interno o all’esterno. Gli involucri possono comprendere componenti fissi e asportabili e possono essere riempiti di fluido per fornire l’isolamento.
Questa seconda edizione si avvantaggia dell’esperienza ottenuta con l’applicazione della prima edizione. Con la presente edizione si introducono chiarimenti e precisazioni nelle definizioni, nelle classificazioni, nelle procedure di prova, nonché una guida più dettagliata per la prova di arco interno.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62271-200:2005-11, che rimane applicabile fino al 28-11-2014.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 62271-1:2010-02.
186 pp. – 190,00 Euro / 152,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13026

(***) CEI 17-50;V1 CEI EN 60947-4-1/A1:2013-07 (Inglese – Italiano)
Apparecchiature a bassa tensione – Parte 4-1: Contattori e avviatori – Contattori e avviatori elettromeccanici
La presente Variante comprende le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla Norma base: introduzione dell’avviatore con gestione del motore; definizioni e metodo di misura dell’assorbimento di potenza del circuito di comando durante lo stato di mantenimento e lo stato di funzionamento (spunto); metodo di misura dell’impedenza dei poli; prescrizioni per i morsetti senza vite; prescrizioni di prestazione per contattori con agganci; armonizzazione con la Modifica 1 della EN/IEC 60947-1:2007, con la EN/IEC 60947-2 per le prove di funzionamento dei relè a minima tensione e degli sganciatori in derivazione, con le prescrizioni nordamericane per le prove di cortocircuito; prescrizioni di prova per l’utilizzo del carico capacitivo AC-6b; polarità dei contattori in corrente continua; metodo di prova dielettrica in presenza di varistore incorporato; aggiunta di una funzione estesa (funzione di comando) per relè elettronici di sovraccarico.
44 pp. – 99,00 Euro / 79,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13024

(**) CEI 17-117 CEI EN 61439-4:2013-07 (Inglese)
Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT) – Parte 4: Prescrizioni particolari per quadri per cantiere (ACS)
La presente Norma definisce le seguenti prescrizioni specifiche per i quadri per cantiere: – quadri con tensione nominale non superiore a 1 000 v c.a. o 1 500 V c.c.; – quadri in cui le tensioni primarie e secondarie dei trasformatori incorporati sono incluse nei limiti sopra specificati; – quadri destinati all’uso nei cantieri, sia all’interno sia all’esterno, cioè luoghi di lavoro temporanei ai quali il pubblico generalmente non ha accesso e dove si effettuano costruzioni di edifici, installazioni, riparazioni, modifiche o demolizioni di proprietà (edifici) o lavori di ingegneria civile (lavori pubblici) o lavori di scavo o altre operazioni simili; – quadri con involucro trasportabili (semi-fissi) o mobili.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60439-4:2005-10, che rimane applicabile fino al 20-12-2015.
La Norma è allineata alla CEI EN 61439-1:2012-02 con la quale è utilizzata congiuntamente.
38 pp. – 130,00 Euro / 104,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12981 E

CEI 17-118 CEI EN 61439-6:2013-07 (Inglese – Italiano)
Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT) – Part 6: Busbar trunking systems (busways)
La presente Norma fornisce le definizioni e stabilisce le condizioni di servizio, le prescrizioni di costruzione, le caratteristiche tecniche e le prescrizioni di verifica per i sistemi di condotti sbarre con tensione nominale non superiore a 1000 V c.a. o 1500 V c.c., destinati all’impiego nell’ambito della generazione, trasmissione, distribuzione e conversione dell’energia elettrica e al comando e controllo di apparecchiature utilizzatrici di energia elettrica.
La norma si applica inoltre ai condotti sbarre impiegati in condizioni speciali di servizio, come su navi, veicoli su rotaia e per applicazioni domestiche o progettati per equipaggiamenti elettrici di macchine.
La Norma non si applica agli apparecchi individuali e a sé stanti, quali avviatori di motori, combinati con fusibili, apparecchiature elettroniche, ecc. conformi alle proprie norme di prodotto.
La Norma non si applica agli specifici tipi di quadri trattati da altre parti della serie EN/IEC 61439, ai sistemi a binario elettrificato conformi alla EN/IEC 60570, ai sistemi di canali e di condotti del SC 23A e ai sistemi di alimentazione a binario elettrificato conformi alla serie IEC 61534.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 61439-1:2012-02.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60439-2:2000-11, che rimane applicabile fino al 27-06-2015.
86 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13025

18 – Impianti elettrici di navi ed unità fisse/mobili fuori costa (offshore)
(*) CEI 18-16:2013-07 (Inglese)
Impianti elettrici a bordo di navi – Parte 351: Materiali isolanti per cavi di potenza, controllo, strumentazione e telecomunicazioni per installazione a bordo di navi e unità offshore
Questa Norma (IEC 60092-351:2004-04) specifica i requisiti per le caratteristiche elettriche e meccaniche dei materiali isolanti previsti per essere utilizzati nei cavi elettrici di potenza, di controllo, di strumentazione e di telecomunicazioni per installazione a bordo di navi e unità offshore fisse o mobili.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 18-16:2000-04.
20 pp. – 48,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13006 E

(*) CEI 18-49:2013-07 (Inglese)
Impianti elettrici a bordo di navi – Parte 350: Costruzione generale e metodi di prova dei cavi di potenza, controllo e strumentazione per applicazioni a bordo di navi e offshore
Questa Norma (IEC 60092-350:2008-02) fornisce i requisiti generali per la costruzione e i metodi di prova per l’impiego nella produzione di cavi elettrici di potenza, controllo e strumentazione con conduttori in rame previsti per installazione fissa a bordo di navi e unità offshore fisse o mobili con tensioni fino a 18/30(36) kV comprese.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 18-49:2000-05.
56 pp. – 170,00 Euro / 136,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13005 E

(*) CEI 18-52:2013-07 (Inglese)
Impianti elettrici a bordo di navi – Parte 354: Cavi di potenza unipolari e tripolari con isolamento estruso compatto per tensioni nominali da 6 kV (Um = 7,2 kV) fino a 30 kV (Um = 36 kV)
La presente Norma si applica ai cavi per applicazioni navali e offshore con isolamento estruso compatto, conduttore e schermo con tensioni nominali di 3,6/6 (7,2) kV , 6/10 (12) kV e 8,7/15 (17,5) kV previsti per posa fissa.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 18-52:2000-05.
22 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13007 E

(*) CEI 18-61:2013-07 (Inglese)
Unità fisse e mobili di perforazione in mare – Impianti elettrici – Parte 1: Requisiti e condizioni generali
Questa Norma (IEC 61892-1:2010-08) contiene le disposizioni per gli impianti elettrici delle unità fisse e mobili utilizzate nell’industria petrolifera off-shore per la perforazione, la produzione, il processo e lo stoccaggio, incluse quelle per oleodotti, per stazioni di pompaggio o stazioni di trappole di lancio per pulizia/ispezione condotte, per stazioni di compressione e sistemi di ormeggio a boa singola in mare aperto.
Essa si applica a tutti gli impianti, sia permanenti, sia temporanei, trasportabili o portatili, impianti in corrente alternata fino a 35000 V inclusi e impianti in corrente continua fino a 1500 V inclusi (tensioni in corrente alternata e in corrente continua sono valori nominali).
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 18-61:2003-11.
24 pp. – 88,00 Euro / 70,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13008 E

(*) CEI 18-67:2013-07 (Inglese)
Impianti elettrici a bordo di navi – Compatibilità elettromagnetica – Ottimizzazione dell’installazione dei cavi a bordo di navi – Metodo di prova della distanza di routine
Questo Rapporto Tecnico IEC 62482 definisce un metodo di prova per determinare le distanze minime di instradamento per evitare interferenze da transitori veloci.
I risultati di prova possono essere applicati alle installazioni dei cavi in conformità con la IEC 60092-352.
20 pp. – 48,00 Euro / 38,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13009 E

