Categorie

VERIFICHE
DPR 462/01: verso l’obbligo di accreditamento

La concreta condizione dell’obbligo di accreditamento per tutti gli Soggetti Abilitati ai sensi del DPR 462/01, ha impegnato gli Associati di ALPI – Associazione Laboratori di Prova ed Organismi di Certificazione e Ispezione, nell’organizzazione del convegno “DPR 462/01: verso l’obbligo di accreditamento” tenutosi lo scorso 24 settembre a Milano.
Oltre ai contributi dell’ Ing. Roberto Cusolito (Presidente ALPI) e dell’ Ing. Fabio Bicchi (Presidente della Sezione Tecnica ALPI Organismi Notificati e Soggetti Abilitati), l’evento ha potuto contare sugli interventi dell’ Ing. Vincenzo Correggia (Ministero dello Sviluppo Economico), del Dott. Lorenzo Petrilli (ACCREDIA) e del Dott. Angelo Nicolosi (C.A. Broker S.r.l.).

L’apertura dei lavori a cura dell’Ing. Roberto Cusolito e dell’Ing. Fabio Bicchi, ha riassunto i risultati raggiunti da ALPI nel settore della certificazione regolamentata ed in particolare dal Gruppo Specialistico dedicato al DPR 462/01, evidenziando l’importanza del coordinamento con gli Organi istituzionali di riferimento.
Da un’analisi dei dati disponibili presso il MISE e le Camere di Commercio, alla data del 06/08/15 risultano attivi 234 Organismi Abilitati per il DPR 462/01, di cui 122 al nord, 46 al centro e 66 al sud.
La distribuzione di queste imprese sul territorio nazionale, ricalca la diversa industrializzazione delle regioni italiane, quindi le regioni con il maggior numero di operatori del settore DPR 462/01 sono Lombardia, Lazio, Puglia, Emilia Romagna, seguite da Campania, Piemonte, Toscana e Veneto.

Interessante anche notare come il 66% degli Organismi Abilitati (complessivamente, non solo DPR 462/01) ha un fatturato inferiore ai 500.000 euro.
Oltre alle procedure di accreditamento secondo la ISO/IEC 17020:2012, gli approfondimenti dell’Ing. Vincenzo Correggia (MISE) e del Dott. Lorenzo Petrilli (Accredia) sono stati incentrati sulle criticità del settore e sui requisiti richiesti ai Soggetti Abilitati, alla luce anche dell’esperienza acquisita nel settore della Direttiva Ascensori già oggetto dell’opportunità di accreditamento per l’effettuazione delle verifiche periodiche.

L’Ing. Vincenzo Correggia (MISE) ha chiarito che l’accreditamento quali Organismi di Ispezione di Tipo A ai sensi della ISO/IEC 17020:2012, diventerà un requisito necessario per l’autorizzazione dei Soggetti Abilitati.
Il Dott. Lorenzo Petrilli (Accredia) ha portato la sua esperienza e competenza illustrando le modalità e le procedure per l’accreditamento di Organismi di Ispezione di Tipo A, con riferimento al valore aggiunto dell’accreditamento per tutti gli attori coinvolti dall’attività di verifica periodica, dagli Organismi ai loro clienti.
Un elemento cardine della presentazione del Dr. Petrilli è stata la caratteristica di terzietà e trasparenza che sono alla base del valore di un Organismo accreditato.
Norme, iter di accreditamento e requisiti richiesti ai Soggetti Abilitati non sono stati gli unici argomenti di confronto tra i relatori ed i partecipanti all’evento. Gli obblighi assicurativi, in particolare il rapporto tra la Responsabilità civile professionale (RCP) e la Responsabilità conto terzi (RCT), sono stati dettagliatamente analizzati dal Dott. Angelo Nicolosi (C.A. Broker S.r.l.).

Gli atti dell’evento sono disponibili sul sito web www.alpiassociazione.it. Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare la Segreteria Tecnica ALPI scrivendo a info@alpiassociazione.it.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.