Categorie

QUESITO TECNICO
Alimentazione di un negozio in un centro commerciale

piccole modificheHo affittato un negozio in un centro commerciale ed ho il contatore della corrente elettrica in una cabina in comune con gli altri negozi, il cavo che parte dal mio contatore dovrebbe arrivare all’ingresso del mio negozio ma non c’è. Io dovrei fare l’impianto elettrico nel negozio ma il mio elettricista dice che il centro commerciale deve fornirmi il cavo fino all’ingresso del negozio. Esiste una normativa in merito che specifica ciò?

Elisa Ceccarelli

La conduttura montante, verticale o orizzontale, dai morsetti della fornitura di energia al quadro elettrico generale dell’attività è parte integrante dell’impianto utilizzatore e pertanto deve essere progettata, realizzata e certificata in riferimento alla Norma CEI 64-8 dall’installatore considerando gli obblighi di progetto indicati dal DM 37/08.
Si rinvia, per analogia, al commento all’art. 520.1 della Norma CEI 64-8/5.
Altro aspetto riguarda le prescrizioni di prevenzione incendi nel merito del sezionamento delle sorgenti di energia entranti nel volume del centro commerciale, prescrizioni indicate dal gestore del centro commerciale e alle quali dovrà rispondere il suo impianto elettrico.
Dette ed altre prescrizioni nel merito dell’alimentazione elettrica dei singoli esercizi del centro commerciale sono solitamente contenute nel contratto di locazione dell’unità commerciale. Può verificare se nel contratto di locazione sono contenute clausole relative alla fornitura della conduttura montante da parte del gestore/proprietario del centro commerciale.