23 – Apparecchiatura a bassa tensione
(***) CEI 23-114 CEI EN 62423:2013-07 (Inglese – Italiano)
Interruttori differenziali di Tipo F e B con e senza sganciatori di sovracorrente incorporati per installazioni domestiche e similari
I campi di applicazione delle Norme EN 61008-1 e EN 61009-1 sono validi anche per i prodotti della presente Norma che specifica delle prescrizioni e prove addizionali per gli interruttori differenziali di tipo F e B (RCDs -Residual Current Devices). Le prescrizioni e le prove di questa Norma si aggiungono alle prescrizioni per gli interruttori differenziali di tipo A.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alle Norme EN 61008-1:2012 e EN 61009-1:2012.
Gli interruttori differenziali di tipo F con e senza sganciatori di sovracorrente incorporati a frequenza nominale pari a 50 Hz o 60 Hz sono destinati ad essere installati in impianti con inverters di frequenza alimentati tra fase e neutro o tra fase e conduttore medio di messa a terra e sono in grado di assicurare la protezione in caso di correnti differenziali alternate sinusoidali alla frequenza nominale, correnti differenziali continue pulsanti e correnti differenziali composite che si possono originare negli impianti.
Gli interruttori differenziali di tipo B con e senza sganciatori di sovracorrente incorporati sono in grado di assicurare la protezione in caso di correnti differenziali alternate sinusoidali fino a 1000 Hz, correnti differenziali continue pulsanti e correnti differenziali continue senza ondulazioni.
La presente Norma sostituisce la Norma CEI EN 62423:2011-02 che rimane applicabile fino al 19-06-2017 e ne rappresenta una revisione tecnica; in particolare sono stati aggiunti i requisiti e le prove per gli interruttori differenziali di tipo F e per gli interruttori differenziali bipolari di tipo B.
La presente Norma soddisfa i requisiti essenziali delle direttive 2006/95/EC e 2004/108/EC.
88 pp. – 161,00 Euro / 129,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13039

29/87 – Elettroacustica/Ultrasuoni
CEI 29-58 CEI EN 62585:2013-07 (Inglese – Italiano)
Elettroacustica – Metodo per determinare le correzioni per ottenere la risposta in campo libero di un fonometro
La presente Norma fornisce informazioni sulle correzioni necessarie in varie gamme di frequenza per poter consentire di eseguire una prova periodica di livello sonoro in accordo alla norma EN/IEC 61672-3. Le correzioni includono quelle per gli effetti tipici di riflessioni dall’involucro del misuratore, diffrazioni attorno al microfono, correzioni per la risposta in frequenza del microfono, e così via. Questa Norma introduce anche concetti di incertezza di misura.
L’obiettivo della Norma, che è studiata per costruttori e laboratori che lavorano con le Norme EN/IEC 61672-2 e EN/IEC 61672-3, è di garantire che le regolazioni alla frequenza di taratura e le correzioni introdotte siano determinate utilizzando metodi congruenti e appropriati.
80 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13028

34 – Lampade e relative apparecchiature
CEI 34-72;V1 CEI EN 61195/A1:2013-07 (Inglese – Italiano)
Lampade fluorescenti a doppio attacco – Prescrizioni di sicurezza
Questa Variante modifica gli articoli/paragrafi 1 (Campo di applicazione), 1.3 (Definizioni), 2 (Prescrizioni di sicurezza) della Norma CEI EN 61195 relativamente alla radiazione UV.
10 pp. – 12,00 Euro / 10,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13049

CEI 34-100 CEI EN 61347-2-9:2013-07 (Inglese – Italiano)
Unità di alimentazione di lampada – Parte 2-9: Prescrizioni particolari per unità di alimentazione per lampade a scarica (escluse le lampade fluorescenti)
Questa Norma specifica le prescrizioni particolari di sicurezza per le unità di alimentazione elettromagnetiche per lampade a scarica come le lampade a vapori di mercurio ad alta pressione, le lampade a vapori di sodio a bassa pressione, le lampade a vapori di sodio ad alta pressione e le lampade a vapori di alogenuri.
La Norma riguarda le unità di alimentazione elettromagnetiche di tipo induttivo per l’uso con alimentazioni in corrente alternata fino a 1000 V a 50 Hz o 60 Hz associati a lampade a scarica, con potenza nominale, dimensioni e caratteristiche specificate nelle Norme EN/IEC 60188, 60192 e 60662.
La Norma si applica alle unità di alimentazione elettromagnetiche complete e alle loro parti componenti come i reattori, i trasformatori e i condensatori.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61347-2-9:2001-11, che rimane applicabile fino al 04-12-2015.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma EN 61347-1.
38 pp. – 145,00 Euro / 116,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13050

(***) CEI 34-144 CEI EN 62560:2013-07 (Inglese – Italiano)
Lampade LED con alimentatore incorporato per illuminazione generale con tensione > 50 V – Specifiche di sicurezza
Questa Norma specifica i requisiti di sicurezza e intercambiabilità unitamente ai metodi e alle condizioni di prova richieste per dimostrare la conformità delle lampade LED con alimentatore integrato per illuminazione generale domestica e similare con le seguenti caratteristiche:
– potenza nominale fino a 60 W;
– tensione nominale > 50 V fino a 250 V;
– attacchi: B15d, B22d, E14, E27, GU10, GZ10, GX53.
46 pp. – 115,00 Euro / 92,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13051

38 – Trasformatori di misura
(**) CEI 38-14 CEI EN 61869-2:2013-07 (Inglese)
Trasformatori di misura – Parte 2: Prescrizioni addizionali per trasformatori di corrente
La presente Norma si applica ai trasformatori di corrente induttivi di nuova fabbricazione per l’uso con strumenti elettrici di misura e/o dispositivi elettrici di protezione a frequenza nominale compresa tra 15 Hz e 100 Hz.
La Norma soddisfa i requisiti essenziali delle direttive LVD (2006/95/EC), EMC related (2004/108/EC).
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 61869-1:2010-07.
La Norma in oggetto sostituisce completamente le Norme CEI EN 60044-1:2000-07 e CEI EN 60044-6:2000-05, che rimangono applicabili fino al 23-10-2015.
76 pp. – 214,00 Euro / 171,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12997 E

45/345 – Strumentazione nucleare
(*) CEI 45-77 CEI EN 61513:2013-07 (Inglese)
Centrali elettronucleari – Strumentazione e controllo importanti per la sicurezza – Prescrizioni generali per i sistemi
I sistemi di strumentazione e controllo importanti per la sicurezza possono essere implementati utilizzando apparecchiature elettriche cablate, sistemi computerizzati oppure utilizzando una combinazione dei due tipi di apparecchiature. La presente Norma fornisce le prescrizioni e le raccomandazioni per l’intera architettura I&C che può contenere entrambe le tipologie di apparecchiature.
106 pp. – 204,00 Euro/163,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12983 E

(*) CEI 45-78 CEI EN 61772:2013-07 (Inglese)
Centrali elettronucleari – Sale di controllo – Applicazione di unità video (VDU)
La presente Norma integra la EN/IEC 60964 e fornisce le prescrizioni per l’applicazione di unità video nelle sale di controllo principali delle centrali elettronucleari. Essa supporta il progettista nelle specifiche delle applicazioni di terminali video per stazioni di lavoro individuali e di grandi schermi per gruppi di lavoro o per la visione a distanza.
48 pp. – 156,00 Euro / 125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12984 E

57 – Scambio informativo associato alla gestione dei sistemi elettrici di potenza
(*) CEI 57-81 CEI UNI EN 13757-3:2013-07 (Inglese)
Sistemi di comunicazione per contatori e di lettura a distanza dei contatori – Parte 3: Livello dell’applicazione dedicata
La norma si applica ai sistemi di comunicazione per contatori e alla lettura a distanza dei contatori.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI UNI EN 13757-3:2011-05, che rimane applicabile fino al 30-11-2013.
154 pp. – 100,00 Euro / 80,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13060 E

59/61 – Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare (CT 59/61 + ex SC 59/61A)
(**) CEI 59-18 CEI EN 61121:2013-07 (Inglese)
Asciugabiancheria a tamburo per uso domestico – Metodi per la misura delle prestazioni
La presente Norma riguarda le prestazioni degli asciugabiancheria a tamburo di tipo automatico e non automatico con o senza alimentazione ad acqua fredda e che hanno un dispositivo di riscaldamento incorporato.
Scopo della Norma è quello di definire le caratteristiche delle principali prestazioni (di interesse per gli utilizzatori) delle asciugabiancheria elettriche a tamburo per uso domestico ed inoltre quello di descrivere i metodi standard per misurare tali caratteristiche.
La Norma tratta delle condizioni generali di misura, dei carichi di prova (composizione e preparazione del carico), delle caratteristiche e dell’accuratezza della strumentazione di misura.
Non si applica agli asciugabiancheria che usano gas o altri combustibili per il riscaldamento.
Essa invece può essere applicata agli apparecchi usati in modo collettivo in condomini, lavanderie, ecc.,ma non per quelli di uso commerciale.
L’Allegato ZA descrive in dettaglio le procedure di prova a pieno carico e con carico parziale per misurare il consumo di potenza e l’efficienza energetica con riferimento alle regole di etichettatura energetica e di ecodesign.
La Norma soddisfa i requisiti delle Direttive 2010/30/EU e 2009/125/EC secondo i regolamenti No 932/2012 e No 392/2012.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61121:2010-07, che rimane applicabile fino al 31-12-2015.
100 pp. – 156,00 Euro/125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13004 E

