Categorie

Prestazioni energetiche degli edifici: Norma UNI/TS 11300

È ancora in fase di progetto la terza parte della norma UNI/TS 11300, recante “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 3: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva”.
Sul sito UNI è iniziata lo scorso 6 maggio l’inchiesta pubblica che si concluderà il 6 luglio prossimo.
La specifica tecnica fornisce dati e metodi per la determinazione dei rendimenti e dei fabbisogni di energia dei sistemi di climatizzazione estiva e dei fabbisogni di energia primaria per la climatizzazione estiva.
La norma si applica solamente ad impianti fissi di climatizzazione estiva con macchine frigorifere azionate elettricamente, e a sistemi di nuova progettazione, ristrutturati o esistenti, per il solo raffrescamento e per la climatizzazione estiva.
Non si applica invece ai singoli componenti dei sistemi di climatizzazione estiva per i quali rimanda invece alle specifiche norme di prodotto.
UNI/TS 11300 Parte 1
Ricordiamo che nel maggio 2008 sono state pubblicate le prime due parti della norma UNI TS 11300 sulle prestazioni energetiche degli edifici. La UNI/TS 11300-1:2008 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale”, in particolare, definisce le modalità per l’applicazione nazionale della UNI EN ISO 13790:2008 (“Prestazione energetica degli edifici – Calcolo del fabbisogno di energia per il riscaldamento e il raffrescamento”) con riferimento al metodo mensile per il calcolo dei fabbisogni di energia termica per riscaldamento e per raffrescamento.
UNI/TS 11300 Parte 2
La UNI/TS 11300-2:2008 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria” fornisce invece dati e metodi per la determinazione del fabbisogno di energia utile per acqua calda sanitaria; dei rendimenti e dei fabbisogni di energia elettrica degli ausiliari dei sistemi di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria; dei fabbisogni di energia primaria per la climatizzazione invernale e per la produzione dell’acqua calda sanitaria.
Questa specifica tecnica si applica a sistemi di nuova progettazione, ristrutturati o esistenti:
– per il solo riscaldamento;
– misti o combinati per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria;
– per la sola produzione di acqua calda per usi igienico-sanitari.
Il progetto di norma è reperibile a questo LINK

È ancora in fase di progetto la terza parte della norma UNI/TS 11300, recante “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 3: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva”. Sul sito UNI è iniziata lo scorso 6 maggio l’inchiesta pubblica che si concluderà il 6 luglio prossimo. La specifica tecnica fornisce dati e metodi per la determinazione dei rendimenti e dei fabbisogni di energia dei sistemi di climatizzazione estiva e dei fabbisogni di energia primaria per la climatizzazione estiva. La norma si applica solamente ad impianti fissi di climatizzazione estiva con macchine frigorifere azionate elettricamente, e a sistemi di nuova progettazione, ristrutturati o esistenti, per il solo raffrescamento e per la climatizzazione estiva. Non si applica invece ai singoli componenti dei sistemi di climatizzazione estiva per i quali rimanda invece alle specifiche norme di prodotto.
UNI/TS 11300 Parte 1 Ricordiamo che nel maggio 2008 sono state pubblicate le prime due parti della norma UNI TS 11300 sulle prestazioni energetiche degli edifici. La UNI/TS 11300-1:2008 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale”, in particolare, definisce le modalità per l’applicazione nazionale della UNI EN ISO 13790:2008 (“Prestazione energetica degli edifici – Calcolo del fabbisogno di energia per il riscaldamento e il raffrescamento”) con riferimento al metodo mensile per il calcolo dei fabbisogni di energia termica per riscaldamento e per raffrescamento.
UNI/TS 11300 Parte 2 La UNI/TS 11300-2:2008 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 2: Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria” fornisce invece dati e metodi per la determinazione del fabbisogno di energia utile per acqua calda sanitaria; dei rendimenti e dei fabbisogni di energia elettrica degli ausiliari dei sistemi di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria; dei fabbisogni di energia primaria per la climatizzazione invernale e per la produzione dell’acqua calda sanitaria. Questa specifica tecnica si applica a sistemi di nuova progettazione, ristrutturati o esistenti: – per il solo riscaldamento;- misti o combinati per riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria; – per la sola produzione di acqua calda per usi igienico-sanitari.
Il progetto di norma è reperibile a questo LINK

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.