Categorie

QUESITO TECNICO
La protezione delle pompe antincendio

impianti elettriciHo letto il vostro articolo sulla protezione del guasto a terra dei servizi antincendio nei sistemi TT (QUI NdR). Non mi trovate per nulla d’accordo. Nella Norma CEI 64-8 non c’è una singola frase che impone la protezione differenziale sulle pompe antincendio. Il comando dei vigili del fuoco di certo la pensa come me.

Anonimo

impianti elettriciLa Norma CEI 64-8 per i sistemi TT dispone l’utilizzo dei differenziali per la protezione mediate interruzione dell’alimentazione. Le pompe antincendio semplicemente non costituiscono un’eccezione:

413.1.4.2 Nei sistemi TT si devono utilizzare dispositivi di protezione a corrente differenziale.

Questo il parere CEI Codice quesito 16771, pubblicato il 22 marzo 2018, che entra nello specifico:

Domanda
I circuiti che alimentano dispositivi di sicurezza antincendio quali, ad esempio, pompe antincendio, possono non essere protetti contro il sovraccarico come riportato dall’art. 473.1.4 (raccomandato) e possono altresì non essere protetti contro il cortocircuito come riportato dall’art. 473.2.3 (ammesso) della Norma CEI 64-8. E’ ammessa l’omissione della protezione contro i contatti indiretti per i circuiti che alimentano dispositivi di sicurezza antincendio?

Risposta
Si conferma l’obbligatorietà della protezione contro i contatti indiretti essendo la stessa prevista agli articoli 561.3, 565.2 e 566.1. Inoltre in applicazione dell’articolo 80 del DLgs 81/08 non risulta percorribile la possibilità di omettere la protezione contro in contatti indiretti in quanto in contrasto con l’obbligo di protezione dei lavoratori e più in generale degli occupanti in situ in caso di contatto con masse e masse estranee che possono trovarsi a tensione pericolosa per guasti a terra. A titolo puramente esemplificativo, tra il personale esposto si segnalano gli addetti antincendio in occasione delle attività di addestramento e/o attuazione delle procedure di emergenza, il personale addetto alle verifiche periodiche e manutenzione, i professionisti antincendio nelle procedure di collaudo e manutenzione e non ultimo il personale dei Vigili del Fuoco in occasione degli interventi di soccorso.

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>