Categorie

Norma CEI 64-8, Varianti & Co.

L’attuale edizione della Norma CEI 64-8, la settima, è stata pubblicata nel giugno del 2012, circa sette anni fa. In questi anni il documento è stato più volte modificato, molto spesso per allinearne i contenuti ai documenti di armonizzazione europei (HD). Sono state pubblicate cinque varianti (la sesta è attualmente in inchiesta pubblica), una errata corrige, un’integrazione e un foglio di integrazione. Facciamo il punto della situazione, in attesa dell’ottava edizione:

2012 – Giugno: Norma CEI 64-8 VII Edizione
Il documento, pubblicato anche in sette parti, entra in vigore il primo novembre 2012. Sono numerose le novità rispetto all’edizione precedente. Il CEI evidenzia le novità con una linea verticale a margine.

2012 – Luglio: Errata Corrige
Correzioni alle parti 3, 4, 5, 6 e 7. Correzioni editoriali ma anche sostanziali, ad esempio viene modificata la periodicità della misura della resistenza del collegamento equipotenziale supplementare nei locali medici: due anni;

2013 – Luglio: Variante V1
Modifiche alle parti 3, 4, 5, 6 e 7. Contiene due nuove Sezioni e l’inserimento di una nuova prescrizione relativa alle modalità di connessione di componenti elettrici, nonché modifiche alla Parte 6 relativa alle verifiche. Viene inserita la nuova sezione 722 sull’alimentazione dei veicoli elettrici.

2015 – Agosto: Variante V2
Modifiche alle parti 5 e 7. Alcune modifiche alle parti 5 (circuiti ausiliari) e 7 (locali contenenti bagni e docce), ma soprattutto la nuova sezione 710 “Locali medici”.

2016 – Agosto: Nuova Parte 8-1
La nuova parte 8 (56 pagine) tratta le prescrizioni e le raccomandazioni per il progetto di un impianto elettrico nel quadro di un approccio di gestione dell’efficienza energetica per ottenere il miglior servizio permanente funzionalmente equivalente con il consumo di energia elettrica più basso e nelle condizioni di disponibilità di energia e di equilibrio economico più accettabili.

2017 – Marzo: Variante V3
Contiene modifiche ad alcuni Capitoli e Sezioni delle parti 4, 5 e 7.
In particolare, per la Parte 4 “Prescrizioni per la sicurezza” il nuovo articolo 422.7 della Sezione 422 “Protezione contro gli incendi”.
Per la Parte 5 “Scelta ed installazione dei componenti elettrici” contiene:
– il nuovo Capitolo 53 “Dispositivi di protezione, sezionamento e comando”;
– il nuovo Capitolo 57 “Coordinamento dei dispositivi di protezione, sezionamento, manovra e comando”;
– la nuova Sezione 551 “Gruppi generatori a bassa tensione”;
– la nuova Sezione 559 “Apparecchi e impianti di illuminazione”;
– il nuovo Capitolo 53 “Limitatori di sovratensione (SPD)”;
– la Sezione 570 che sostituisce la 536 “Coordinamento tra diversi dispositivi di protezione” della Norma base.
Per la Parte 7 “Ambienti ed applicazioni particolari” contiene:
– la nuova Sezione 714 “Impianti di illuminazione situati all’esterno”
– la nuova Sezione 715 “Impianti di illuminazione a bassissima tensione”;
– la nuova Sezione 753 “Sistemi di riscaldamento per pavimenti e soffitti”.

2017 – Maggio: Variante V4
Modifiche alle parti 5 e 7. La Variante contiene integrazioni di alcuni articoli della Sezione 527 e della Sezione 751 in materia di cavi, per allineare la Norma CEI 64-8 all’entrata in vigore del regolamento prodotti da costruzione (CPR).

2017 – Dicembre: Foglio di interpretazione alla V4
Viene cancellata la nota relativa ai cavi CPR

2019 – Febbraio: Variante V5
La Variante V5 contiene modifiche ad alcuni Capitoli e Sezioni delle parti 4, 5 e 7. :
– la nuova Sezioni 443 “Protezione contro le sovratensioni di origine atmosferica o dovute a manovra”;
– la nuova Sezione 534 “Dispositivi per la protezione contro le sovratensioni transitorie”;
– la nuova Sezione 722 “Alimentazione dei veicoli elettrici”.

2019 – Aprile: Variante V6 (?)
Attualmente in inchiesta pubblica, questo il testo di presentazione del progetto C.1229: “Il presente Progetto di Variante alla Norma CEI 64-8:2012 contiene i testi dei seguenti documenti: • A – Variante “Fuoco” • B – Nuovo Allegato ZA “Classificazione delle influenze esterne” del Capitolo 51 “Regole comuni” • C – Revisione della Parte 6 “Verifiche” La Variante “Fuoco” è stata preparata con lo scopo di introdurre modifiche ad una serie di articoli della Norma CEI 64-8 ai fini dell’armonizzazione con i criteri di progettazione antincendi contenuti nelle regole tecniche di prevenzione incendi emanate dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ai sensi dell’art.15 comma 3 del D.Lgs. 139/06. Il nuovo Allegato ZA “Classificazione delle influenze esterne” del Capitolo 51 “Regole Comuni” introduce per la prima volta nella Norma CEI 64-8 la classificazione secondo codici prestabiliti, con la quale e’ possibile eseguire la scelta dei componenti elettrici di un impianto mediante una serie di parametri adatti al luogo di installazione. La revisione della Parte “Verifiche” aggiorna la metodologia delle verifiche degli impianti elettrici, iniziali e periodiche, ai piu’ recenti documenti di armonizzazione europea“.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.