(**) CEI 59-34;V1 CEI EN 50242/A11:2013-07 (Inglese)
Lavastoviglie elettriche per uso domestico – Metodi per la misura delle prestazioni
Questa Variante aggiorna la Norma CEI EN 50242/60436 che si occupa della misura delle prestazioni per le lavastoviglie elettriche di uso domestico.
Le modifiche principali sono:
– Art. 3 Termini : correzioni d aggiunta di alcuni termini
– Art. 5 Condizioni generali per le misure:
= Inserimento di riferimenti all’All. ZB e di regole per l’arrotondamento dei risultati.
= Sostituzione delle regole per le prove di prestazione e per il programma di prova
= Aggiunta di prescrizioni per la temperatura dell’acqua
– Art. 6 Prestazioni di lavaggio:
= Sostituzione delle regole per la correzione dei tempi di riscaldamento del forno MW e delle prescrizioni per il suo preriscaldamento
= Sostituzione della Figura 1 – Posizione dei bicchieri
= Modifiche varie ai Cap. 6 e 7
– Z1 e Z2 sostituzione del Modulo per la prova e del par. sulle Tolleranze
– Allegato A : modifiche alle tabelle A.2 ed A.3
– Allegato B Sistema di carico AHAM : eliminato
– Modifiche agli Allegati C,D,E,F, G, ZA
– Allegato O (normativo) : aggiunta di un nuovo allegato per i modi in bassa potenza.
– Allegato ZB Descrizione della Macchina di riferimento
– Allegato ZC Incertezza di misura
– Allegato ZZ Copertura dei Regolamenti Europei 1016 e 1059/2010 e della Direttiva 2009/125/EC
30 pp. – 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13000 E

(*) CEI 61-153;V2 CEI EN 60335-2-5/A12:2013-07 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per lavastoviglie
Questa variante aggiorna la Norma CEI EN 60335-2-5:2005-07 relativa alla sicurezza elettrica delle lavastoviglie.
Le principali modifiche riguardano:
– Art. 1 Campo di applicazione: sostituito completamente
– Art. 11 Riscaldamento : Nella Tab. 3 della Parte1 eliminazione della riga “ Involucri esterni degli apparecchi a motore….” e delle note corrispondenti.
– Inserimento della Tabella Z101 “Sovratemperature massime ammesse per superfici esterne in condizioni operative normali”
– Aggiunta di prescrizioni 11.Z101 relative alle sovratemperature.
– Art. 20 Stabilità: aggiunta di prescrizione relativa all’apertura della porta
8 pp. – 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12998 E

(*) CEI 107-110 CEI EN 61029-2-1:2013-07 (Inglese)
Sicurezza degli utensili elettrici a motore trasportabili – Parte 2: Norme particolari per seghe circolari da banco
La presente Norma fa parte della serie EN/IEC 61029 riguardante la sicurezza degli utensili elettrici a motore trasportabili ed in particolare si occupa delle seghe circolari da banco.
La Norma si applica alle seghe circolari da banco con una lama da taglio avente diametro massimo di 315 mm. Tali apparecchi sono destinati al taglio del legno e simili, materiali plastici e non ferrosi (eccetto il magnesio) . Non si applica invece a seghe destinate a tagliare acciaio, ferro, magnesio,ecc.
La Norma non si applica inoltre alle seghe dotate di un dispositivo di alimentazione automatica ed a quelle che possono essere usate con ruote abrasive.
L’allegato ZD (informativo) indica le condizioni in base alle quali si deve effettuare la misura della polvere.
La Norma copre i requisiti essenziali della Direttiva 2006/42/EC (Allegato ZZ).
Le seghe circolari da banco diverse da quelle trasportabili sono oggetto della Norma EN 1870-1.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61029-2-1:2011-05 che rimane applicabile fino al 03-09-2015.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 61029-1:2009.
34 pp. – 38,00 Euro / 30,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13001 E

(*) CEI 107-111 CEI EN 61029-2-9:2013-07 (Inglese)
Sicurezza degli utensili a motore trasportabili – Parte 2: Prescrizioni particolari per troncatrici
La presente Norma fa parte della serie EN/IEC 61029 riguardante la sicurezza degli utensili elettrici a motore trasportabili ed in particolare si occupa delle troncatrici elettriche.
La Norma si applica a troncatrici trasportabili combinate con lame circolari di diametro non superiore a 350 mm, destinate al taglio del legno e materiali analoghi, plastica e metalli non ferrosi escluso il magnesio.
Non si applica invece a troncatrici elettriche trasportabili destinate al taglio di metalli ferrosi o magnesio.
Non si applica inoltre a troncatrici non trasportabili ed agli apparecchi che combinano le funzioni di sega circolare da banco con quelle di troncatrice.
Questa Norma deve essere usata congiuntamente con la EN 61029-1:2009.
La Norma è allineata ai requisiti della Direttiva 2006/42/EC (All.ZZ).
Nell’Allegato ZD vengono date informazioni sulla misurazione della polvere.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61029-2-9:2010-11, che rimane applicabile fino al 03-09-2015.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 61029-1:2010-02.
30 pp. – 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13002 E

(*) CEI 107-135 CEI EN 61029-2-11:2013-07 (Inglese)
Sicurezza degli utensili elettrici a motore trasportabili – Parte 2: Prescrizioni particolari per seghe e troncatrici da banco combinate
La presente Norma fa parte della serie EN/IEC 61029 riguardante la sicurezza degli utensili elettrici a motore trasportabili ed in particolare si occupa delle seghe e delle troncatrici elettriche da banco combinate.
Essa si applica a seghe da banco e troncatrici trasportabili combinate con lama circolare di diametro non superiore a 315 mm, destinate al taglio del legno e materiali analoghi, plastica, materiali non ferrosi eccetto il magnesio.
Non si applica invece a seghe da banco e troncatrici trasportabili destinate al taglio di metalli ferrosi, magnesio, alimenti.
Non si applica inoltre a seghe da banco e troncatrici non trasportabili ed a quelle con funzione singola.
La norma tratta anche gli aspetti relativi alla misura della polvere e del rumore (All. ZD e Tabelle Z101 e ZD.101).
La Norma è allineata ai requisiti della Direttiva 2006/42/EC (All.ZZ).
Questa Norma deve essere usata congiuntamente con la CEI EN 61029-1:2010-02.
La presente Norma sostituisce la CEI EN 61029-2-11:2010-11 che rimane applicabile fino al 03-09-2015.
50 pp. – 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13003 E

(*) CEI 107-140;V1 CEI EN 60745-2-22/A11:2013-07 (Inglese)
Sicurezza degli utensili elettrici a motore portatili – Parte 2: Prescrizioni particolari per tranciatrici circolari
Questa Variante modifica la Norma CEI EN 60745-2-22:2012-06 riguardante la sicurezza delle tranciatrici elettriche circolari.
Le modifiche principali riguardano :
– Art. 3 Termini e definizioni: inserimento del termine “Wall chaser” – Scanalatore;
– Art. 6 Requisiti Ambientali – variazioni per tener conto degli scanalatori;
– Tabella Z101 – Condizioni di prova per rumore e vibrazioni per tranciatrici – Modificata;
– Tabella Z102 – Condizioni di prova per rumore per scanalatori – Modificata;
– Tabella Z103 – Composizione del cemento – modificata;
– Tabella Z104 – Categorie di scanalatori – modificata;
– Tabella Z105 – Condizioni di prova per vibrazioni per scanalatori – Modificata
– Figure Z102, Z10: sostituite dalle figure Z102, Z103, Z104, Z105.
16 pp. – 29,00 Euro / 23,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12999 E

