Categorie

Impianti in ambienti a rischio sismico: nuovo documento CEI in arrivo

E’ iniziata l’inchiesta pubblica del progetto CEI C1295 dal titolo “Guida per la corretta progettazione ed installazione di sistemi e componenti elettrici per BT in ambienti soggetti a rischio sismico“.
La Guida riporta i suggerimenti, raccomandazioni di progetto e accorgimenti di installazione per ridurre la vulnerabilità sismica di sistemi e componenti a bassa tensione (BT).
Le raccomandazioni della Guida si applicano ai sistemi e componenti elettrici a bassa tensione per i quali si voglia garantire il rispetto delle prestazioni loro richieste nelle condizioni ambientali dovute al sisma, sia per l’ambito residenziale che per ospedali, industrie, terziario, luoghi con pericoli specifici come rilasci chimici, rilasci radioattivi, ecc..

La Guida può essere applicata sia agli impianti nuovi, installati in edifici nuovi o esistenti, sia agli impianti esistenti. Le raccomandazioni della Guida sono di ausilio nei casi in cui leggi e regolamenti specifici richiedano la riduzione della vulnerabilità sismica di elementi impiantistici. La presente Guida non si applica a sistemi e componenti di media e alta tensione (quadri, trasformatori, apparecchi elettrici) ed ai gruppi elettrogeni, in quanto gia’ trattati da normative e prescrizioni specifiche nazionali e internazionali riportate nelle normative di riferimento (es: CEI IEC TS 62271-210, CEI 17-105 (IEC TR 62271-300), CEI EN 62271-207 (CEI 17-106), che riguardano le prove sismiche su apparecchiature (quadri e componenti di Media Tensione e apparecchiature di Alta Tensione), CEI 45-100 che riguarda la qualifica simica dei gruppi elettrogeni, e IEEE 693 che riguarda il progetto sismico delle sottostazioni, ecc.).

Il documento è disponibile per la consultazione sul sito CEI al seguente LINK. Sarà online fino al 14 ottobre, termine entro il quale sarà possibile inviare al CT CEI corrispondente il proprio contributo tramite i consueti canali.