Categorie

QUESITO TECNICO
Quali tubi nel controsoffitto?

impianti elettrici

Vi scrivo per capire come muovermi dato che ad oggi sia 2 ingegneri che quache gruppo dedi cato su fb non sono riusciti a darmi una risposta definitiva. L’ultima villa che ho fatto con pareti cave ho utilizzato, come consigliato, i tubi ICTA e devo dire che sono veramente prestazionali. Vedo però che anche il tubo corrugato della Gewiss serie Fk15 viene dato per posa in controsoffitti e con resistenza del filo incandescente a 960 gradi (icta è 850 da scheda tecnica). Dato che ormai la plastica costa uno sproposito e di conseguenza i tubi icta sono arrivati a dei costi imbarazzanti, in una abitazione con struttura in cemento e parenti cave è possibile utilizzare la serie fk o c’è qualche norma che chiede altre prestazioni oltre alla resistenza del filo incandescente?

Marco Venturi

impianti elettriciDalle informazioni trasmesse non è possibile fornire una risposta univoca. Come infatti indicato nell’ottava edizione della Norma CEI 64-8, la scelta del tipo di conduttura e del relativo modo di posa dipende:
– dalla natura dei luoghi;
– dalla natura delle pareti o delle altre parti dell’edificio che sostengono le condutture;
– dalla possibilità che le condutture siano accessibili a persone e ad animali;
– dalla tensione;
– dalle sollecitazioni termiche ed elettromeccaniche che si possono produrre in caso di cortocircuito;
– dalle altre sollecitazioni alle quali le condutture possano prevedibilmente venire sottoposte durante la realizzazione dell’impianto elettrico o in servizio.
I criteri per la scelta dei conduttori e dei cavi in funzione dei tipi di posa sono indicati nelle Tabelle 52A e 52B, mentre la Tabella 52C riporta gli esempi di condutture ammessi dalla norma impianti.