Categorie

ATEX: in inchiesta pubblica la variante alla Guida CEI 31-35

Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano ha pubblicato sul suo sito web, nella sezione “inchieste pubbliche”, il progetto di norma C.1126: Guida alla classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di gas in applicazione della Norma CEI EN 60079-10-1.
Il documento rappresenta una Variante della Guida CEI 31-35:2012. Il file sarà disponibile per il download per la raccolta delle osservazioni fino al 16 dicembre, data di scadenza della fase di inchiesta.
Di seguito si riporta l’elenco dei paragrafi che sono stati oggetto di modifiche:
5.5.11 Limiti di esplodibilita’ (infiammabilita’) in aria
5.5.14 Temperatura di accensione Tacc
5.10.1 Generalita’ (Definizione del tipo o tipi di zone pericolose originate dalle singole emissioni)
5.10.3.1 Grado di ventilazione
5.10.3.3 Relazione tra la ventilazione e i tipi di zone in ambienti chiusi
5.10.3.5 Definizione del grado della ventilazione
5.11.1 Generalita’ (Definizione delle estensioni delle zone pericolose originate dalle singole emissioni)
10 Nebbie infiammabili
Tabella GA-2 Elenco di sostanze infiammabili o combustibili e valori orientativi delle loro caratteristiche significative
Tabella GB.5.1 Calcolo della distanza pericolosa dz.

Tutti gli interessati, come al solito, possono inviare i propri commenti utilizzando il documento-modello scaricabile liberamente all’indirizzo www2.ceiweb.it/documenti/FormularioIP.doc , entro il 16 dicembre, all’indirizzo e-mail dt@ceiweb.it. I commenti saranno inviati dal CEI all’Organo  Tecnico competente, che li analizzerà nella fase di predisposizione della versione finale del documento.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.