Categorie

QUESITO TECNICO
Realizzare un impianto elettrico in Spagna

illuminazione stadioCi è stato richiesto da un nostro cliente (privato) di realizzare gli impianti elettrici e meccanici presso uno nuovo edificio sito in Spagna.
Volevo sapere se la nostra azienda potrà poi rilasciare le dichiarazioni di conformità in relazioni alle normative della Spagna?

Davide Ranzato

Ai sensi dell’art. 56 del Trattato di funzionamento dell’Unione Europea la sua azienda può offrire e fornire i propri servizi in altri Stati membri su base temporanea pur restando nel paese d’origine (libera prestazione dei servizi). Il documento di riferimento per la spagna è il REAL DECRETO 842/2002 “por el que se aprueba el Reglamento electrotécnico para baja tensión” (LINK). In pratica il nostro decreto 37/08. Il documento tra le altre cose prevede il rilascio di un Boletín de Instalaciories Eléctricas (simile alla dichiarazione di conformità) e un sistema di controlli periodici. Gli installatori autorizzati devono ottenere un Certificato di qualificazione individuale dove sono elencate le attività per le quali è in grado di operare. Tale autorizzazione è rilasciata su base regionale o dalle autonomie. L’articolo 25 del Real Decreto “Equivalenza dei regolamenti dello Spazio economico europeo” ribadisce uniformità di trattamento per le abilitazioni conseguite in altri stati comunitari, per cui consigliamo di contattare l’ufficio regionale territorialmente competente.

 

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>