Categorie

QUESITO TECNICO
Nuovo impianto o manutenzione straordinaria?

impianti elettriciIn merito alla dichiarazione di conformità quando si effettua la sostituzione dei conduttori e dei frutti elettrici in un’abitazione ad uso civile vetusta, dove non si effettuano opere murarie, quindi non si ha l’aggiunta di prese e punti luce di fatto non si rispetta la quantità minima come vuole la norma; si può selezionare la voce “nuovo impianto” anche se è mancante di prese o è corretta la dicitura “manutenzione straordinaria”? E nel caso di ampliamento edilizio ma senza l’aggiunta di circuiti elettrici in quadro che voce bisogna selezionare?

Masiero Enrico

impianti elettriciL’intervento come descritto può essere classificato come “nuovo impianto”, prevedendo una sintetica ma esauriente descrizione degli interventi e del contesto. Occorre ovviamente allegare la necessaria documentazione a rappresentazione di quanto realizzato. Se non sono previste opere murarie non si applica il Capitolo 37 della Norma CEI 64-8/3.

Senza interventi sull’impianto elettrico non è prevista l’emissione della dichiarazione di conformità. Gli interventi sull’impianto elettrico che non modifichino il quadro elettrico sono da classificarsi come “ampliamento” con l’inserimento della relativa descrizione.

Comments ( 1 )

  • Enrico

    Se un’impianto risulta vetusto, io direi.. Una mano sul cuore ed una sul portafoglio… Un’impianto ha una vita media di 20 anni, quindi eventuali disservizi si ripercuoteranno sul committente.. Se poi vuole rimandare cercando cavilli legali.. E’ libero di farlo.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.