62 – Apparecchiature elettriche per uso medico
CEI 62-43;Ab:2013-07 (Italiano)
Guida alle prove di accettazione e alle verifiche periodiche di sicurezza e di prestazione degli apparecchi per elettrochirurgia ad alta frequenza
Il presente fascicolo informa che la Guida CEI 62-43:2005-03 è abrogata dal 1° agosto 2013.
La revisione della Guida CEI abrogata è allo studio. Per quanto riguarda i soli aspetti generali di sicurezza elettrica è possibile fare riferimento alla Norma CEI EN 62353:2010-10.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13040

CEI 62-46;Ab:2013-07 (Italiano)
Guida all’utilizzo dei defibrillatori cardiaci e defibrillatori cardiaci con monitor incorporato
Il presente fascicolo informa che la Guida CEI 62-46:1998-02 è abrogata dal 1° agosto 2013.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13045

CEI 62-47;Ab:2013-07 (Italiano)
Guida alle prove di accettazione e alle verifiche periodiche di sicurezza e di prestazione dei defibrillatori cardiaci con e senza monitor incorporato
Il presente fascicolo informa che la Guida CEI 62-47:2004-08 è abrogata dal 1° agosto 2013.
La revisione della Guida CEI abrogata è allo studio. Per quanto riguarda i soli aspetti generali di sicurezza elettrica è possibile fare riferimento alla Norma CEI EN 62353:2010-10.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13041

CEI 62-108;Ab:2013-07 (Italiano)
Guida alla manutenzione delle pompe di infusione e sistemi di controllo
Il presente fascicolo informa che la Guida CEI 62-108:2000-05 è abrogata dal 1° agosto 2013.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13044

CEI 62-113;Ab:2013-07 (Italiano)
Prove di valutazione e di routine nei reparti di produzione di immagini mediche – Parte 2: Prove di costanza – Apparecchi per radioscopia indiretta e radiografia indiretta
Il presente fascicolo informa che la Norma CEI 62-113:2001-02 è abrogata dal 1° agosto 2013.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13046

CEI 62-114;Ab:2013-07 (Italiano)
Prove di valutazione e di routine nei reparti di produzione delle immagini – Parte 2: Prove di costanza – Apparecchi radiologici per mammografia
Il presente fascicolo informa che la Norma CEI 62-144:2001-02 è abrogata dal 1° agosto 2013.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13047
CEI 62-115;Ab:2013-07 ()
Prove di valutazione e di routine nei reparti di produzione di immagini mediche – Parte 2: Prove di costanza – Apparecchi per radiografia generale diretta
Il presente fascicolo informa che la Norma CEI 62-115:2001-02 è abrogata dal 1° agosto 2013.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13048

CEI 62-128;Ab:2013-07 (Italiano)
Guida alle prove d’accettazione ed alle verifiche periodiche di sicurezza e/o di prestazione dei sistemi elettromedicali
Il presente fascicolo informa che la Guida CEI 62-128:2003-06 è abrogata dal 1° agosto 2013.
La revisione della Guida CEI abrogata è allo studio. Per quanto riguarda i soli aspetti generali di sicurezza elettrica è possibile fare riferimento alla Norma CEI EN 62353:2010-10.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13043

CEI 62-145;Ab:2013-07 (Italiano)
Guida alle prove di accettazione e alle verifiche periodiche di sicurezza e di prestazione delle incubatrici per bambini, incubatrici da trasporto e riscaldatori radianti per neonati
Il presente fascicolo informa che la Guida CEI 62-145:2007-05 è abrogata dal 1° agosto 2013.
La revisione della Guida CEI abrogata è allo studio. Per quanto riguarda i soli aspetti generali di sicurezza elettrica è possibile fare riferimento alla Norma CEI EN 62353:2010-10.
4 pp. – 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13042

64 – Impianti elettrici utilizzatori di bassa tensione (fino a 1000 V in c.a. e a 1500 V in c.c.) (CT 64 + ex SC 64A, SC 64B, SC 64D)
CEI 64-8;V1:2013-07 (Italiano)
Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1 000 V in corrente alternata e a 1 500 V in corrente continua
La presente Variante contiene due nuove Sezioni della Norma CEI 64-8:2012:06 e l’inserimento di una nuova prescrizione relativa alle modalità di connessione di componenti elettrici, nonché una modifica nella Parte 6 relativa alle verifiche.
In particolare sono state eseguite aggiunte o modifiche a:
Parte 3, “Caratteristiche generali”, nota all’art. 37.1
Parte 4, Sezione 442 “Protezione degli impianti contro i guasti tra sistemi di II e III categoria e la terra”;
Parte 5, Articolo 526.4;
Parte 6, Articoli 62.2.1;
Parte 7, Sezione 722 – “Alimentazione dei veicoli elettrici”.
14 pp. – 21,00 Euro / 17,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13058
65 – Misura, controllo e automazione nei processi industriali
CEI 65-97 CEI EN 61326-1:2013-07 (Inglese – Italiano)
Apparecchi elettrici di misura, controllo e laboratorio – Prescrizioni di compatibilità elettromagnetica – Parte 1: Prescrizioni generali
La presente Norma (Parte 1 della EN/IEC 61326) specifica i requisiti minimi per l’immunità e l’emissione, per quanto riguarda la compatibilità elettromagnetica, di apparecchiature elettriche funzionanti con alimentazione dalla rete o a batteria, con tensioni inferiori a 1000 V in c.a. o 1500 V in c.c., o direttamente dal circuito sottoposto a prova, previste per uso professionale, educativo e per i processi e la produzione industriali, comprese le apparecchiature e i dispositivi di calcolo per:
– misura e prova;
– controllo;
– utilizzo in laboratorio;
e gli accessori previsti per essere utilizzati con le apparecchiature sopra indicate (per esempio le apparecchiature per il trattamento di campioni).
La Norma riguarda sia l’ambiente industriale sia quello non industriale, e differisce dalla precedente edizione per diversi livelli di immunità, criteri di prestazione aggiornati, migliore definizione delle prove per apparecchiature portatili e così via.
La presente Parte 1 della EN/IEC 61326 specifica requisiti di carattere generale. Requisiti specifici per particolari tipi di apparecchiature sono contenuti nelle varie sottoparti della Parte 2 della serie EN/IEC 61326.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61326-1:2007-03, che rimane applicabile fino al 14-08-2015.
52 pp. – 99,00 Euro / 79,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13029

(*) CEI 65-123 CEI EN 61158-3-12:2013-07 (Inglese)
Reti di comunicazione industriale – Specificazioni del bus di campo – Parte 3-12: Definizione del servizio per il livello collegamento dati (data link) – Elementi di Tipo 12
Questa parte della EN/IEC 61158 fornisce elementi comuni per messaggistica di base tra dispositivi in un sistema di automazione, quando i tempi della comunicazione sono critici.
L’allocuzione “tempi della comunicazione critici” è utilizzata per rappresentare la necessità che il messaggio arrivi in corrispondenza di una ben precisa finestra temporale, entro la quale il comando o i comandi devono essere completati con un dato livello di confidenza.
La mancata esecuzione della specifica azione richiesta da detto messaggio potrà avere come conseguenza l’errore nell’applicazione che ha richiesto l’azione, con conseguente rischio per le apparecchiature, gli impianti e persino la vita umana.
Questa specifica Norma definisce in modo astratto i tipi di servizio percepibili offerti dal livello di collegamento dati per i bus di campo di tipo 12 in termini di:
a) azioni ed eventi che originano il servizio;
b) parametri associati con ciascuna di queste azioni ed eventi, e relativa forma;
c) le interrelazioni tra queste azioni ed eventi, e relativa valida sequenza.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61158-3-12:2008-09, che rimane applicabile fino al 28-03-2015.
48 pp. – 156,00 Euro / 125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12990 E

(*) CEI 65-125 CEI EN 61158-3-14:2013-07 (Inglese)
Reti di comunicazione industriale – Specificazioni del bus di campo – Parte 3-14: Definizione del servizio per il livello collegamento dati (data link) – Elementi di Tipo 14
Questa parte della EN/IEC 61158 fornisce elementi comuni per messaggistica di base tra dispositivi in un sistema di automazione, quando i tempi della comunicazione sono critici.
L’allocuzione “tempi della comunicazione critici” è utilizzata per rappresentare la necessità che il messaggio arrivi in corrispondenza di una ben precisa finestra temporale, entro la quale il comando o i comandi devono essere completati con un dato livello di confidenza.
La mancata esecuzione della specifica azione richiesta da detto messaggio potrà avere come conseguenza l’errore nell’applicazione che ha richiesto l’azione, con conseguente rischio per le apparecchiature, gli impianti e persino la vita umana.
Questa specifica norma definisce in modo astratto i tipi di servizio percepibili offerti dal livello di collegamento dati per i bus di campo di tipo 14 in termini di:
a) azioni ed eventi che originano il servizio;
b) parametri associati con ciascuna di queste azioni ed eventi, e relativa forma;
c) le interrelazioni tra queste azioni ed eventi, e relativa valida sequenza.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61158-3-14:2008-09, che rimane applicabile fino al 28-03-2015.
30 pp. – 88,00 Euro / 70,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12991 E

