Categorie

QUESITO TECNICO
Cavi resistenti al fuoco: quali norme o quali… alternative?

~DIl cavo di alimentazione dei nostri uffici passa all’interno di una autorimessa condominiale. Nell’ambito della messa a Norma della stessa, ci viene richiesto di coibentarli o installarne del tipo REI 120. Che tipo di certificazione deve avere il cavo per avere questa qualità?

Enrico Lobinu

~RLe prescrizioni riferite alle caratteristiche di resistenza al fuoco dei cavi installati o da installare nel comparto autorimessa devono essere emesse dal tecnico di prevenzione incendi in rapporto alla regola tecnica di riferimento, alla classe del compartimento e alla tipologia circuitale.
Il cavo resistente al fuoco deve essere del tipo conforme alle Norme CEI EN 50200 e CEI EN 50362, CEI 20-45. Il tipo di cavo è identificato dalla sigla FTG10(O)M1 0,6/1 kV.
Consigliamo di valutare la compartimentazione del percorso del conduttore nelle tratte interne all’autorimessa in quanto vi potrebbero essere delle non compatibilità del nuovo cavo resistente all’incendio con le dimensioni delle vie cavi indirizzate agli uffici.
Sia la posa del cavo che la realizzazione della compartimentazione dovranno essere certificate mediante apposite dichiarazioni.

Comments ( 5 )

  • Iacopo Favilla

    ” Il tipo di cavo è identificato dalla sigla FG100M1 0,6/1 kV.” La nomenclatura corretta è FTG10(O)M1 se si parla di resistenza al fuoco. Il cavo indicato seza la T risulta non propagante l’incendio ma non resistente al fuoco.
    La durata della prova di resistenza al fuoco del cavo è indicata con PH stampigliato sul cavo (PH30 – PH60 – PH90 – PH120) e corrisponde ai minuti in cui il cavo ha continuato a portare corrente sotto la fiamma senza cortocircuitare. Similmente alla sigla REI per i materiali.
    Iacopo Favilla

  • redazione

    @Iacopo Favilla: grazie per la segnalazione! si tratta di un errore redazionale, che subito correggiamo.

  • bc

    buongiorno
    i cavi FTG10 non sono ancora stati inseriti nel regolamento CPR me lo confermate?
    grazie

  • Manu

    La compartimentazione del cavo non riguarda la resistenza al fuoco dello stesso.
    Occore compartimentare il cavo in quanto ad azionamento avvenuto del pulsante di sgancio generale dell’autorimessa non vi siano cavi in tensione nel compartimento.
    All’interno del compartimento dedicato non occorre cavo resistente al fuoco .

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>