Categorie

Prove relè di interfaccia e di protezione MT e BT secondo CEI 0-21 e CEI 0-16

L’evoluzione della rete elettrica e l’affermarsi della generazione distribuita, per la razionalizzazione dell’utilizzo delle risorse energetiche (cogenerazione, ciclo combinato ecc.) e lo sfruttamento di fonti rinnovabili, ha introdotto alcune problematiche (maggiori fluttuazioni, armoniche, ecc.) che possono compromettere la stabilità del sistema. Per questo gli utenti sia attivi che passivi devono rispondere a specifiche regole tecniche per connettersi alla rete di distribuzione.
Tali regole sono esplicitate nelle guide CEI 0-16 per gli utenti connessi alla rete MT e CEI 0-21 per gli utenti connessi alla rete BT.
In particolare l’ente Gestore della Rete (TERNA) ha di recente aggiornato il proprio regolamento di esercizio per quanto riguarda gli utenti attivi (produttori), con gli allegati A69 e A70, indicando nuovi requisiti per garantire maggiore stabilità del sistema elettrico nazionale.
L’allegato A70 di TERNA è stato immmediatamente recepito dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, con la delibera 84/2012/R/EEL, e dal CEI, per quanto riguarda gli utenti attivi connessi alla rete BT, con la seconda edizione della guida CEI 0-21.
In particolare i documenti sopra elencati stabiliscono nuovi requisiti del dispositivo di interfaccia (DDI) a cui tutti gli utenti che immettono energia elettrica in rete devono adeguarsi al più tardi entro il 31/03/2013. Tutti gli utenti attivi dovranno dotare i loro impianti di Relè di protezione di interfaccia (SPI) tali da ridurre al minimo i fuori servizio per guasti o perturbazioni di rete esterni all’impianto utente.

L’allegato A70 e la norma CEI 0-21 prevedono che le funzionalità e le soglie di taratura di tali SPI siano sottoposti a prove in campo mediante apparato provarelè conforme. Sono previste sia prove di collaudo a vallle dell’installazione che verifiche periodiche (periodicità non superiore a 3 anni) di mantenimento dei requisiti funzionali. Va sottolineato che l’Autorità ha esplicitamente richiesto al CEI anche un aggiornamento della guida CEI 0-16 per il recepimento dell’alllegato A70 e quindi presto (entro 31/12/2012) anche gli utenti connessi in MT dovranno soddisfare i nuovi requisiti tecnici (che ENEL già richiede ai sui clienti).

L’adeguamento degli impianti all’allegato A70 entro i tempi stabiliti dall’Autorità garantisce tra l’altro l’accesso a premi di incentivazione.
Si ricorda che tutti gli utenti passivi e attivi connessi alla rete MT devono rispettare i requisiti stabiliti dalla guida CEI 0-16 per quanto riguarda il sistema di protezione generale (DG+SPG). I parametri di taratura dei relè di protezione generale (SPG) devono essere verificati tramite prove e comunicati al Distributore in sede di presentazione della Dichiarazione di Adeguatezza. La Dichiarazione di Adeguatezza consente agli utenti di non pagare al distributore il Contributo Tariffario Specifico (CTS) e di avvalersi del diritto di risarcimento in caso di fuori servizio ascrivibili a responsabilità del Distributore.

Scarica la presentazione “Norma CEI 0-21 – «REGOLA TECNICA DI RIFERIMENTO PER LA CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI BT DELLE IMPRESE DISTRIBUTRICI DI ENERGIA ELETTRICA»”

 

Cervino S.r.l. offre anche il servizio di prove sui sistemi di protezione generale (SPG) e di assistenza alla stesura della Dichiarazione di Adeguatezza.

Cervino offre il servizio di prova funzionale sui relè di protezione MT e BT; le prove vengono eseguite con una cassetta provarelè trifase OMICRON 256 plus conforme all’allegato H della CEI 0-21 ed ai requisiti dell’allegato A70.

I potenziali clienti interessati a tale servizio sono:
– Impianti fotovoltaici sia connessi alla rete BT che alla rete MT
– Impianti di cogenerazione
– Centrali con turbine eoliche
– Centrali idroelettriche
– Impianti di produzione energia elettrica in generale.

Per maggiori informazioni CONTATTACI

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>