(*) CEI 65-129 CEI EN 61158-3-19:2013-07 (Inglese)
Reti di comunicazione industriale – Specificazioni del bus di campo – Parte 3-19: Definizione del servizio per il livello collegamento dati (data link) – Elementi di Tipo 19
Questa parte della EN/IEC 61158 fornisce elementi comuni per messaggistica di base tra dispositivi in un sistema di automazione, quando i tempi della comunicazione sono critici.
L’allocuzione “tempi della comunicazione critici” è utilizzata per rappresentare la necessità che il messaggio arrivi in corrispondenza di una ben precisa finestra temporale, entro la quale il comando o i comandi devono essere completati con un dato livello di confidenza.
La mancata esecuzione della specifica azione richiesta da detto messaggio potrà avere come conseguenza l’errore nell’applicazione che ha richiesto l’azione, con conseguente rischio per le apparecchiature, gli impianti e persino la vita umana.
Questa specifica norma definisce in modo astratto i tipi di servizio percepibili offerti dal livello di collegamento dati per i bus di campo di tipo 19 in termini di:
a) azioni ed eventi che originano il servizio;
b) parametri associati con ciascuna di queste azioni ed eventi, e relativa forma;
c) le interrelazioni tra queste azioni ed eventi, e relativa valida sequenza.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61158-3-19:2008-09, che rimane applicabile fino al 28-03-2015.
32 pp. – 102,00 Euro / 82,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12992 E

(***) CEI 65-208 CEI EN 62453-1:2013-07 (Inglese – Italiano)
Specifica dell’interfaccia dello strumento di descrizione dei dispositivi di campo – Parte 1: Descrizione generale e linee guida
Questa parte della EN/IEC 62453 dà una introduzione generale e una guida per tutta la serie EN/IEC 62453. Essa spiega la struttura e il contenuto della serie (vedi articolo 5); chiarisce alcuni aspetti comuni alle varie parti della serie EN/IEC 62453; descrive le relazioni con altre norme.
L’automazione industriale richiede due canali principali di dati: uno verticale dal livello di impresa sino al livello di campo, inclusi i segnali e la configurazione dei dati, e uno orizzontale tra sistemi che operano in campo sulla stessa o su diverse piattaforme tecnologiche.
Considerata dunque la necessità di integrare i bus di campo nei sistemi di controllo, è necessario avere una specifica di interfaccia per gli sviluppatori dei componenti FDT.
L’interfaccia applicativa della EN/IEC 62453 viene incontro agli interessi degli sviluppatori delle applicazioni, degli integratori di sistema e dei costruttori dei dispositivi di campo e delle reti. Essa inoltre, semplifica le procedure di acquisizione, riduce i costi del sistema e aiuta a gestire il ciclo di vita.
Gli obiettivi della serie sono di:
– supportare strumenti universali per tutte le applicazioni per la gestione del ciclo di vita di diversi bus di campo, prodotti da diversi costruttori, per tutte le applicazioni di automazione;
– integrare e scambiare dati significativi con un sistema di controllo che comprende bus di campo, dispositivi, blocchi funzionali e sottosistemi modulari;
– avere una integrazione semplice e significativa di diversi dispositivi di automazione, blocchi funzionali e sottosistemi modulari nella gestione del ciclo di vita di un sistema di controllo.
82 pp. – 111,00 Euro / 89,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13030

(*) CEI 65-258 CEI EN 61158-3-21:2013-07 (Inglese)
Reti di comunicazione industriale – Specificazioni del bus di campo – Parte 3-21: Definizione del servizio per il livello collegamento dati (data link) – Elementi di Tipo 21
Questa parte della EN/IEC 61158 fornisce elementi comuni per messaggistica di base tra dispositivi in un sistema di automazione, quando i tempi della comunicazione sono critici.
L’allocuzione “tempi della comunicazione critici” è utilizzata per rappresentare la necessità che il messaggio arrivi in corrispondenza di una ben precisa finestra temporale, entro la quale il comando o i comandi devono essere completati con un dato livello di confidenza.
La mancata esecuzione della specifica azione richiesta da detto messaggio potrà avere come conseguenza l’errore nell’applicazione che ha richiesto l’azione, con conseguente rischio per le apparecchiature, gli impianti e persino la vita umana.
Questa specifica Norma definisce in modo astratto i tipi di servizio percepibili offerti dal livello di collegamento dati per i bus di campo di tipo 21 in termini di:
a) azioni ed eventi che originano il servizio;
b) parametri associati con ciascuna di queste azioni ed eventi, e relativa forma;
c) le interrelazioni tra queste azioni ed eventi, e relativa valida sequenza.
52 pp. – 156,00 Euro / 125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12993 E

(*) CEI 65-259 CEI EN 61158-3-22:2013-07 (Inglese)
Reti di comunicazione industriale – Specificazioni del bus di campo – Parte 3-22: Definizione del servizio per il livello collegamento dati (data link) – Elementi di Tipo 22
Questa parte della EN/IEC 61158 fornisce elementi comuni per messaggistica di base tra dispositivi in un sistema di automazione, quando i tempi della comunicazione sono critici.
L’allocuzione “tempi della comunicazione critici” è utilizzata per rappresentare la necessità che il messaggio arrivi in corrispondenza di una ben precisa finestra temporale, entro la quale il comando o i comandi devono essere completati con un dato livello di confidenza.
La mancata esecuzione della specifica azione richiesta da detto messaggio potrà avere come conseguenza l’errore nell’applicazione che ha richiesto l’azione, con conseguente rischio per le apparecchiature, gli impianti e persino la vita umana.
Questa specifica norma definisce in modo astratto i tipi di servizio percepibili offerti dal livello di collegamento dati per i bus di campo di tipo 22 in termini di:
a) azioni ed eventi che originano il servizio;
b) parametri associati con ciascuna di queste azioni ed eventi, e relativa forma;
c) le interrelazioni tra queste azioni ed eventi, e relativa valida sequenza.
42 pp. – 129,00 Euro / 103,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12994 E

81 – Protezione contro i fulmini
CEI 81-28:2013-07 (Italiano)
Guida alla protezione contro i fulmini degli impianti fotovoltaici
La presente Guida tratta la protezione contro i fulmini degli impianti fotovoltaici, nel seguito denominati “Impianti FV”.
Gli impianti fotovoltaici considerati sono sia quelli installati su edifici (in copertura, su facciata, parapetti, frangisole, ecc.) sia quelli su serre, pergole, tettoie, pensiline, barriere acustiche e strutture temporanee). Entrambe queste tipologie sono nel seguito indicate come “Impianti fotovoltaici a tetto”. Gli impianti installati a terra invece, sono nel seguito indicati come “Impianti fotovoltaici a terra”.
La Guida tratta unicamente gli impianti FV connessi alla rete elettrica del distributore. Sono esclusi gli impianti per servizio isolato e gli impianti di produzione trasportabili.
Lo scopo della Guida è definire quando e quali misure di protezione sono necessarie, dove e come devono essere installate.
34 pp. – 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13059

