Categorie

SCHNEIDER ELECTRIC
Schneider Electric partecipa a tre progetti europei per l’efficienza

Green@Hospital
Il progetto di ricerca europeo, a cui Schneider Electric contribuisce come partner tecnologico, ha l’obiettivo di sviluppare un sistema intelligente di gestione e controllo dell’energia negli ospedali sulla base di una piattaforma Web che monitora 24 ore su 24 i consumi energetici per ottimizzarli.
Green@Hospital è cofinanziato dalla Commissione Europea all’interno del programma ICT Policy Support Programme, parte del più ampio Competitiveness and Innovation framework Programme (CIP).
www.greenhospital-project.eu
Sport E2 – Energy Efficiency for European Sport Facility
Finanziato dalla Comunità Europea, Sport E2 intende migliorare l’efficienza energetica delle strutture sportive, circa l’8% del patrimonio edilizio europeo, proponendo best practice che consentano di ridurre le emissioni di gas serra del 30%.
www.sporte2.eu
CommONEnergy
Promosso dalla Direzione Generale per la Ricerca e l’Innovazione della Commissione Europea, CommONEnergy intende trasformare i centri commerciali da “consumatori di energia” a “conservatori di energia”, incrementando del 50% il fabbisogno di energia coperto da fonti rinnovabili.
L’obiettivo è sviluppare un approccio sistemico di tecnologie, soluzioni, metodi e strumenti che permettano di realizzare un retrofit radicale in questo tipo di strutture.
L’impatto potenziale è enorme, se si considera che i centri commerciali sono il 7% delle costruzioni in Europa, si estendono in media su aree dai 10.000 ai 40.000 metri quadrati e ogni metro quadrato di questi edifici può generare un consumo annuo di energia primaria che arriva ad oltre
500 kWh/m2 – quattro/cinque volte di più rispetto a un edificio di tipo residenziale.
www.commonenergyproject.eu

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.