Categorie

Il “Piano Obama” per lo sviluppo delle reti U.S.A.

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha annunciato un piano che prevede incentivi da 400mila a 200 milioni di dollari per 100 societa’, costruttori, utilities e amministrazioni comunali con l’obiettivo di aumentare l’efficenza e l’affidabilita’ della disastrata rete elettrica Usa.

“E’ qualcosa che ci cambiera’ completamente il modo in cui l’elttricita’ e’ generata, trasportata e consumata” ha spiegato l’assistente del Presidente per l’energia ed i cambiamenti climatici, Carol Browner. “Abbiamo un sistema molto antiquato in questo Paese – ha aggiunto – e abbiamo bisogno di migliorarlo e e renderlo piu’ moderno con sostanziali benefici per i consumatori e per l’ambiente”.

Il piano sara’ finanziato con parte dei fondi del piano anticrisi da 787 miliardi di dollari e, nelle intenzioni dell’amministrazione Obama, dovrebbe creare decine di migliaia di posti di lavoro oltre a dotare gli Usa di un’infrastruttura energetica compatibile con l’energia verde. Non solo, ma secondo uno studio dell’Electric Power Research Institute, l’uso delle tecnologie smart grid consentira’ una riduzione dei consumi elettrici del 4% entro il 2030 con risparmi per oltre 20 miliardi di dollari.
Tra le iniziative previste nel piano anche l’installazione di un milione di display di controllo dei consumi elettrici, di 170mila termostati intelligenti e di 175mila sistemi di controllo del carico.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.