82 – Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare
(*) CEI 82-35;V1 CEI EN 50530/A1:2013-07 (Inglese)
Rendimento globale degli inverter per impianti fotovoltaici collegati alla rete elettrica
Il presente documento costituisce Variante alla Norma che descrive un metodo per la misura del rendimento alla massima potenza (MPPT) degli inverter utilizzati negli impianti fotovoltaici collegati alla rete elettrica. Tali inverter alimentano una rete a bassa tensione con tensione e frequenza nominali.
Nella Variante alla Norma sono stati modificati, tra gli altri, i seguenti articoli:
– art. 4 – MPPT e rendimento di conversione;
– art. 5 – calcolo del rendimento globale;
– All. B – condizioni di prova per il rendimento MPPT dinamico;
– All. C – modelli di caratteristiche I/V del generatore FV.
14 pp. – 23,00 Euro / 18,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12985 E
85/66 – Strumentazione di misura, di controllo e da laboratorio
(*) CEI 66-10 CEI EN 61010-2-032:2013-07 (Inglese)
Prescrizioni di sicurezza per apparecchi elettrici di misura, controllo e da laboratorio – Parte 2-032: Prescrizioni particolari per sensori di corrente portatili e manovrabili a mano per misure e prove elettriche
La presente Norma é applicabile alle pinze amperometriche portatili e manovrabili manualmente. Tali pinze amperometriche sono utilizzate per la misura della corrente elettrica senza l’apertura fisica del circuito.
Esse possono essere sensori stand-alone o accessori di altre apparecchiature oppure parti di apparecchi composti. La Norma rientra nel gruppo di pubblicazioni di sicurezza.
La Norma deve essere utilizzata congiuntamente alla CEI EN 61010-1:2011-03.
La presente Norma tratta gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per il materiale elettrico destinato ad essere utilizzato entro taluni limiti di tensione (LVD – 2006/95/EC).
Rispetto alla precedente edizione di cui costituisce revisione tecnica, sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:
– definito un nuovo tipo (D) di sensori di corrente;
– modificati i requisiti per la marcatura di terminali e ganasce del circuito di misura;
– aggiunte prescrizioni per terminali speciali del circuito di misura;
– aggiunte prescrizioni per la segnalazione di basso livello di carica della batteria;
– riviste, in un nuovo articolo, le prescrizioni per la prevenzione di rischi di cortocircuito;
– aggiunto l’allegato AA per descrivere le caratteristiche delle Categorie di Misura;
– aggiunto l’allegato BB per descrivere i rischi che si possono incontrare quando si utilizzano i circuiti di misura.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61010-2-032:2004-03, che rimane applicabile fino al 31-10-2015.
56 pp. – 156,00 Euro / 125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12987 E

(**) CEI 85-15 CEI EN 60688:2013-07 (Inglese)
Trasduttori elettrici di misura per la conversione di grandezze elettriche alternate in segnali analogici o digitali
La presente Norma é applicabile ai trasduttori di segnali elettrici in entrata e in uscita, destinati a misurare grandezze elettriche alternate o continue. La Norma specifica la terminologia e le definizioni relative ai trasduttori utilizzati prevalentemente nell’industria, unifica i metodi di prova utilizzati per la valutazione delle prestazioni e specifica i limiti di accuratezza ed i valori di uscita dei trasduttori.
Il segnale di uscita può avere la forma di corrente o di tensione continua analogica oppure digitale.
La Norma é applicabile ai trasduttori di misura utilizzati per convertire in un segnale di uscita grandezze elettriche quali corrente, tensione, potenza attiva, reattiva e apparente, frequenza, distorsione armonica, etc.
Rispetto alla precedente edizione e sue Varianti, di cui costituisce revisione tecnica, sono state introdotte, tra le altre, le seguenti modifiche principali:
– esteso il campo di applicazione alle grandezze in c.c.;
– esteso il campo di applicazione alle armoniche, alla distorsione armonica totale e alla potenza apparente;
– aggiornate le prescrizioni di sicurezza in conformità alla serie EN 61010;
– aggiornate le prescrizioni EMC in conformità alla EN 61326-1.
La presente Norma tratta gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per il materiale elettrico destinato ad essere utilizzato entro taluni limiti di tensione (LVD – 2006/95/EC).
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60688:1997-06, che rimane applicabile fino al 23-11-2015.
48 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12986 E

88 – Turbine eoliche
(**) CEI 88-3 CEI EN 61400-11:2013-07 (Inglese)
Turbine eoliche – Parte 11: Tecniche di misura del rumore acustico
La presente Norma tratta delle tecniche di misura del rumore acustico prodotto dalle turbine eoliche.
La Norma presenta metodi di misura appropriati per la valutazione del rumore acustico in prossimità della macchina, per evitare errori dovuti alla propagazione
del suono, ma abbastanza lontano da permettere di trascurare le dimensioni finite della sorgente.
Tali metodi sono volti a facilitare la caratterizzazione del rumore prodotto da un aerogeneratore in relazione a una gamma di velocità e direzioni del vento. La normalizzazione delle procedure di misura facilita anche il confronto tra aerogeneratori diversi.
Le metodologie indicate consentono di caratterizzare in modo coerente e accurato le emissioni di rumore di un singolo aerogeneratore.
Rispetto alla precedente edizione, di cui costituisce revisione tecnica, sono stati introdotti nella norma nuovi principi per le procedure di riduzione dei dati.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61400-11:2004-01, che rimane applicabile fino al 12-12-2015.
66 pp. – 191,00 Euro / 153,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12988 E

89 – Prove relative ai rischi di incendio
CEI 89-6 CEI EN 60695-4:2013-07 (Inglese – Italiano)
Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 4: Terminologia relativa alle prove al fuoco per prodotti elettrotecnici
Questa Norma contiene i termini e le definizioni applicabili alle prove al fuoco per i prodotti elettrotecnici.
Le principali modifiche rispetto all’edizione precedente sono:

– sono stati eliminati i termini e le definizioni non prettamente elettrotecnici e che non sono identici o equivalenti a quelli riportati nella Norma CEI UNI EN/ISO 13943:2012-05 “Sicurezza in caso di incendio – Vocabolario” (2012);
– sono stati inclusi, per comodità dell’utilizzatore, i termini e le definizioni prettamente elettrotecnici e che sono riportati nella Norma CEI UNI EN/ISO 13943:2012-05;
– sono stati inseriti alcuni termini nuovi.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60695-4:2007-09, che rimane applicabile fino al 13-06-2015.
20 pp. – 27,00 Euro / 22,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13054

(***) CEI 89-8 CEI EN 60695-7-1
:2013-07 (Inglese – Italiano)
Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 7-1: Tossicità degli effluenti del fuoco – Guida generale
Questa parte della EN/IEC 60695 fornisce una guida sui fattori che influiscono sul rischio tossico derivante dagli incendi che coinvolgono i prodotti elettrotecnici e fornisce informazioni sulle metodologie raccomandate dal Comitato Tecnico ISO TC 92 (SC 3) per valutare e ridurre i rischi tossici provocati dagli incendi.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60695-7-1:2005-07.
58 pp. – 86,00 Euro / 69,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13055

(***) CEI 89-9 CEI EN 60695-2-12:2013-07 (Inglese – Italiano)
Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 2-12: Metodi di prova al filo incandescente – Metodi di prova dell’indice di infiammabilità al filo incandescente (GWFI) per materiali
Questa Parte della EN/IEC 60695 specifica i particolari della prova al filo incandescente quando esso è applicato a provini di materiali isolanti elettrici solidi o altri materiali solidi per le prove di infiammabilità, in modo da determinare l’indice di infiammabilità al filo incandescente (GWFI). L’indice di infiammabilità al filo incandescente è la più alta temperatura di prova, determinata durante la procedura normalizzata, alla quale il materiale provato
a) non si incendia o, se questo accade, si estingue entro 30 secondi dopo la rimozione del filo incandescente e non è completamente consumato,
b) i gocciolamenti, se presenti, non accendono il foglio di carta velina sottostante.
Questo metodo di prova è una prova sui materiali effettuata su una serie di campioni di prova. I risultati ottenuti con la prova della temperatura di innesco al filo incandescente (GWIT), IEC 60695-2-13, possono essere usati in un processo di preselezione conformemente a quanto previsto nella IEC 60695-1-30 al fine di valutare la capacità dei materiali di soddisfare i requisiti della IEC 60695-2-11.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60695-2-12:2001-10, che rimane applicabile fino al 01-12-2013.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alle EN 60695-2-12 e EN 60695-13
28 pp. – 46,00 Euro / 37,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13052

(***) CEI 89-10 CEI EN 60695-2-13:2013-07 (Inglese – Italiano)
Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 2-13: Metodi di prova al filo incandescente – Metodi di prova della temperatura di accensione al filo incandescente (GWIT) per materiali
Questa Parte della EN/IEC 60695 specifica i particolari relativi alla prova al filo incandescente da applicare a provini di materiali isolanti elettrici solidi o ad altri materiali solidi per le prove di infiammabilità, in modo da determinare la temperatura di accensione al filo incandescente(GWIT). La temperatura di accensione al filo incandescente è la temperatura superiore di 25 K (o 30 K) rispetto alla massima temperatura della
prova, determinata durante la procedura normalizzata, alla quale il materiale provato
a) non si incendia, o
b) nel caso in cui una combustione con fiamma sostenuta e continua non avvenga per un tempo maggiore di 5 secondi per ogni singola fiamma e il provino non è totalmente consumato
Questa prova è una prova sui materiali effettuata su una serie di campioni di prova. I risultati ottenuti con la prova dell’indice di infiammabilità al filo incandescente (GWFI), IEC 60695-2-12, possono essere usati in un processo di preselezione conformemente a quanto previsto nella IEC 60695-1-30 al fine di valutare la capacità dei materiali di soddisfare i requisiti della IEC 60695-2-11.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla EN 60695-2-10.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 60695-2-13:2001-08, che rimane applicabile fino al 01-12-2013.
17 pp. – 46,00 Euro / 37,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13053

