Categorie

Crisi settore impianti: un tavolo di coordinamento

Al fine di coordinare le iniziative a supporto del settore e richiamare l’attenzione delle Istituzioni sulla difficile situazione che sta attualmente vivendo il comparto, le associazioni rappresentative della filiera impiantistica hanno costituito un coordinamento permanente di consultazione e richiesto al Ministro Claudio Scajola la costituzione di un tavolo di confronto presso il Ministero dello Sviluppo Economico ove individuare tutte le iniziative necessarie a superare le criticità e le difficoltà che il settore impiantistico sta attraversando.
Hanno dato vita al tavolo ASSISTAL, Assotermica, CNA Installazione Impianti, Confartigianato Impianti, Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Consiglio Nazionale dei Periti Industriali Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, la Federazione Grossisti di Materiale Elettrico.

Un punto di riferimento strategico
Il tavolo fungerà da punto di riferimento strategico per le istituzioni nelle materie di specifico interesse delle organizzazioni. Fornire un punto di vista tecnico e concreto su tematiche delicate e a alta specializzazione, oltre che catalizzare l’attenzione su esigenze e necessità specifiche del comparto sono gli obiettivi primari che i promotori del tavolo hanno condiviso.

Diverse le tematiche che, ancora oggi, hanno la necessità di essere discusse, e ridefinite: e proprio alla luce di ciò le organizzazioni rappresentative del comparto impiantistico intendono impegnarsi in un progetto che le coinvolga direttamente.

In un contesto economico come quello attuale è fondamentale concentrare l’attenzione su questioni delicate quali lo Sviluppo delle imprese come motore economico volto alla ripresa. Ma ci riferiamo anche al valore della Sicurezza, ancor più importante in un settore ad elevato rischio come quello in cui operano le imprese del settore.

E ancora, parliamo di energia e dell’impatto che lo sviluppo delle fonti rinnovabili ha sul settore: un’opportunità unica che deve però essere giustamente supportata dalle Istituzioni. Il tema dell’energia è strategico nell’ottica di sviluppo del comparto e rappresenta la concreta possibilità di uscire dal frangente di stallo nel quale ci troviamo, con ricadute estremamente positive sull’occupazione.
Questi ed altri temi, saranno l’oggetto privilegiato delle riflessioni delle organizzazioni aderenti che da subito intendono mettere a disposizione delle Istituzioni il proprio know-how.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.