Categorie

QUESITO TECNICO
Interruttore generale di macchina: a chi compete?

~DAbbiamo di recente acquistato per l nostro stabilimento un nuovo compressore da 55 Kw, che ci è stato consegnato dal costruttore senza interruttore/sezionatore generale di macchina, e senza protezioni di corto circuito e sovracorrente sull’inverter principale.
Nella documentazione che ci è stata consegnata, nel capitolo dedicato allo schema elettrico c’è una nota con la scritta “a carico del cliente”, e le istruzioni per installare sia l’interruttore che i fusibili di protezione. La macchina è dichiarata dal costruttore rispondente alla norma 60204-1, come è possibile ciò se la norma suddetta obbliga il costruttore a fornire la macchina completa di tali dispositivi?

Ciro Scalera via form

~RSi deve verificare quale macchina (o quasi macchina) è stata ordinata al costruttore e quali erano le condizioni tecniche della fornitura. Molto probabilmente il punto di alimentazione della macchina è inteso ai morsetti di alimentazione dell’inverter principale e da questo punto inizia l’equipaggiamento elettrico della macchina e quest’ultimo è quello certificato dal costruttore della stessa. Al proposito riportiamo parte dell’art. 2 del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 17 ”Attuazione della direttiva 2006/42/CE, relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE relativa agli ascensori”:

Articolo 2 (Definizioni)
1. Ai fini del presente decreto legislativo si intende per: “macchina” uno dei prodotti elencati all’articolo 1, comma 1, lettere da a) ad f).
2. Si applicano le definizioni seguenti:
a) «macchina» propriamente detta:
1) insieme equipaggiato o destinato ad essere equipaggiato di un sistema di azionamento diverso dalla forza umana o animale diretta, composto di parti o di componenti, di cui almeno uno mobile, collegati tra loro solidamente per un’applicazione ben determinata;
2) insieme di cui al numero 1), al quale mancano solamente elementi di collegamento al sito di impiego o di allacciamento alle fonti di energia e di movimento;

il cui comma 2 può applicarsi al caso prospettato. Dalla “Figura 1 – Rappresentazione schematica di una macchina tipica” riportata a pag. 6 della Norma CEI EN 6024-1 può verificare che l’alimentazione elettrica specificata al Cap. 4.3 della stessa è posta all’esterno dell’ equipaggiamento elettrico della macchina.

E’ pertanto necessario verificare, ad integrazione dell’ordine verso il costruttore, se è stato compilato l’ Allegato B (informativo) della CEI EN 61204-1 “Questionario per l’equipaggiamento elettrico delle macchine” che recita:
Si raccomanda che le seguenti informazioni siano fornite dall’utilizzatore a cui è destinato l’equipaggiamento. Questo facilita l’accordo tra utilizzatore e fornitore sulle condizioni di base e le esigenze supplementari dell’utilizzatore, per consentire una progettazione, un’applicazione e un utilizzo corretti dell’equipaggiamento elettrico della macchina (vedere 4.1).

Riportiamo inoltre alcuni estratti della Norma CEI EN 60204-1 utili a chiarire il caso prospettato:

4 Prescrizioni generali
4.1 Generalità
…omissis….
Si raccomanda l’utilizzo del questionario riportato nell’Allegato B della presente Parte della IEC 60204, al fine di facilitare l’accordo tra utilizzatori e fornitori sulle condizioni di base e sulle prescrizioni supplementari dell’utilizzatore relative all’equipaggiamento elettrico.

4.3 Alimentazione elettrica
4.3.1 Generalità
L’equipaggiamento elettrico deve essere progettato per funzionare correttamente nelle condizioni di alimentazione:
– come specificato in 4.3.2 o 4.3.3, oppure
– come diversamente specificato dall’utilizzatore (vedere Allegato B), oppure
– come specificato dal fornitore, nel caso di una sorgente di alimentazione particolare, quale un generatore a bordo macchina.

4.7 Installazione
L’equipaggiamento elettrico deve essere installato secondo le istruzioni del fornitore dello stesso.

5.3 Dispositivo di sezionamento (isolamento) dell’alimentazione
5.3.1 Generalità
Un dispositivo di sezionamento dell’alimentazione deve essere fornito:
– per ciascuna sorgente di alimentazione di una macchina;
NOTA L’alimentazione può essere collegata alla macchina direttamente o mediante un sistema di alimentazione. I sistemi di alimentazione delle macchine possono comprendere cavi conduttori, sbarre conduttrici, assiemi di anelli collettori, sistemi di cavi flessibili (con bobina di avvolgimento e svolgimento, o a festoni), o sistemi di alimentazione a induzione.
– per ciascuna sorgente di alimentazione a bordo macchina.

5.3.2 Tipo
Il dispositivo di sezionamento dell’alimentazione deve essere uno dei seguenti tipi:
a) un interruttore-sezionatore, con o senza fusibili, conforme alla IEC 60947-3, nella categoria d’impiego AC-23B o DC-23B;
b) un sezionatore, con o senza fusibili, conforme alla IEC 60947-3, con un contatto ausiliario che in tutti i casi provochi l’interruzione del circuito di carico da parte di apparecchi di manovra prima dell’apertura dei contatti principali del sezionatore;
c) un interruttore automatico atto al sezionamento conforme alla IEC 60947-2;
d) qualsiasi altro apparecchio di manovra conforme a una norma di prodotto IEC relativa allo stesso, che soddisfi le prescrizioni di sezionamento della IEC 60947-1, nonché una categoria di utilizzazione definita nella norma di prodotto come idonea per il l’interruzione sotto carico di motori o di altri carichi induttivi;
e) una combinazione spina/presa per l’alimentazione mediante cavo flessibile.

Quindi è corretto che il costruttore della macchina abbia certificato l’equipaggiamento elettrico della stessa ai sensi della CEI EN 60204-1 tralasciando il punto di alimentazione elettrica.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.