(***) CEI 89-32 CEI EN 60695-7-2:2013-07 (Inglese – Italiano)
Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 7-2: Tossicità degli effluenti dell’incendio – Elenco e suggerimenti per l’utilizzo dei metodi di prova
Questa parte della EN/IEC 60695 fornisce un elenco di metodi di prova di uso comune nella valutazione del potenziale tossico letale e altre prove di tossicità.
Essa fornisce indicazioni sul loro utilizzo in relazione agli scenari di incendio reali e raccomandazioni sul loro utilizzo. Inoltre suggerisce quali prove forniscono dati sul potenziale tossico che è rilevante per lo scenario di incendio scelto e quali sono idonee per l’utilizzo nella valutazione del pericolo di incendio e nell’ingegneria della sicurezza in caso di incendio.
94 pp. – 168,00 Euro / 134,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13056

(***) CEI 89-33 CEI EN 60695-7-3:2013-07 (Inglese – Italiano)
Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 7-3: Tossicità degli effluenti dell’incendio – Uso e interpretazione dei risultati di prova
La presente Norma riguarda le prove di laboratorio utilizzate per misurare i componenti tossici degli effluenti del fuoco provenienti dai prodotti elettrotecnici o dai materiali utilizzati in questi prodotti.
Essa fornisce indicazioni per l’uso e l’interpretazione dei risultati ottenuti da tali prove.
66 pp. – 138,00 Euro / 110,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13057

(**) CEI 89-35 CEI EN 60695-11-3:2013-07 (Inglese)
Prove relative ai pericoli di incendio – Parte 11-3: Fiamme di prova – Fiamme da 500 W – Apparecchiatura e relativi metodi di verifica
Questa Norma fornisce requisiti riguardanti la produzione di due fiamme di prova di tipo premiscelato da 500 W nominali.
Vengono descritti due metodi per produrre una fiamma di prova: il metodo A utilizza il metano. Il metodo C può utilizzare sia il metano che il propano.
36 pp. – 115,00 Euro / 92,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13010 E

96 – Trasformatori, reattori, unità di alimentazione e loro combinazioni
(**) CEI 96-22 CEI EN 61558-2-14:2013-07 (Inglese)
Sicurezza dei trasformatori, dei reattori, delle unità di alimentazione e loro combinazioni – Parte 2-14: Prescrizioni particolari e prove per trasformatori variabili e unità di alimentazione che incorporano trasformatori variabili
Questa Norma riguarda la sicurezza dei trasformatori variabili per applicazioni generali e le unità di alimentazione che incorporano trasformatori variabili per applicazioni generali.
Anche i trasformatori che incorporano circuiti elettronici sono trattati dalla Norma.
La presente Norma viene utilizzata congiuntamente alla Norma CEI EN 61558-1:2006-09 e alla CEI EN 61558-1/A1:2009-08.
30 pp. – 102,00 Euro / 82,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13011 E

100 – Sistemi e apparecchiature audio, video e multimediali
CEI 100-7;V1:2013-07 (Italiano)
Guida per l’applicazione delle Norme sugli impianti di ricezione televisiva
Questa Variante alla quarta edizione della Guida CEI 100-7 si è resa necessaria per aggiornare i riferimenti legislativi in seguito alla pubblicazione del D.M. 22/01/2013 “Regole tecniche relative agli impianti condominiali centralizzati d’antenna riceventi del servizio di radiodiffusione” e per allineare l’Appendice C alle prime esperienze sul campo di coesistenza fra impianti di antenna ed LTE
6 pp. – 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13023

CEI 100-157;V1 CEI EN 62227/A1:2013-07 (Inglese)
Sistemi multimediali per il server domestico – Codice di autorizzazione dei diritti digitali
12 pp. – 17,00 Euro / 14,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13013 E

CEI 100-194 CEI EN 50563:2013-07 (Inglese)
Alimentatori esterni a.c. – d.c. e a.c. – a.c. – Determinazione della potenza nel modo senza-carico e della efficienza media nel modo attivo
A complemento della presente Norma si può far riferimento alla CEI EN 50564:2013 (EN 50564:2011), Apparecchi elettrici ed elettronici per uso domestico e per ufficio – Misura del consumo di energia in bassa potenza.
20 pp. – 27,00 Euro / 22,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13012 E

CEI 100-195 CEI EN 62516-3:2013-07 (Inglese)
Ricevitori di trasmissioni multimediali digitali terrestri (T-DMB) – Parte 3: Interfacce di programmazione comuni di un’applicazione
36 pp. – 156,00 Euro / 125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13014 E

CEI 100-196 CEI EN 62623:2013-07 (Inglese)
Misura del consumo di energia per computer tipo Desktop e Notebook
52 pp. – 156,00 Euro / 125,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13015 E

CEI 100-197 CEI EN 62665:2013-07 (Inglese)
Sistemi e apparecchiature multimediali – Editoria elettronica ed e-book multimediali – Schema di presentazione sonora di testi stampati
30 pp. – 102,00 Euro / 82,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13016 E

CEI 100-198 CEI EN 62698:2013-07 (Inglese)
Sistemi multimediali per il server domestico – Interoperabilità delle informazioni sui diritti per IPTV
56 pp. – 190,00 Euro / 152,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13017 E

CEI 100-199 CEI EN 62731:2013-07 (Inglese)
Sistemi di sintesi vocale (da testo a voce) per apparecchi televisivi – Prescrizioni generali
24 pp. – 68,00 Euro / 54,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13018 E

105 – Celle a combustibile
(***) CEI 105-7 CEI EN 62282-5-1:2013-07 (Inglese – Italiano)
Tecnologie delle celle a combustibile – Parte 5-1: Sistemi di potenza a celle a combustibile portatili – Sicurezza
La presente Norma fornisce le prescrizioni per la fabbricazione, la marcatura e le prove dei sistemi a celle a combustibile portatili in c.a. e in c.c.
La Norma si applica ai sistemi portatili in c.a. e in c.c. con una tensione nominale di uscita non superiore a 600 V c.a. o 850 V c.c. e per utilizzo in interno e in esterno, in luoghi non pericolosi.
Rispetto alla precedente edizione di cui costituisce revisione tecnica, sono state introdotte, fra le altre, le seguenti modifiche principali:
– aggiornati i riferimenti normativi e le definizioni;
– inserito un metodo alternativo di prova;
– ridotto il limite delle atmosfere infiammabili;
– considerati effluenti e criteri aggiuntivi per valutare l’adeguatezza di un sistema ad operare in interno o in esterno;
– rivisti i requisiti specifici del sensore rivelatore di ossigeno;
– aggiunto un nuovo metodo di prova con nuove altezze di caduta;
– aggiunta una tabella con i limiti di emissione di effluenti.
La presente Norma tratta gli elementi principali degli obiettivi di sicurezza per il materiale elettrico destinato ad essere utilizzato entro taluni limiti di tensione (LVD – 2006/95/EC).
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 62282-5-1:2008-04, che rimane applicabile fino al 23-10-2015.
128 pp. – 214,00 Euro / 171,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13027

(*) CEI 105-12;V1 CEI EN 62282-6-100/A1:2013-07 (Inglese)
Tecnologie delle celle a combustibile – Parte 6-100: Sistemi di potenza a celle a combustibile micro – Sicurezza
Il presente documento costituisce Variante alla Norma che stabilisce le prescrizioni per tutti i tipi di sistemi e di unità di potenza a celle a combustibile micro e per le cartucce di combustibile.
Tale Norma è applicabile ai sistemi e alle unità di potenza a celle a combustibile micro e alle
cartucce di combustibile portatili, che non erogano più di 60 V di tensione di uscita in c.c. e non più di 240 VA di potenza di uscita.
Le modifiche principali riguardano, tra gli altri, i seguenti articoli:
– riferimenti normativi;
– generalità;
– termini e definizioni;
– prove di tipo.
42 pp. – 122,00 Euro / 98,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12989 E

