Categorie

QUESITO TECNICO
Colore dei cavi e CEI EN 60204-1

impianti elettriciIn un quadro di una macchina automatica è presente un trasformatore monofase 400/230 V per l’alimentazione di una presa di servizio. Ai sensi della 60204-1, quali sono le colorazioni dei fili che alimentano il primario e fuoriescono dal secondario? Nero il filo di alimentazione sul primario, e rosso sul secondario, o il colore nero va utilizzato per entrambi i circuiti?

Ciro Scalera

dpr 462 tariffeSe, come da accordi con il costruttore sui criteri di identificazione dei conduttori (vedasi Allegato B alla CEI EN 60204-1), viene utilizzato il codice colori deve utilizzare per l’alimentazione del primario uno dei tre colori: nero, marrone, grigio, mentre a valle del secondario per il conduttore di fase uno dei tre colori (nero, marrone, grigio) e per il conduttore di neutro il colore blu.
In alternativa, sempre con riferimento agli accordi formalizzati con l’Allegato B, può utilizzare un unico colore identificando i singoli conduttori alle estremità con codici, numeri, colori in eventuali combinazioni.
Di seguito riportiamo il testo dell’articolo 13.2 tratto dalla Norma CEI EN 60204-1 Sicurezza del macchinario – Equipaggiamento elettrico delle macchine Parte 1: Regole generali

13.2 Identificazione dei conduttori
13.2.1 Prescrizioni generali
Ogni conduttore deve essere identificabile a ogni estremità conformemente alla
documentazione tecnica (vedere Art. 17).
Si raccomanda (per esempio, per facilitare la manutenzione) che i conduttori siano identificati mediante numeri, codici alfanumerici, colore (unico o con una o più strisce) o mediante una combinazione di colori e numeri o codici alfanumerici. Se sono utilizzati numeri, devono essere in caratteri arabi, le lettere devono essere in caratteri latini (maiuscole o minuscole).
NOTA: Per un accordo tra fornitore e utilizzatore circa il metodo preferibile di identificazione si può utilizzare l’Allegato B.
13.2.3 Identificazione del conduttore di neutro
Se un circuito include un conduttore di neutro identificato mediante il solo colore, il colore per tale conduttore deve essere BLU. Per evitare confusione con altri colori si raccomanda l’utilizzo di un colore blu non saturo, qui chiamato “blu chiaro” (vedere 3.2.2 della IEC 60446). Quando il colore prescelto costituisce l’unico mezzo di identificazione del conduttore di neutro, tale colore non deve essere utilizzato per l’identificazione di altri conduttori dove ciò possa generare confusione.
Quando viene utilizzata l’identificazione mediante colore, i conduttori nudi usati come conduttori di neutro devono essere identificati da una banda da 15 mm a 100 mm di larghezza in ogni vano o unità e a ogni posizione accessibile, oppure devono essere colorati per tutta la loro lunghezza.
13.2.4 Identificazione mediante il colore
Se vengono utilizzati i colori per l’identificazione dei conduttori (diversi dal conduttore di protezione (vedere 13.2.2) e dal conduttore di neutro (vedere 13.2.3)), possono essere usati i seguenti colori:
NERO, MARRONE, ROSSO, ARANCIO, GIALLO, VERDE, BLU (compreso il BLU CHIARO), VIOLA, GRIGIO, BIANCO, ROSA, TURCHESE.
NOTA: Il presente elenco di colori è tratto dalla IEC 60757.
…OMISSIS…..
Se vengono utilizzati i colori per l’identificazione dei conduttori si raccomanda che siano
codificati mediante i colori come segue:
– NERO: circuiti di potenza in AC e DC;
– ROSSO: circuiti di comando in AC;
– BLU: circuiti di comando in DC;
– ARANCIO: circuiti esclusi conformi a 5.3.5.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.