Categorie

QUESITO TECNICO
Quali dati sulla targa di un quadro MT?

impianti elettriciQuali dati devono essere riportati sulla targa di un quadro MT? Gentilmente riportare la normativa CEI.

Francesco Tufano

impianti elettriciI quadri MT devono essere costruiti secondo la seguente Norma: CEI EN 62271-200 “Apparecchiature prefabbricate con involucro metallico per tensioni da 1 kV a 52 kV” e “Norma CEI EN 62271-1, Apparecchiatura di manovra e di comando ad alta tensione, Parte 1: Prescrizioni comuni“.
In sintesi i dati di targa devono essere i seguenti:
– nome del costruttore;
– designazione del tipo, numero di serie ed anno di costruzione;
– riferimento del manuale di istruzioni;
– norma di riferimento: EN 62271-200;
– tensione nominale U (kV);
– frequenza nominale f (Hz);
– tensione di tenuta nominale a impulso atmosferico Up (kV);
– tensione di tenuta nominale a frequenza di esercizio U (kV);
– corrente termica nominale I (A);
– corrente di breve durata nominale (per i circuiti principali e di terra) Ik (kA);
– corrente di picco nominale (per i circuiti principali e di terra) Ip (kA),
– durata nominale di cortocircuito (per i circuiti principali e di terra) t, (s).
e qualora applicabili per caratteristiche del quadro realizzato:
– livello nominale di riempimento, livello di allarme e livello minimo di funzionamento per l’isolante con cui sono riempiti uno o più compartimenti (Pa per i gas oppure kg per i fluidi);
– fluido isolante e relativa massa (kg);
– classificazione d’arco interno MC e classe di accessibilità A (F,L,R), B (F,L,R) oppure C;
– corrente di prova d’arco (kA);
– durata della corrente di prova d’arco (s)

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.