106 – Esposizione umana ai campi elettromagnetici
CEI 106-14;V1 CEI EN 50400/A1:2013-07 (Inglese)
Norma di base per dimostrare la conformità ai limiti di base o ai livelli di riferimento relativi all’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici a radio frequenza delle apparecchiature fisse per trasmissione radio (110 MHz – 40 GHz) destinate a reti di telecomunicazione senza fili, quando messe in servizio
L’obiettivo di questa Variante è quello di consentire di ritirare alcune Deviazioni di tipo A depositate dai Comitati Nazionali Italiano, Svizzero e tedesco.
16 pp. – 27,00 Euro / 22,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13031

CEI 106-33 CEI EN 50527-1:2013-07 (Inglese – Italiano)
Procedura per la valutazione dell’esposizione ai campi elettromagnetici dei lavoratori con dispositivi medici impiantabili attivi – Parte 1: Generalità
La presente Norma – preparata nell’ambito del mandato M/351 per contribuire a soddisfare i requisiti essenziali della direttiva 2004/40/EC – si prefigge di istituire una procedura per la valutazione del rischio dell’esposizione a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici, sul luogo di lavoro, per i lavoratori che abbiano impiantati dei dispositivi medici attivi. Essa specifica come effettuare una valutazione generale del rischio e come determinare se, a seguito di questa, sia necessario effettuare una ulteriore valutazione dettagliata.
Questa Norma non copre gli effetti indiretti provocati da dispositivi impiantati non attivi, bensì si limita a considerare il rischio, sempre indiretto, dovuto a fenomeni di interferenza con i dispositivi impiantati. Tale rischio può quindi essere dovuto a diversi effetti: un impianto conduttivo può provocare un aumento di densità di corrente nei tessuti corporei adiacenti all’impianto stesso, oppure l’impianto può essere soggetto a fenomeni di interferenza, il tutto in funzione del livello di esposizione, delle regolazioni del dispositivo, della durata dell’esposizione, del metodo di impianto, delle prestazioni del dispositivo.
La Norma non ha lo scopo di valutare le prestazioni di immunità ai fenomeni elettromagnetici del dispositivo impiantabile: questa valutazione è demandata a specifiche norme di prodotto.
76 pp. – 139,00 Euro / 111,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13032

205 – Sistemi bus per edifici
(**) CEI 205-24 CEI EN 50491-4-1:2013-07 (Inglese)
Requisiti generali per i Sistemi Elettronici per la Casa e l’Edificio (HBES) e Sistemi di Automazione e Controllo di Edifici (BACS) – Parte 4-1: Requisiti generali di sicurezza funzionale dei prodotti destinati ad essere integrati in sistemi HBES e BACS
Questa Norma definisce i requisiti di sicurezza funzionale dei prodotti e dei sistemi HBES/BACS.
Rispetto alla EN 50090-2-3:2005 questa Norma apporta modifiche tecniche significative alle definizioni ed ai requisiti software e di comunicazione.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 50491-4-1:2006-01, che rimane applicabile fino al 20-02-2015.
28 pp. – 37,00 Euro / 30,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12980 E

210 – Compatibilità elettromagnetica
(*) CEI 110-5;V1 CEI EN 55022/A2:2013-07 (Inglese)
Apparecchi per la tecnologia dell’informazione – Caratteristiche di radiodisturbo – Limiti e metodi di misura
La presente Variante CEI EN 55022/A2 recepisce il testo della CISPR 22/A2:2006 con modifiche comuni CENELEC; di fatto le modifiche CENELEC apportate riguardano sostanzialmente i soli riferimenti normativi e l’Allegato ZA. Le altre modifiche introdotte dalla CISPR 22/A2:2006 costituiscono il successivo recepimento a livello internazionale delle modifiche comuni CENELEC già introdotte nella EN 55022:2006.
8 pp. – 11,00 Euro / 9,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 12995 E

CEI 110-15 CEI EN 61000-4-8:2013-07 (Inglese – Italiano)
Compatibilità elettromagnetica (EMC) – Parte 4-8: Tecniche di prova e di misura – Prova di immunità a campi magnetici a frequenza di rete
La presente Norma tratta delle prescrizioni di immunità ai disturbi continui e di breve durata generati da campo magnetico alla frequenza di rete di 50 o di 60 Hz e relativi ad ambienti residenziali e commerciali leggeri, ambienti industriali, stazioni di generazione di energia e sottostazioni a media e ad alta tensione. La Norma non considera i disturbi dovuti ad accoppiamenti induttivi o capacitivi nei cablaggi o in altre parti delle installazioni.
Come in tutte le Norme di base, nella Norma si indicano i livelli di prova raccomandati, si definiscono le caratteristiche delle apparecchiature di prova, si stabilisce l’allestimento di prova e si fissano le modalità di esecuzione della stessa.
Questa Norma di base EMC sostituisce completamente la precedente edizione, di cui è una revisione tecnica in particolare per lo scopo, che è stato esteso così da comprendere anche i sistemi a 60 Hz; per le caratteristiche e le prestazioni del generatore di prova; per l’allestimento di prova (piano di massa) e per le procedure di misura.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61000-4-8:1997-06.
64 pp. – 145,00 Euro / 116,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13036

CEI 210-35 CEI EN 61000-4-4:2013-07 (Inglese – Italiano)
Compatibilità elettromagnetica (EMC) – Parte 4-4: Tecniche di prova e di misura – Prova di immunità a transitori/raffiche di impulsi elettrici veloci
La presente Norma di base EMC è la Norma per l’immunità delle apparecchiature elettriche ed elettroniche a transitori veloci /raffiche di transitori originati da commutazioni, rimbalzi dei contatti dei relè, ecc., su porte di alimentazione, di terra, di segnale e di controllo.
Essa definisce modalità riproducibili per prove, da eseguire in laboratorio o dopo l’installazione dell’apparecchiatura, per la valutazione dell’immunità delle apparecchiature sottoposte ai suddetti transitori; in particolare la Norma specifica la forma d’onda di tensione, la taratura e la regolazione delle apparecchiatura di prova, la configurazione di prova e definisce anche la gamma dei livelli di prova.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI EN 61000-4-4:2006-01, che rimane applicabile fino al 04-06-2015.
86 pp. – 176,00 Euro / 141,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13035

CEI 210-44;V1 CEI EN 55103-1/A1:2013-07 (Inglese)
Compatibilità elettromagnetica – Norme di famiglie di prodotto per apparecchi audio, video, audiovisivi e di comando di luci da intrattenimento per uso professionale – Parte 1: Emissione
La presente Variante introduce modifiche di carattere tecnico agli articoli 5, 8 e all’Allegato B della Norma di riferimento.
12 pp. – 26,00 Euro / 21,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13034
(***) CEI 210-100 CEI CLC/TR 50485:2013-07 (Inglese – Italiano)
Compatibilità Elettromagnetica – Misure di emissione in camere completamente anecoiche
Il presente Rapporto Tecnico si applica alle misure di emissione di campi elettromagnetici irradiati in camere completamente anecoiche (FAR) nel campo di frequenze compreso tra 30 MHz e 18 GHz; nella versione attuale esso copre però solo il campo 30 MHz – 1 GHz, in quanto per il campo 1 GHz – 18 GHz non si dispone ancora di sufficienti esperienze.
Vengono descritte la procedura di validazione delle FAR per le prove di emissione irradiata e i metodi di esecuzione delle prove in tali camere (allestimento di prova, posizione dell’EUT e dei cavi, ecc.). Nell’allegato B vengono anche forniti criteri per il confronto dei limiti di emissione nelle FAR con i comuni limiti stabiliti per i siti di prova all’aperto (OATS), quali quelli della EN 55011 e della EN 55022, mentre nell’allegato C si danno anche valori di incertezza tipici per camere completamente anecoiche e per siti aperti.
Il metodo di misura qui indicato può essere scelto dai comitati di prodotto come metodo alternativo alle misure di emissioni in sito aperto (OATS) come descritte dalle Norme della serie EN 55016. In tale caso, il comitato di prodotto deve anche definire i limiti appropriati.
La Norma in oggetto sostituisce completamente la Norma CEI 210-75:2004-01.
88 pp. – 71,00 Euro / 57,00 Euro (per i Soci) – Fasc. 13033

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.