Categorie

QUESITO TECNICO
Quadro di distribuzione all’aperto, sul molo…

~DRiguardo la realizzazione e l’installazione di un quadro di distribuzione (illuminazione esterna): quest’ultimo viene installato all’aperto, su un molo, quindi soggetto a salsedine ed agenti atmosferici.
La domanda è: a parte la carpenteria (in vetroresina SMC), la componentistica interna (differenziali, magnetotermici crepuscolari ecc..) deve avere particolari certificazioni (esempio RINA)?

Giovanni Luigi Turati

~RIl quadro elettrico deve essere realizzato in conformità alla norma CEI EN 61439-1. La relativa certificazione deve essere riferita a detta norma tecnica e per i componenti interni alle pertinenti ed applicabili norme tecniche CEI e CEI EN.
Per i gradi di protezione si deve fare riferimento alla CEI EN 60529 mentre per l’impatto meccanico alla CEI EN 62262.
Nel caso di particolari condizioni di installazione il quadro deve essere realizzato con riferimento alle specifiche di cui al Cap. 7 della Norma CEI EN 61439-1 “Condizioni di servizio”.
Naturalmente il progetto di dimensionamento elettrico e meccanico del quadro e L’apposizione della marcatura CE sul quadro elettrico da parte del produttore dello stesso e l’approntamento della relativa documentazione tecnica secondo il Capitolo 6.2 della CEI EN 61439-1 non necessitano di ulteriore marcature del quadro e dei componenti se non quelle previste dalle Direttive comunitarie e dalle norme di prodotto. Nel caso di particolari prescrizioni di tipo contrattuale il quadro potrà essere sottoposto ad eventuali controlli e marcature da parte di enti terzi di certificazione.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.